formula 1

"Senna, la magia della perfezione"
Il libro/racconto di Alberto Sabbatini

Qual era la forza nascosta dietro i grandi successi di Ayrton Senna? La velocità, il talento, il maniacale perfezionismo? ...

Leggi »
Mondiale Rally

Italia Sardegna, finale
Sordo resiste e trionfa

Jacopo Rubino

Per il secondo anno consecutivo Dani Sordo trionfa al Rally d’Italia Sardegna: pilota Hyun...

Leggi »
2 Ott [16:17]

Mugello, libere 2
Doppietta Prema con Bortoleto-Minì

Dal Mugello - Massimo Costa

Il team Prema mantiene il comando della classifica nella F4 Italia, ma nel secondo turno non è Gabriele Minì a condurre il gruppo come nella sessione del mattino, bensì Gabriel Bortoleto. Il brasiliano ha segnato il tempo di 1'47"728 battendo proprio Minì, secondo in1'47"742 e ricordiamo leader del campionato. Doppietta Prema dunque, ma Jonny Edgar della olandese VAR è minacciosamente terzo in 1'47"768 davanti a Dino Beganovic (Prema) e Francesco Pizzi (VAR), buon quinto in 1'48"123 e secondo nella classifica della F4 Italia. Alle sue spalle, Sebastian Montoya completa il dominio di Prema e VAR che hanno occupato le prime sei posizioni.

Primo degli "altri", Francesco Simonazzi alla prima uscita ufficiale col team BVM dopo aver corso a Misano con DRZ Benelli e a Imola e Spielberg con Jenzer. Il pilota emiliano se l'è cavata molto bene col tempo di 1'48"334 mentre il suo compagno PIetro Delli Guanti è nono in 1'48"397. Tra la morsa delle vetture del team ravennate si è inserito Filip Ugran (Jenzer), tornato in pista dopo aver saltato Spielberg per problemi legati al Covid-19. Buon decimo Leonardo Fornaroli di Iron Lynx mentre undicesimo è il russo Kirill Smal, per la prima volta col team Prema e nella serie italiana in quanto partecipa alla F4 tedesca con R-Ace.

Solo dodicesimo Andrea Rosso (Cram), brillante vincitore a Misano e Imola. Notevole il debutto assoluto in F4 di Francesco Braschi con Jenzer, tredicesimo e di Taylor Barnard (AKM) quindicesimo. Qualche problema per l'altro atteso debuttante, Lorenzo Patrese (AKM) figlio del gran Riccardo ex F1. Nel finale, VSC per l'uscita di Piotr Wisnicki.

Venerdì 2 ottobre 2020, libere 2

1 - Gabriel Bortoleto - Prema - 1'47"728 - 15 giri
2 - Gabriele Minì - Prema - 1'47"742 - 16
3 - Jonny Edgar - VAR - 1'47"768 - 18
4 - Dino Beganovic - Prema - 1'47"999 - 15
5 - Francesco Pizzi - VAR - 1'48"123 - 17
6 - Sebastian Montoya - Prema - 1'48"266 - 16
7 - Francesco Simonazzi - BVM Technorace - 1'48"334 - 17
8 - Filip Ugran - Jenzer - 1'48"389 - 16
9 - Pietro Delli Guanti - BVM Technorace - 1'48"397 - 15
10 - Leonardo Fornaroli - Iron Lynx - 1'48"406 - 17
11 - Kyrill Smal - Prema - 1'48"468 - 16
12 - Andrea Rosso - Cram - 1'48"526 - 19
13 - Francesco Braschi - Jenzer - 1'48"535 - 19
14 - Jesse Salmenautio - Bhaitech - 1'48"710 - 17
15 - Taylor Barnard - AKM - 1'49"061 - 19
16 - Jasin Ferati - Jenzer - 1'49"101 - 12
17 - Hamdi Al Qubaisi - Abu Dhabi - 1'49"292 - 17
18 - Bence Valint - VAR - 1'49"339 - 16
19 - Axel Gnos - G4 Racing - 1'49"364 - 16
20 - Jak Crawford - VAR - 1'49"462 - 17
21 - Santiago Ramos - Jenzer - 1'49"697 - 14
22 - Zdenek Chovanec - Bhaitech - 1'49"715 - 15
23 - Han Cenyu - VAR - 1'49"721 - 17
24 - Sebastian Freymuth - AS Motorsport - 1'49"732 - 18
25 - Sebastian Ogaard - Bhaitech - 1'49"804 - 17
26 - Dexter Patterson - Bhaitech - 1'50"230 - 15
27 - Vittorio Catino - Cram - 1'50"233 - 17
28 - Piotr Wisnicki - Jenzer - 1'50"529 - 11
29 - Lorenzo Patrese - AKM - 1'51"062 - 10

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone