formula 1

McLaren ritrova il 4° posto con un
grande Norris e un ritrovato Ricciardo

Sorpasso. La McLaren si riprende il quarto posto nella classifica costruttori ai danni della Alpine-Renault grazie a un clamo...

Leggi »
formula 1

Alonso diventa il pilota che
ha corso il maggior numero di GP

Trecentocinquanta. 350. La statistica relativa ai piloti che hanno disputato il maggior numero di Gran Premi nella storia del...

Leggi »
World Endurance

Cadillac affida la sua LMDh a Ganassi
Al via con Bamber, Lynn e Westbrook

Michele Montesano Cadillac ha rivelato la formazione con cui affronterà la stagione 2023 del FIA WEC. A gestire la Cadillac...

Leggi »
formula 1

Perez e la safety car a Singapore:
cosa lascia perplessi della direzione gara

Sergio Perez ha potuto festeggiare la sua quarta vittoria in Formula 1, con quella che lui stesso ha definito "la miglio...

Leggi »
GT World Challenge

Montmelò, gara
Marciello prende anche l’Endurance
Cairoli trascina Dinamic al successo

È stato un tripudio tricolore quello andato in scena a Montmelò, dove i piloti italiani sono stati grandi protagonisti del fi...

Leggi »
formula 1

Perez re dei circuiti cittadini
Doppio podio per la Ferrari

Ma chi c'era sulla Red Bull-Honda numero 11? Sergio Perez o Max Verstappen? No, nessun dubbio. A dominare un difficilissi...

Leggi »
15 Giu [13:41]

La F4 UAE per prima schiererà le
Tatuus di seconda generazione con halo

Il FIA Formula 4 UAE Championship powered by Abarth sarà la prima serie per monoposto di Formula 4 a schierare per la stagione 2022 le Tatuus di seconda generazione. Le nuove vetture Tatuus T-421 presentano il dispositivo di sicurezza halo e tutte le misure di sicurezza richieste dalla FIA: "Siamo molto orgogliosi che la F4UAE sarà il primo campionato di F4 al mondo a lanciare la nuova auto da corsa Tatuus F4 di seconda generazione con l'halo", ha affermato Mohammed Ben Sulayem, presidente dell'Emirates Motorsports Organization e vicepresidente della FIA per lo sport. "La sicurezza dei piloti è la nostra priorità assoluta ed è una grande opportunità per il campionato e gli Emirati Arabi Uniti essere i leader nella guida del progresso tecnico per lo sport. Dopo cinque stagioni di grande successo, la nostra serie è una delle migliori piattaforme per giovani talenti piloti per iniziare la loro carriera agonistica e non vediamo l'ora di dare il benvenuto a una nuova era della F4 e del motorsport in crescita nella regione".

La stagione 2022 della F4UAE consisterà in cinque round di campionato con un totale di 20 gare che si terranno tra l'Autodromo di Dubai a Dubai e il circuito di Yas Marina ad Abu Dhabi nei mesi di gennaio e febbraio 2022, con anche lo svolgimento di test pre-stagionali. "Visivamente, l'halo rende certamente l'auto diversa, ma non si tratta solo di un aggiornamento, la monoposto è completamente nuova", ha affermato Craig Thompson, promotore di F4UAE. “Le modifiche sono state apportate considerando la sicurezza del pilota come l'aspetto più importante dello sviluppo tecnico delle vetture ed è una grande opportunità per noi e anche per i nostri team adottare questi cambiamenti prima della stagione europea. Siamo grati per il supporto della FIA, dell'EMSO, della Tatuus, dell'Autotecnica Motori e dei nostri team per essere in grado di correre le prime gare competitive con il T-421 F4 di seconda generazione a partire dalla prossima stagione. Questo è anche un enorme passo avanti nel consolidare il futuro successo della F4 UAE, che siamo molto entusiasti di accogliere", ha concluso Thompson.

Giovanni Delfino, CEO di Tatuus, ha dichiarato: "Si è concretizzato l'accordo con il promotore della F4 UAE, campionato nel quale Tatuus farà il proprio debutto come fornitore delle nuove vetture di seconda generazione dotate di halo, pannelli anti intrusione eccetera. Ringrazio la EMSO e Craig Thompson, che hanno rinnovato la fiducia nei nostri confronti dopo anni di proficua collaborazione e sono felice di poter annunciare che le nuove monoposto Tatuus debutteranno nella loro serie per affrontare il campionato 2022. Speriamo sia un buon viatico per la conferma in tal senso anche dei campionati europei in cui siamo presenti".
 
 

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse