formula 1

Dosare le risorse fra 2021 e 2022:
il dilemma di Red Bull e Mercedes

Da un lato c'è da preparare la rivoluzione tecnica 2022, ormai dietro l'angolo, dall'altro c'è il presente, c...

Leggi »
formula 1

Primo GP di casa per l'Alpine,
che deve crescere sul passo-gara

Si avvicina il Gran Premio di Francia, quello di casa per l'Alpine, il marchio scelto dal gruppo Renault per identificare...

Leggi »
indycar

Detroit - Gara 2
Vittoria-spettacolo di O'Ward

Successo e leadership del campionato di un punto per Pato O’Ward nel secondo appuntamento del fine settimana IndyCar a Detroi...

Leggi »
World Endurance

Portimao - Gara
Doppietta per Toyota, Jota e Ferrari

Michele Montesano Non poteva esserci miglior modo per festeggiare la 100ª gara fra i prototipi nel Mondiale Endurance per la...

Leggi »
indycar

Detroit 1 - Gara
Prima vittoria di Ericsson

Marcus Ericsson ha conquistato a Detroit la sua prima vittoria in IndyCar per il team Ganassi. Il pilota svedese, che si è tr...

Leggi »
indycar

Bandiera rossa a Detroit
Brutto incidente per Felix Rosenqvist

Brutto incidente per Felix Rosenqvist nella prima gara del weekend IndyCar di Detroit. Il pilota svedese è finito dritto nell...

Leggi »
15 Mag [18:31]

Le Castellet, gara 1
Crawford sale alla ribalta

Da Le Castellet - Jacopo Rubino

Jak Crawford è già protagonista in Euroformula Open: sua la vittoria di gara 1 a Le Castellet, condotta tutta al comando dopo essere partito dalla pole-position. Il pupillo Red Bull a Portimao aveva potuto disputare solo gara 3, saltando anche le prove libere, in attesa di compiere i 16 anni richiesti per la licenza FIA di grado C, ma tre settimane più tardi ha messo in mostra tutto il suo potenziale con la Dallara-Spiess del team Motopark. Cameron Das si è dovuto arendere al compagno e connazionale: dopo la tripletta in Portogallo, l'attuale capoclassifica oggi si è visto battuto sia in qualifica che nella corsa.

Das non è riuscito nemmeno ad approfittare della safety-car intervenuta per lo stop di Enzo Scionti al giro 9: dopo la ripresa, Crawford è andato a ricostruire il margine di quasi 2" accumulati prima della neutralizzazione. Doppietta americana e doppietta Motopark, comunque, mentre a completare il podio c'è un'altra vettura gestita dalla squadra tedesca, quella di Louis Foster nei colori CryptoTower. L'inglese al via ha subito superato Rafael Villagomez, che ha concluso quarto davanti a Casper Stevenson, suo compagno nel team Van Amersfoort.

Sesto, e quindi in pole per gara 2 di domani, Nazim Azman, dopo una partenza da dimenticare: era rimasto inchiodato, scivolando in coda al gruppo, poi ha piazzato un paio di sorpassi per risalire. Anche la safety-car gli ha dato una mano, coi distacchi azzerati. Il malese ha chiuso davanti a Enzo Trulli, che ha risuperato dopo avergli ceduto la posizione, su ordine dei commissari, per un taglio in curva 1 durante una fase di ruota a ruota.

Fuori gioco anche Filip Kaminiarz, rientrato ai box con un problema tecnico, e così sono andati Josh Mason e Zdenek Chovanec, i due alfieri Double R, e Vivien Keszthelyi decima.

Sabato 15 maggio 2021, gara 1

1 - Jak Crawford (Dallara-Spiess) - Motopark - 17 giri 35'14"965
2 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 1"859
3 - Louis Foster (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 6"398
4 - Rafael Villagomez (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 8"683
5 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 11"196
6 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 15"619
7 - Enzo Trulli (Dallara-HWA) - Drivex - 17"542
8 - Josh Mason (Dallara-HWA) - Double R - 18"639
9 - Zdenek Chovanec (Dallara-HWA) - Double R - 20"364
10 - Vivien Keszthelyi (Dallara-Spiess) - Motopark - 25"941

Giro più veloce: Jak Crawford 1'55"052

Ritirati
9° giro - Enzo Scionti
9° giro - Filip Kaminiarz

Il campionato
1.Das 97 punti; 2.Foster 53; 3.Azman 50; 4.Stevenson 45; 5.Trulli 43; 6.Villagomez 41; 7.Crawford 35; 8.Mason 26; 9.Chovanec 8; 10.Scionti 6

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone