formula 1

Kubica con Alfa nella FP1 in Bahrain,
in attesa di definire i programmi 2021

Jacopo Rubino - XPB Images

Robert Kubica è pronto a tornare al volante dell'Alfa Romeo Rac...

Leggi »
Mondiale Rally

Niente ritiro per Ogier:
resta in Toyota per il WRC 2021

Jacopo Rubino

Il ritiro può attendere: Sebastien Ogier ha deciso di proseguire almeno per un altro anno ...

Leggi »
23 Ott [11:35]

La Tatuus di British F3
si aggiorna per la stagione 2020

Jacopo Rubino

Per la stagione 2020 di British F3 ci sarà un pacchetto tecnico aggiornato: la MSV F3 016, la vettura dell'italiana Tatuus presente sin dalla nascita del campionato nel 2016, sarà oggetto di un'evoluzione in favore dell'aerodinamica e della sicurezza. Non ci sarà l'introduzione dell'Halo, per motivi strutturali, ma di fronte all'abitacolo verrà posizionata una pinna in stile IndyCar che aiuterà a deviare eventuali detriti e avrà una funzione di supporto in caso di ribaltamento. Tutti le scocche verranno modificate per consentirne l'installazione.

Sono state ridisegnate le ali, che permetteranno di generare un carico aerodinamico superiore: quella anteriore offrirà maggiori opportunità di configurazione per gli assetti, mentre quella posteriore presenta dimensioni più generose. Lateralmente verranno inseriti i deviatori di flusso davanti alle pance, mentre il cofano motore, più rastremato, sarà sormontato da un profilo simile a quelli già visti su F2 e F3.

Il propulsore Cosworth da 2 litri e 230 cavalli rimarrà lo stesso, ma le auto saranno equipaggiate da un nuovo impianto elettrico. "Il telaio Tatuus si è dimostrato affidabile e capace di ottime prestazioni, con i nostri team molto contenti di continuare ad utilizzarlo", ha commentato l'organizzatore del campionato Jonathan Palmer. "In accordo, abbiamo deciso per questo pacchetto che può migliorare ancora un po' i tempi sul giro".

Per ragioni di costi, questa soluzione "intermedia" è stata preferita ad esempio all'utilizzo immediato della T-318, che Tatuus ha già prodotto con grande successo e diverse motorizzazioni per Formula Regional, F3 Asia, W Series, Formula Renault Eurocup e dal prossimo anno anche per la Toyota Racing Series in Nuova Zelanda.

Come dichiarato da Palmer ad Autosport, la FIA deve ancora valutare la promozione della British F3 allo status effettivo di F3 regionale. "Siamo certamente aperti all'utilizzo delle ultime regole tecniche FIA, abbiamo avanzato la nostra proposta, ma fino ad allora l'attuale vettura sta svolgendo benissimo il suo compito", ha confermato il capo di MotorSport Vision. La speranza è che nel frattempo la Federazione conceda ancora l'utilizzo della denominazione "Formula 3", dopo la deroga avuta nel 2019.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone