8 Dic [19:12]

Kurt Busch guarda a Indy con Ganassi

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Sembra più che possibile il ritorno a Indianapolis di Kurt Busch. Il campione NASCAR, che con un sesto posto al debutto aveva impressionato nella 500 miglia 2014, venendo nominato Rookie of the Year, sarebbe pronto a riprovarci dopo aver firmato un contratto pluriennale col team Ganassi. Chip Ganassi stesso ha infatti confermato che l'opzione sarebbe "sul tavolo" così come quella per la 24 Ore di Daytona. Solitamente, la problematica principale per i piloti intenzionati a fare la "doppia" Indy 500/Charlotte 600 nello stesso giorno è sempre stata rappresentata dall'opposizione dei team. Avere il supporto di Ganassi, che schiera vetture in entrambe le serie, darebbe all'operazione tutt'altro spessore.

Busch, precedentemente legato al team Stewart-Haas, ha anche un munifico accordo di sponsorizzazione con l'energy drink Monster che potrebbe essere un'interessante aggiunta al panorama IndyCar non essendo mai apparso sulle livree di una vettura a ruote scoperte USA.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone