formula 1

"Senna, la magia della perfezione"
Il libro/racconto di Alberto Sabbatini

Qual era la forza nascosta dietro i grandi successi di Ayrton Senna? La velocità, il talento, il maniacale perfezionismo? ...

Leggi »
Mondiale Rally

Italia Sardegna, finale
Sordo resiste e trionfa

Jacopo Rubino

Per il secondo anno consecutivo Dani Sordo trionfa al Rally d’Italia Sardegna: pilota Hyun...

Leggi »
3 Ott [10:08]

Mugello - Qualifica 1-2
Bortoleto e Rosso in pole

Dal Mugello - Massimo Costa

Condizioni di pista difficili al Mugello per le due sessioni di qualifiche. Vento, pioggia caduta poco prima dell'avvio delle prove, assetti delle vetture da rivedere, ma non senza rischi. Tutti con gomme wet, anche se poi l'asfalto si è rapidamente asciugato lasciando quell'umido che ha creato non poche difficoltà. In tutto questo, sono emersi con decisione Andrea Rosso del team Cram e Gabriel Bortoleto del team Prema, che si sono divisi le pole.

L'italiano, due vittorie tra Misano e Imola, sesto in campionato con 72 punti, nella Q1 ha tolto la prima posizione a Bortoleto proprio nel finale segnando il tempo di 2'08"814. Per lui una bella dimostrazione di forza dopo un fine settimana negativo a Spielberg. Il brasiliano ha tenuto la seconda posizione, e quindi la prima fila, in 2'09"419 risultando il migliore dei piloti Prema. Terzo, il leader del campionato (141 punti) Gabriele Minì che ha fermato i cronometri sul tempo di 2'10"271, poi un sempre veloce Filip Ugran del team Jenzer.

La sessione, ha poi prodotto una serie di inattesi risultati: su tutti Axel Gnos (G4 Racing), brillante quinto, mentre sesto ha concluso Santiago Ramos (Jenzer), alla prima apparizione stagionale dopo alcune gare disputate nel 2019 con DR Formula. Un gran rientro il suo, confermato anche dalla medesima posizione conquistata in Q2. Bene anche Leonardo Fornaroli (Iron Lynx) settimo davanti a Jonny Edgar del team VAR, terzo nel campionato. E' piaciuto Francesco Braschi, al debutto assoluto in F4 questo weekend, dodicesimo con il team Jenzer. Interessante anche la prestazione di un altro rookie per la prima volta in gara: Taylor Barnard. In difficoltà Francesco Pizzi, quindicesimo e diciottesimo nelle due qualifiche. Un bel problema per il 15enne del team VAR, secondo in campionato. Peccato per Pietro Delli Guanti, tra le migliori realtà della stagione, uscito di pista.

Nella Q2 invece, Bortoleto si è portato rapidamente in testa con 2'08"006, Minì ha risposto con 2'08"007. Un millesimo di differenza. Ma il pilota siciliano non è riuscito ad abbassare il proprio riferimento cronometrico mentre il brasiliano ha tirato via un secondo (!) concludendo in 2'07"030. Tripletta Prema in questa sessione, con Dino Beganovic salito in terza posizione con 2'08"288 davanti a un eccellente Francesco Simonazzi di BVM Technorace. Il giovane reggiano, quattordicesimo nella Q1, ha trovato il giusto feeling nella seconda sessione trovando il suo miglior piazzamento in qualifica in carriera. Dietro di lui, Rosso, che si conferma al vertice, poi come detto sopra Ramos. Bene ha fatto Francesco Braschi, altro pilota che ha scelto il Mugello per il debutto, schierato da Jenzer, ottimo nono davanti a Gnos mentre Delli Guanti ha pagato lo scotto dell'errore in Q1.

Assente dell'ultimo momento Mateusz Kaprzyk, che avrebbe dovuto scendere in pista con la terza vettura del team Cram. Il pilota polacco, due volte settimo a Imola, è risultato positivo al Covid-19 e di conseguenza non ha potuto raggiungere l'Italia.

Aggiornamento: Bortoleto penalizzato
Dieci posizioni di penalità sulla griglia di partenza di gara 1 per Bortoleto, che aveva conquistato il secondo tempo alle spalle di Rosso. Il brasiliano ha cambiato il proprio propulsore dopo l'appuntamento di Spielberg e scatterà dunque dalla sesta fila, cedendo la piazza d'onore al compagno di colori Minì. Bortoleto conserva però la pole per gara 2.

Sabato 3 ottobre 2020, qualifica 1

1 - Andrea Rosso - Cram - 2'08"814
2 - Gabriel Bortoleto - Prema - 2'09"419
3 - Gabriele Minì - Prema - 2'10"271 
4 - Filip Ugran - Jenzer - 2'10"575
5 - Axel Gnos - G4 Racing - 2'10"800
6 - Santiago Ramos - Jenzer - 2'11"035
7 - Leonardo Fornaroli - Iron Lynx - 2'11"040
8 - Jonny Edgar - VAR - 2'11"223
9 - Dino Beganovic - Prema - 2'11"301
10 - Jak Crawford - VAR - 2'11"536
11 - Taylor Barnard - AKM - 2'11"579
12 - Francesco Braschi - Jenzer - 2'11"596
13 - Sebastian Montoya - Prema - 2'11"919
14 - Francesco Simonazzi - BVM Technorace - 2'12"030
15 - Francesco Pizzi - VAR - 2'13"078
16 - Sebastian Ogaard - Bhaitech - 2'13"158
17 - Zdenek Chovanec - Bhaitech - 2'13"565
18 - Pietro Delli Guanti - BVM Technorace - 2'13"802
19 - Kyrill Smal - Prema - 2'13"889
20 - Sebastian Freymuth - AS Motorsport - 2'14"071
21 - Hamda Al Qubaisi - Abu Dhabi - 2'14"454
22 - Piotr Wisnicki - Jenzer - 2'15"022
23 - Dexter Patterson - Bhaitech - 2'15"032
24 - Jasin Ferati - Jenzer - 2'15"058
25 - Jesse Salmenautio - Bhaitech - 2'15"310
26 - Lorenzo Patrese - AKM Motorsport - 2'15"665
27 - Han Cenyu - VAR - 2'15"713
28 - Vittorio Catino - Cram - 2'15"831 
29 - Bence Valint - VAR - 2'16"034

Sabato 3 ottobre 2020, qualifica 2

1 - Gabriel Bortoleto - Prema - 2'07"030
2 - Gabriel Minì - Prema - 2'08"007
3 - Dino Beganovic - Prema - 2'08"288
4 - Francesco Simonazzi - BVM Technorace - 2'08"322
5 - Andrea Rosso - Cram - 2'08"427
6 - Santiago Ramos - Jenzer - 2'08"514
7 - Jonny Edgar - VAR - 2'08"654
8 - Filip Ugran - Jenzer - 2'09"166
9 - Francesco Braschi - Jenzer - 2'09"227
10 - Axel Gnos - G4 Racing - 2'09"273
11 - Jak Crawford - VAR - 2'09"449
12 - Leonardo Fornaroli - Iron Lynx - 2'09"501
13 - Taylor Barnard - AKM - 2'09"568
14 - Pietro Delli Guanti - BVM Technorace - 2'09"654
15 - Jesse Salmenautio - Bhaitech - 2'09"928
16 - Zdenek Chovanek - Bhaitech - 2'10"008
17 - Jasin Ferati - Jenzer - 2'10"448
18 - Francesco Pizzi - VAR - 2'10"464
19 - Sebastian Ogaard - Bhaitech - 2'10"504
20 - Sebastian Montoya - Prema - 2'10"785
21 - Bence Valint - VAR - 2'10"925
22 - Piotr Wisnicki - Jenzer - 2'11"190
23 - Kyrill Smal - Prema - 2'11"202
24 - Sebastian Freymuth - AS Motorsport - 2'11"792
25 - Hamda Al Qubaisi - Abu Dhabi - 2'11"797
26 - Lorenzo Patrese - AKM - 2'11"920
27 - Dexter Patterson - Bhaitech - 2'11"963
28 - Han Cenyu - VAR - 2'12"434
29 - Vittorio Catino - Cram - 2'13"117

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone