Rally

Rally di Lettonia – 1° giorno
Rovanperä batte Neuville e Ogier

Michele Montesano Riga ha fatto da antipasto a quello che sarà il Rally di Lettonia. I piloti del WRC si sono sfidati sulla s...

Leggi »
formula 1

L'analisi del mercato piloti 2025
Cosa accadrà nelle prossime settimane

Con il passaggio di Esteban Ocon al team Haas, diventano quattro e... mezzo i sedili vacanti nel Mondiale F1 per la prossima ...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Shakedown
Tänak precede Neuville, Toyota insegue

Michele Montesano Il WRC, questo fine settimana, farà tappa per la prima volta nella sua storia in Lettonia. La repubblica ba...

Leggi »
formula 1

Haas e Ferrari, accordo fino al 2028
E intanto sta per arrivare Ocon

Il team Haas ha rinnovato l'accordo con la Ferrari per la fornitura dei motori. Il costruttore americano potrà avere le p...

Leggi »
World Endurance

Aston Martin: a Silverstone
il debutto della Valkyrie LMH

Michele Montesano Eppur si muove. Aston Martin ha tenuto fede alla sua tabella di marcia e, come previsto, ha portato al debu...

Leggi »
Rally

Ogier e Rovanperä al via in Lettonia
Torna Lappi in Hyundai, Sesks con Ford

Michele Montesano Questo fine settimana il Mondiale Rally farà tappa per la prima volta in Lettonia. La repubblica baltica, g...

Leggi »
dtm Norisring, qualifica 1<br />Aitken conquista la terza pole
6 Lug [10:35]

Norisring, qualifica 1
Aitken conquista la terza pole

Michele Montesano

La tradizione si rinnova e, come ogni anno, il DTM è tornato sull’icona pista del Norisring. Quello di Norimberga è l’unico appuntamento su un circuito cittadino del campionato tedesco riservato alla GT3. Da sempre uno degli eventi più spettacolari della stagione, grazie alla particolare conformazione e ai i suoi muretti a delimitare i margini della pista che costringono i piloti a una guida funambolica. Contrariamente a quanto avviene negli altri appuntamenti, vista la tipologia del tracciato i piloti sono stati divisi in due gruppi da dieci.

A svettare in testa alla classifica combinata è stato Jack Aitken che, sceso in pista nel secondo gruppo, ha fermato le lancette del cronometro in 48”965. Sfruttando un asfalto sicuramente più gommato, il portacolori dell’Emil Frey Racing ha piazzato la sua terza pole position stagionale. Aitken, al volante della Ferrari 296 GT3, ha scalzato Sheldon van der Linde che, con un tempo di 49”061, è stato il più rapido del primo gruppo.

Il resto della griglia di partenza, come da regolamento, vede l’alternanza tra i piloti che hanno preso parte alle due sessioni. Troviamo, così, una seconda fila tutta firmata Lamborghini. Mirko Bortolotti, unico a essere sceso sotto il muro dei 49” assieme al poleman Aitken, scatterà dalla terza piazzola davanti Franck Perera. Proprio il francese ha fatto il suo ritorno nel DTM tra le file del team Grasser per sostituire Christian Engelhart, in convalescenza a seguito di un’operazione al ginocchio.

Partendo dalla quinta posizione, Kelvin van der Linde è risultato il pilota Audi più veloce in pista. Il leader del campionato dividerà la terza fila con l’esperto Marco Engel che ha potuto beneficiare di un BoP (Balance of Performance) più favorevole della sua Mercedes AMG. Settimo posto per il tre volte campione DTM René Rast che precederà Arjun Maini. Mentre a completare la top 10 ci saranno Lucas Auer e l’idolo locale Marco Wittmann.

Qualifiche da dimenticare per le Porsche del team Manthey. Il campione in carica Thomas Preining non è riuscito a fare meglio del settimo crono nel Gruppo B e, di conseguenza, prenderà il via dalla tredicesima piazzola davanti alla Huracan del fresco vincitore della 24 Ore di Spa Niki Thiim. Ma è andata peggio al suo compagno di squadra Ayhancan Güven che scatterà dalla penultima fila assieme all’alfiere Lamborghini Maximilian Paul. A chiudere lo schieramento le due McLaren di Ben Dörr e Clemens Schmidt.

Sabato 6 luglio 2024, qualifica 1

1 - Jack Aitken (Ferrari 296) - Emil Frey - 48"965 - Gruppo B
2 - Sheldon Van der Linde (BMW M4) - Schubert - 49"061 - Gruppo A
3 - Mirko Bortolotti (Lamborghini Huracán) - SSR - 48"989 - B
4 - Franck Perera (Lamborghini Huracán) - Grasser - 49"090 - A
5 - Kelvin Van der Linde (Audi R8) - Abt - 49"007- B
6 - Maro Engel (Mercedes AMG) - Winward - 49"106 - A
7 - René Rast (BMW M4) - Schubert - 49"083- B
8 - Arjun Maini (Mercedes AMG) - HRT - 49"115 - A
9 - Lucas Auer (Mercedes AMG) - Winward - 49"131- B
10 - Marco Wittmann (BMW M4) - Schubert - 49"190 - A
11 - Luca Stolz (Mercedes AMG) - HRT - 49"189- B
12 - Ricardo Feller (Audi R8) - Abt - 49"201 - A
13 - Thomas Preining (Porsche 911) - Manthey - 49"216- B
14 - Nicki Thiim (Lamborghini Huracán) - SSR - 49"201 - A
15 - Luca Engstler (Lamborghini Huracán) - Grasser - 49"227- B
16 - Thierry Vermeulen (Ferrari 296) - Emil Frey - 49"245 - A
17 - Ayhancan Güven (Porsche 911) - Manthey - 49"623- B
18 - Maximilian Paul (Lamborghini Huracán) - Paul - 49"310 - A
19 - Ben Dörr (McLaren 720S) - Dörr - 49"709- B
20 - Ben Dörr (McLaren 720S) - Dörr - 50"012 - A