formula 1

Imola - Libere 2
Bottas leader, Leclerc sbatte

Valtteri Bottas è il dominatore della prima giornata di prove libere del GP dell'Emilia Romagna a Imola. Il finlandese ha...

Leggi »
formula 1

Imola - Libere 1
Mercedes davanti, Ferrari vicina

Prima sessione libera molto combattuta a Imola per il Gran Premio dell'Emilia Romagna. I piloti non si sono risparmiati, ...

Leggi »
formula 1

Weekend F1 ridotti a due giorni,
il boss Domenicali ha detto no

Weekend Formula 1 di due giorni, il piano è ormai nel cestino. Lo ha confermato il nuovo boss Stefano Domenicali, in un video...

Leggi »
indycar

L'IndyCar al via
Tanto talento, in cerca di personalità

L'IndyCar 2021 partirà dal Barber Motorsports Park questo weekend, con la tappa d'apertura della stagione in programm...

Leggi »
Super Trofeo Lamborghini

Parte da Monza con il pieno
di iscritti la stagione 2021

Sei doppi appuntamenti, 12 gare e una entry list di 16 team, con oltre 30 equipaggi al via e 15 rookie. Sono alcuni dei numer...

Leggi »
formula 1

AlphaTauri, aria di casa a Imola:
si punta al 5° posto nel Mondiale

L'autodromo di Imola dista solo 15 chilometri dalla sede di Faenza: l'AlphaTauri gioca davvero in casa al Gran Premio...

Leggi »
2 Apr [14:45]

La prima gara di Perez in Red Bull:
soddisfazione dopo il ritiro sfiorato

Jacopo Rubino

La prima gara in Red Bull di Sergio Perez poteva trasformarsi in una delusione amarissima, senza nemmeno iniziare. E invece, dopo il quasi-ritiro nel giro di formazione per un problema tecnico, a Sakhir messicano è riuscito a conquistare un quinto posto in rimonta molto prezioso: per i punti, per il morale, per la possibilità di conoscere meglio la RB16B, macchina con cui resta da trovare la simbiosi giusta. Intanto i tifosi hanno dato credito alla sua prestazione votandolo come "Driver of the Day" del Gran Premio del Bahrain.

"Non so cosa sia successo, ero a metà curva e si è spento tutto. Ho pensato fosse finita, ero ormai vicino a uscire dall'abitacolo, ma sono rimasto dentro e qualcosa ha ripreso a funzionare. È stato davvero un miracolo", ha raccontato Perez sullo stop nel giro di ricognizione. Quindi la partenza dalla corsia box e la bella rimonta, condita da numerosi sorpassi: "Sono contento di aver concluso la corsa e di aver accumulato chilometri, era davvero importante. Ora abbiamo tanti dati da analizzare, per fare in modo di essere più competitivi a Imola".

"Checo" ha terminato con il sorriso un weekend che fino a sabato non lo aveva visto brillare, faticando nelle prove libere e venendo eliminato in Q2: l'undicesima posizione in griglia non è certo quella che la Red Bull si aspetta da lui, voluto per sostituire un Alex Albon poco incisivo nel 2020. La squadra anglo-austriaca ora è davvero in grado di contrastare la Mercedes, ma oltre a quello di Max Verstappen serve l'apporto costante del secondo pilota.

"Il team ha bisogno di me davanti, io ho bisogno di essere davanti. Non sono qui rimanendo tranquillo, e pensando che venga tutto da sé. Sto lavorando sodo, e gli ingegneri insieme a me, e quando faremo click diventeremo molto competitivi", ha sottolineato l'ex Racing Point, che già venerdì spiegava: "Devo progredire sul giro singolo, in cui non mi sento ancora padrone della vettura, ma nei long run sono più a mio agio". Guardando alla corsa di domenica, era davvero così.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone