F4 Nel mondo

La F4 UAE per prima schiererà le
Tatuus di seconda generazione con halo

Il FIA Formula 4 UAE Championship powered by Abarth sarà la prima serie per monoposto di Formula 4 a schierare per la stagion...

Leggi »
indycar

VeeKay in forse per Road America
Ware debutta con Coyne

Infortunio alla clavicola per Rinus VeeKay, che è ora in dubbio per la tappa IndyCar a Road America. Il giovane pilota olande...

Leggi »
formula 1

Il "nuovo" Tsunoda funziona:
in Francia per confermarsi

In Formula 1 ci sono fatti non casuali, e casuale, forse, non è stato nemmeno il settimo posto di Yuki Tsunoda a Baku. Messo ...

Leggi »
formula 1

Più spettacolo a Le Castellet?
Il nuovo asfalto come speranza

Quando il Gran Premio di Francia è stato cancellato dal calendario 2020 a causa della pandemia, probabilmente, sono stati in ...

Leggi »
formula 1

Primo GP di casa per l'Alpine,
che deve crescere sul passo-gara

Si avvicina il Gran Premio di Francia, quello di casa per l'Alpine, il marchio scelto dal gruppo Renault per identificare...

Leggi »
formula 1

Dosare le risorse fra 2021 e 2022:
il dilemma di Red Bull e Mercedes

Da un lato c'è da preparare la rivoluzione tecnica 2022, ormai dietro l'angolo, dall'altro c'è il presente, c...

Leggi »
15 Mag [14:43]

Le Castellet - Gara 1
Smal e Prema in solitaria

Da Le Castellet - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Dalla pole position alla vittoria. La prima gara della stagione 2021 di Formula 4 Italia è stata all'insegna di Kirill Smal, che ha comandato il gruppo di 37 vetture per tutti i 14 giri di gara. Certamente aiutato dalla partenza in regime di safety car, in quanto proprio pochi istanti prima del via ha iniziato a cadere una leggera pioggia, il pilota russo ha mantenuto saldamente la prima posizione, andando in fuga sul resto degli inseguitori insieme a Tim Tramnitz e Oliver Bearman. Nel finale quest'ultimo ha cercato di andare all'assalto della seconda posizione, consentendo a Smal di prendere il largo.

Gli ultimi due giri poi sono stati percorsi nuovamente alle spalle della vettura di sicurezza a causa della presenza dell'auto di Pedro Perino nella via di fuga della chicane del Mistral, che pochi istanti prima era già stata teatro di un bellissimo sorpasso di Sebastian Montoya ai danni di Vlad Lomko. In uscita però un leggero contatto ha forato la posteriore sinistra del pilota del team Prema, che ha così visto vanificata una grande rimonta dall'ottava posizione. Già nel primo passaggio si era infatti liberato di Leonardo Fornaroli e Luke Browning, andando poi a scavalcare anche Conrad Laursen, che con una corsa accorta si è assicurato la prima vittoria nella classifica rookie, pur cedendo due piazze nella graduatoria assoluta.

Quarta posizione per Victor Bernier, risalito dal nono posto con una serie di sorpassi, di cui due finiti sotto investigazione. Il pilota di R-Ace ha infatti scavalcato un Browning in apparente difficoltà tagliando la prima chicane. Nel finale poi Bernier ha scavalcato Lomko, ma i commissari stanno verificando che il sorpasso fosse già compiuto prima dell'ingresso della safety car. Fornaroli ha confermato la settima posizione dalla quale partiva, davanti agli esperti Browning, Joshua Durksen e Joshua Dufek. 

Tredicesimo Nikita Bedrin, che ha preceduto Francesco Simonazzi di BVM, quattordicesimo, mentre con il sedicesimo posto assoluto il suo compagno di squadra Leonardo Bizzotto è riuscito a cogliere il terzo posto tra i rookie, arrivato al termine di una bella rimonta dall'undicesima fila dello schieramento. Un testacoda ha invece attardato Francesco Braschi, finito sullo sporco in curva 1 dopo aver anche subito una toccata da Bedrin. Diciannovesima e prima tra le ragazze Maya Weug. Fuori gioco dopo un bell'avvio Lorenzo Patrese, il secondo tra i rookie sulla griglia di partenza. Il pilota di AKM era già stato rallentato da un problema al cambio nel secondo turno di qualifica.

Aggiornamento: Bernier e Browning penalizzati

Victor Bernier e Luke Browning sono stati penalizzati di 1" dai commissari di gara per non aver rispettato i track limits. Mentre i due piloti erano in lotta con Leonardo Fornaroli hanno tagliato la prima variante, soffiando irregolarmente la posizione al pilota italiano. La direzione gara ha comunque deciso di comminare un solo secondo di penalità in virtù del fatto che la corsa è finita in regime di safety car, con tutte le vetture raggruppate. Bernier scivola dal quarto al sesto posto, mentre Browning retrocede dall'ottava alla decima posizione.

Sabato 8 maggio 2021, gara 1

1 - Kirill Smal - Prema - 14 giri - 32'36"013
2 - Tim Tranmitz - US Racing - 0"506
3 - Oliver Bearman - VAR - 0"770
4 - Vlad Lomko - US Racing - 1"698
5 - Conrad Laursen - Prema - 2"256
6 - Victor Bernier - R-Ace - 2"285*
7 - Leonardo Fornaroli - Iron Lynx - 2"582
8 - Joshua Durksen - Mucke - 3"164
9 - Joshua Dufek - VAR - 3"688
10 - Luke Browning - US Racing - 3"821*
11 - Sami Meguetounif - R-Ace - 4"052
12 - Santiago Ramos - Jenzer - 4"440
13 - Nikita Bedrin - VAR - 4"850
14 - Francesco Simonazzi - BVM - 5"439
15 - Cenyu Han - VAR - 6"222
16 - Leonardo Bizzotto - BVM - 9"259
17 - Erick Zuniga - Mucke - 10"054
18 - Jonas Ried - Mucke - 7"378
19 - Maya Weug - Iron Lynx - 8"182
20 - Francesco Braschi - Jenzer - 9"446
21 - Bence Valint - VAR - 10"891
22 - Marcus Amand - R-Ace - 11"186
23 - Kacper Sztuka - ASM - 11"390
24 - Georgios Markogiannis - Cram - 11"824
25 - Eron Rexhepi - BVM - 12"267
26 - Suleiman Zanfari - Cram - 12"636
27 - Piotr Wisnicki - Jenzer - 12"896
28 - Levente Revesz - AKM - 13"895
29 - Nicolas Baptiste - Cram - 14"152
30 - Hamda Al Qubaisi - Prema - 14"746
31 - Vittorio Catino - Cram - 15"366
32 - Jorge Garciarce - Jenzer - 16"089
33 - Samir Ben - Jenzer - 16"505
34 - Pietro Armanni - Iron Lynx - 56"949

*1" di penalità 

Ritirati
Sebastian Montoya
Pedro Perino
Lorenzo Patrese

I‍l campionato
1‍.Smal 25 punti; 2.Tramnitz 18; 3.Bearman 15; 4.Lomko 12; 5.Laursen 10; 6.Bernier 8; 7.Fornaroli 6; 8.Durksen 4; 9.Dufek 2; 10.Browning 1.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone