formula 1

La F2 non conta più per salire in F1?
I team guardano ai test fatti in casa

C'è qualcosa che sta cambiando nell'attenzione che il Mondiale F1 pone verso i giovani che militano in Formula 2 o ca...

Leggi »
indycar

Iowa - Gara 2
Power vince, che paura per Ray Robb
Il video del crash nel giro finale

Marco CortesiIl team Penske ha messo a segno in Iowa uno 1-2 vincendo anche la seconda gara con Will Power. Una corsa senza g...

Leggi »
indycar

Iowa - Gara 1
Prima su ovale per McLaughlin

Prima vittoria su ovale per Scott McLaughlin all'Iowa Speedway nella prima corsa del weekend dell'IndyCar nella capit...

Leggi »
World Endurance

San Paolo – Gara
Vittoria del riscatto per Toyota

Michele Montesano Toyota torna a dominare la scena del FIA WEC. Dopo la cocente sconfitta della 24 Ore di Le Mans, la squadra...

Leggi »
Regional by Alpine

Mugello - Gara 2
Wharton regola Badoer

Sul circuito del Mugello, James Wharton ha messo a segno la sua prima vittoria nel campionato Regional by Alpine: prima di og...

Leggi »
F4 Italia

Mugello - Gara 3
La tripla... tripletta di Slater
Scopriamo chi è il talento inglese

Volto granitico, duro, che sarebbe perfetto per un film di Ken Loach nelle sue rappresentazioni della middle class britannica...

Leggi »
17 Set [9:51]

Monza – Qualifica 2
Antonelli fa la voce grossa

Da Monza – Luca Basso – Dutch Photo

Andrea Kimi Antonelli è pronto a prendersi la rivincita dopo la penalità di 10” che, di fatto, gli ha tolto la vittoria ottenuta ieri in Gara 1. Il pilota italiano, nella seconda qualifica del Formula Regional European Championship by Alpine a Monza, ha sfruttato le migliori condizioni del Gruppo A per conquistare la pole position.

La pioggia è scesa copiosamente nella serata di ieri e i protagonisti del campionato si sono ritrovati questa mattina con l’asfalto per la maggior parte bagnato. L’attuale capoclassifica di Prema, grazie all’inversione d’ordine dei due raggruppamenti delle prove cronometrate, è riuscito a stampare un tempo di 1’47”483, nettamente più veloce rispetto al riferimento di 1’48”420 fatto registrare da Santiago Ramos poco prima.

Antonelli ha dovuto affrontare un coriaceo Tim Tramnitz, l’unico a tenere testa allo junior Mercedes-AMG ma, infine, distanziato di circa tre decimi. Il pilota R-Ace si è garantito la terza posizione, con Ramos che avrà l’onore di partire in prima fila con la monoposto di RPM. Ancora veloce Rafael Câmara con Prema, pronto anch’egli a prendersi una rivincita dopo essere stato messo fuorigioco da un problema tecnico nella corsa di ieri.

Dopo l’errore al via di Gara 1, Roman Bilinski ha promesso a sé stesso e al team Trident di rifarsi nella giornata di domenica e così è stato: infatti, il polacco ha agguantato una preziosa quinta posizione, davanti ad un altrettanto positivo Noah Strømsted, sesto con RPM, e a Joshua Dürksen, settimo con Arden. Riappare in Top 10 lo spagnolo Lorenzo Fluxá, ottavo con Prema, seguito da Laurens van Hoepen con ART, nono.

Buona qualifica da parte di Monolite grazie alla prestazione dell’esperto Hadrien David, decimo assoluto (ma scatterà 14esimo per aver tamponato Kas Haverkort in Gara). Maya Weug, 11esima con KIC, precede in graduatoria Martinius Stenshorne, 12esimo: l’alfiere di R-Ace, principale rivale di Antonelli, è chiamato ancora una volta a una difficile rimonta da dietro.

 Domenica 17 settembre 2023, qualifica 2

1 – Andrea Kimi Antonelli – Prema – 1’47”483 – Gruppo A
2 – Santiago Ramos – RPM – 1’48”420 – Gruppo B
3 – Tim Tramnitz – R-Ace – 1’47”721 – GA
4 – Rafael Câmara – Prema – 1’48”464 – GB
5 – Roman Bilinski – Trident – 1’48”166 – GA
6 – Noah Strømsted – RPM – 1’48”479 – GB
7 – Joshua Dürksen – Arden – 1’48”168 – GA
8 – Lorenzo Fluxá – Prema – 1’48”708 – GB
9 – Laurens van Hoepen – ART – 1’48”196 – GA
10 – Hadrien David – Monolite – 1’48”745 – GB
11 – Maya Weug – KIC – 1’48”263 – GA
12 – Martinius Stenshorne – R-Ace – 1’48”849 – GB
13 – Sami Meguetounif – MP Motorsport – 1’48”283 – GA
14 – Owen Tangavelou – Trident – 1’48”983 – GB
15 – Kas Haverkort – Van Amersfoort – 1’48”309 – GA
16 – Nikhil Bohra – Trident – 1’49”016 – GB
17 – Marcus Amand – ART – 1’48”337 – GA
18 – Alessandro Giusti – G4 Racing – 1’49”119 – GB
19 – Macéo Capietto – RPM –1’48”372 – GA
20 – Victor Bernier – MP Motorsport – 1’49”546 – GB
21 – Tymoteusz Kucharczyk – Saintéloc – 1’48”462 – GA
22 – Emerson Fittipaldi Jr. – Saintéloc – 1’49”649 – GB
23 – Pierre Alexandre Provost – G4 Racing – 1’48”722 – GA
24 – Jesse Carrasquedo – VAR – 1’49”661 – GB
25 – Tom Lebbon – Arden – 1’48”964 – GA
26 – Mikhael Belov – G4 Racing – 1’49”694 – GB
27 – Esteban Masson – Saintéloc – 1’48”977 – GA
28 – Giovanni Maschio – Monolite – 1’49”833 – GB
29 – Ivan Klymenko – KIC – 1’49”569 – GA
30 – William Karlsson – KIC – 1’49”887 – GB
31 – Niels Koolen – Van Amersfoort – 1’50”091 – GA
32 – Matías Zagazeta – R-Ace – 1’50”256 – GB
33 – Enzo Scionti – Monolite – 1’50”318 – GA
34 – Levente Révész – Arden – 1’50”526 – GB
RS Racing