formula 1

Sochi - Qualifica
Hamilton strepitoso, Vettel sbatte

Massimo Costa - XPB Images

E' sembrato che Lewis Hamilton facesse di tutto per non prender...

Leggi »
Mondiale Rally

Evans rimane calmo
"Il mio approccio non cambia"

Mattia Tremolada

Nonostante sia tornato in testa al mondiale con soli due appuntamenti al termine della ...

Leggi »
14 Ago [17:46]

Montmelò - Qualifica
Ancora Ilott, ma Shwartzman c'è

Jacopo Rubino - XPB Images

Terza pole-position stagionale di Callum Ilott in Formula 2: l'inglese è stato il più veloce anche nella qualifica al Montmelò, guadagnando 4 punti che gli consentono di rafforzare la sua leadership in campionato. Il pilota del team UNI Virtuosi sale a 110 lunghezze, contro le 87 di Christian Lundgaard (oggi "disperso", appena 14°) e le 85 di Robert Shwartzman. Ma domani sarà proprio il russo a completare la prima fila di gara 1, tutta Ferrari Driver Academy, grazie a quello che è stato di gran lunga il suo miglior venerdì dell'anno.

L'alfiere Prema nella prima parte del turno era al comando provvisorio, grazie al tempo di 1'28"862, mentre Ilott si era lamentato del traffico. Per questo ha anticipato il rientro in pista dopo il cambio gomme, quando il resto del gruppo era ancora ai box: mossa azzeccata, con cui ha potuto siglare il crono decisivo di 1'28"381 a dieci minuti dal termine. Callum è uscito dall'abitacolo quando il turno non era concluso, ma senza che nessuno fosse in grado di abbassare il limite. Quattro minuti più tardi Shwartzman ha risposto, restando dietro di 183 millesimi, e i pneumatici Pirelli soft non hanno permesso un altro tentativo, complici le alte temperature. Ma se Robert doveva reagire dopo le difficoltà nel doppio weekend a Silverstone, oggi ha dato senza dubbio una splendida risposta.

In extremis è diventato terzo Guanyu Zhou, con l'altra vettura UNI Virtuosi, seguito da Felipe Drugovich che insieme alla MP Motorsport conferma di avere un certo potenziale sul giro secco. Quinto Mick Schumacher (Prema), seguito da Yuki Tsunoda (Carlin) e Jack Aitken (Campos). Dan Ticktum, il più rapido nelle prove libere, non è andato oltre l'ottavo posto, davanti a Nikita Mazepin e Louis Deletraz che chiudono la top 10. Dicevamo di Lundgaard nelle retrovie, ma peggio è andata a Marcus Armstrong, suo compagno in ART Grand Prix: il neozelandese, 19esimo, sembra ormai in un periodo di grande crisi.

Qualifica da dimenticare, purtroppo, anche per il nostro Luca Ghiotto: 20esimo. L'italiano della Hitech era apparso ben al di sotto dei suoi standard già nelle free practice, si sospettano problemi al telaio. Per la Feature Race potrebbe essere sostituito, ma il fine settimana è già in salita.

Venerdì 14 agosto 2020, qualifica

1 - Callum Ilott - UNI Virtuosi - 1'28"381
2 - Robert Shwartzman - Prema - 1'28"564
3 - Guanyu Zhou - UNI Virtuosi - 1'28"601
4 - Felipe Drugovich - MP Motorsport - 1'28"767
5 - Mick Schumacher - Prema - 1'28"889
6 - Yuki Tsunoda - Carlin - 1'28"903
7 - Jack Aitken - Campos - 1'28"979
8 - Dan Ticktum - DAMS - 1'28"986
9 - Nikita Mazepin - Hitech - 1'29"033
10 - Louis Deletraz - Charouz - 1'29"199
11 - Artem Markelov - HWA - 1'29"297
12 - Jehan Daruvala - Carlin - 1'29"308
13 - Sean Gelael - DAMS - 1'29"316
14 - Christian Lundgaard - ART - 1'29"333
15 - Roy Nissany - Trident - 1'29"469
16 - Marino Sato - Trident - 1'29"493
17 - Pedro Piquet - Charouz - 1'29"524
18 - Nobuharu Matsushita - MP Motorsport - 1'29"641
19 - Marcus Armstrong - ART - 1'29"686
20 - Luca Ghiotto - Hitech - 1'29"690
21 - Giuliano Alesi - HWA - 1'29"748
22 - Guilherme Samaia - Campos - 1'30"093

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone