F4 Italia

Vallelunga - Gara 2
Ancora Slater

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyGara condotta dall'inizio alla fine, giro più veloce e vittoria per dispers...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 10
Paura per Mancinelli, nuova safety car

Da Le Mans - Michele Montesano La safety car quest’anno è costretta a fare gli straordinari a Le Mans. Da poco riprese le ost...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 8:30
Riprende la gara, Toyota davanti Porsche

Da Le Mans - Michele Montesano Poco dopo le otto sono riprese finalmente le ostilità in pista. L’intensa pioggia, che ha cond...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 6
Toyota in testa tra pioggia e safety car

Da Le Mans - Michele Montesano Tutt’altro che clemente, il meteo non ha fatto sconti alla 92ª edizione delle 24 Ore di Le Man...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 1
Kubica penalizzato, Toyota prima

Da Le Mans - Michele Montesano Il fascino di Le Mans si amplifica con il calare delle tenebre. La notte è senza dubbio una de...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 23
Vanthoor a muro, prima Safety Car

Da Le Mans - Michele Montesano Finora era mancata all’appello ma, oltrepassata la sesta ora di gara, è entrata in pista la pr...

Leggi »
27 Set [15:40]

Maserati: al confermato Günther
si unisce il debuttante Daruvala

Michele Montesano

Anche Maserati ha svelato le sue carte in vista della Season 10 di Formula E. Al confermato Max Günther, vincitore dell’E-Prix di Jakarta, la Casa del Tridente ha annunciato l’arrivo di Jehan Daruvala. Seppure all’esordio nella serie Full Electric, l’indiano ha già avuto modo di saggiare le monoposto Gen3 poiché ha ricoperto il ruolo di riserva e pilota del simulatore in Mahindra, oltre a prendere parte ai Rookie Test di Berlino e Roma. Solamente l’impegno concomitante in Formula 2, tra le fila del team MP Motorsport, non ha permesso al ventiquattrenne di Mumbai di rilevare nel corso della stagione il posto lasciato vacante da Oliver Rowland nel team indiano.

Al suo secondo anno in Maserati, Günther rivestirà il ruolo di caposquadra. Nonostante i soli ventisei anni, il tedesco vanta già sei stagioni al suo attivo in Formula E. Oltre al trionfo nell’E-Prix di Jakarta, in cui ha riportato una monoposto del Tridente sul gradino più alto del podio dai tempi di Juan Manuel Fangio, Günther ha conquistato quattro podi e due pole position chiudendo la Season 9 al settimo posto finale.

Maserati ha terminato la stagione d’esordio al sesto posto, appena dietro i cugini del team DS Penske. A parità di powertrain, ricordiamo che anche la squadra italiana usa il motogeneratore elettrico francese, la seconda parte di campionato ha visto il Tridente nettamente più competitivo rispetto alla compagine transalpina. La squadra diretta da James Rossiter vorrà senz’altro iniziare la Season 10 con lo stesso slancio puntando stabilmente alle posizioni di vertice.