F.4 Italia

Il ritratto del campione Minì, primo
italiano a imporsi nella F4 nazionale

Mattia Tremolada

Ci sono volute sette stagioni per vedere finalmente un pilota tricolore aggiu...

Leggi »
Mondiale Rally

Niente ritiro per Ogier:
resta in Toyota per il WRC 2021

Jacopo Rubino

Il ritiro può attendere: Sebastien Ogier ha deciso di proseguire almeno per un altro anno ...

Leggi »
28 Set [9:33]

Las Vegas, gara
Vittoria casalinga per Kurt Busch

Marco Cortesi

Prima vittoria sul suo tracciato di casa per Kurt Busch a Las Vegas, sull'ovale medio del Nevada, il pilota del team Ganassi ha approfittato di una provvidenziale caution (foratura di Jimmie Johnson) che ha permesso a lui e ad altri di effettuare una sosta in più in regime di safety-car mentre tutti gli altri si erano già fermati. Busch è poi sopravvissuto a diversi re-start finali, compreso quello per l'overtime che gli ha dato il successo. Ripartito ottimamente, ha sfruttato il fatto di avere alle spalle piloti di costruttori diversi che non si sono riusciti ad aiutare per andare a prenderlo. Comunque, il potenziale era presente per lui, che non aveva avuto fino a quel momento vita facile per la strategia.

Si è dovuto accontentare del secondo posto un ottimo Matt DiBenedetto. Al via come sempre con la Ford del team Wood Brothers, l'affabile pilota di origini italiane è riuscito a difendere la posizione nei confronti di Denny Hamlin, che aveva tentato di sfondare per recuperare il tempo perso dopo aver condotto 121 giri. Martin Truex Jr. ha apporfittato della bagarre per issarsi al quarto posto, seguito da Alex Bowman. Sesto Kyle Busch, che anche nel round casalingo ha dovuto remare e si trova di poco sopra la soglia per l'eliminazione dai playoff.

A completare la top-10, Ryan Blaney, Erik Jones e Kevin Harvick, mentre Johnson ha chiuso undicesimo nonostante la sosta in più. Quattordicesimo ha terminato Joey Logano, alle spalle del compagno in Penske Brad Keselowski. Logano, dopo un contatto con Kyle Busch a inizio gara, era stato costretto a un pit-stop in più per sistemare un parafango, ed era stato a lungo sotto di un giro. Nel finale è scivolato fuori dalla top-20 Chase Elliott, che aveva trascorso in testa oltre 70 giri vincendo il secondo stage.

Domenica 27 settembre, gara

1 - Kurt Busch (Chevy Camaro) – Ganassi - 268 giri
2 - Matt DiBenedetto (Ford Mustang) – Wood - 268
3 - Denny Hamlin (Toyota Camry) – Gibbs - 268
4 - Martin Truex Jr. (Toyota Camry) – Gibbs - 268
5 - Alex Bowman (Chevy Camaro) – Hendrick - 268
6 - Kyle Busch (Toyota Camry) – Gibbs - 268
7 - Ryan Blaney (Ford Mustang) – Penske - 268
8 - Erik Jones (Toyota Camry) – Gibbs - 268
9 - Chris Buescher (Ford Mustang) – Roush - 268
10 - Kevin Harvick (Ford Mustang) – Stewart - 268
11 - Jimmie Johnson (Chevy Camaro) – Hendrick - 268
12 - Clint Bowyer (Ford) – Stewart - 268
13 - Brad Keselowski (Ford Mustang) – Penske - 268
14 - Joey Logano (Ford Mustang) – Penske - 268
15 - Ryan Newman (Ford Mustang) – Roush - 268
16 - Cole Custer (Ford Mustang) – Stewart - 268
17 - Aric Almirola (Ford Mustang) – Stewart - 268
18 - Matt Kenseth (Chevrolet) – Ganassi - 268
19 - Ryan Preece (Chevy) – JTG - 268
20 - John Hunter Nemechek (Ford Mustang) – Front Row - 268
21 - Michael McDowell (Ford Mustang) – Front Row - 268
22 - Chase Elliott (Chevy Camaro) – Hendrick - 268
23 - Ricky Stenhouse Jr. (Chevy Camaro) – JTG - 268
24 - Christopher Bell (Toyota Camry) – Leavine - 268
25 - William Byron (Chevy Camaro) – Hendrick - 268
26 - Ty Dillon (Chevy Camaro) – Germain - 267
27 - Corey LaJoie (Ford Mustang) – GoFAS - 267
28 - Darrell Wallace Jr. (Chevy Camaro) – Petty - 266
29 - Daniel Suarez (Toyota) – JTG - 265
30 - Brennan Poole (Chevy Camaro) – Premium - 265
31 - Gray Gaulding (Ford) – Front Row - 262
32 - Austin Dillon (Chevy Camaro) – Childress - 261
33 - JJ Yeley (Ford) – Ware - 261
34 - Quin Houff (Chevy Camaro) – StarCom - 259
35 - Joey Gase (Chevy Camaro) – Ware - 256
36 - Josh Bikicki (Ford Mustang) – Premium - 227
37 - TImmy Hill (Ford Mustang) – MBM - 160
38 - Tyler Reddick (Chevy Camaro) – Childress - 157
39 - Chad Finchum (Toyota Camry) – MBM - 19

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone