formula 1

Ceccarelli, Formula Medicine
"Dall'emergenza, siamo emersi"

Una stagione difficile, ma non impossibile per Formula Medicine, quella che si è conclusa. In tempi di emergenza, la strut...

Leggi »
Altre

Dakar - Finale
Mito Peterhansel, 14 edizioni vinte

Jacopo Rubino

6 edizioni vinte in moto, la prima nel 1991, e adesso 8 in auto: Stephane Peterhansel è se...

Leggi »
1 Nov [17:52]

Portimao, gara
Sospirato successo G-Drive

Marco Cortesi

Vittoria targata G-Drive alla 4 Ore dell'Algarve, tappa conclusiva della ELMS 2020. La scuderia gestita da TDS ha preso la leadership nelle prime fasi con una gran partenza di Roman Rusinov, ed è riuscita a mantenere un ritmo alto nonostante le strategie differenziate dovute a delle neutralizzazioni nella prima metà di corsa. Un'ottima performance di squadra, esaltata dal ritmo elevato di Mikkel Jensen e Nyck De Vries, entrambi al primo successo personale nella categoria.

Il secondo posto si è deciso all'ultima sosta ed è andato alla vettura del team Duqueine di Tristan Gommendy, Jonathan Hirschi e Konstantin Tereschenko, mentre al terzo posto, in recupero dopo un contatto occorso a Phil Hanson nelle fasi iniziali, ha concluso il team United Autosports, con Filipe Albuquerque protagonista di un'ottima prova. La compagine angloamericana ha anche arpionato, col quarto posto di Owen-Van Uitert-Brundle il secondo invito automatico alla 24 Ore di Le Mans per la LMP2, per cui mancava solo la matematica. In quinta posizione ha concluso il team Panis con Canal-Jamin-Stevens.

United Autosport campione e vittoriosa in LMP3
In realtà, gli inviti automatici sono quattro dato che uno deriva dal successo nell'edizione passato, e uno dal titolo LMP3: Nulla da fare contro Boyd-Gamble-Wheldon, che hanno centrato il successo in gara davanti a Gerbi-Droux e soprattutto ai rivali in classifica dell'Inter Europol, Hippe-Lunardi. Nella categoria cadetta, buon sesto posto per i campioni uscenti dell'Eurointernational, con l'equipaggio Kari-Maulini-Baratto.

Incredibile finale... alla pari in GTE
In GTE, il successo in gara, ed il titolo 2020 sono andati ad Alessio Picariello, Michele Beretta e Christian Ried per il team Proton. Bella soddisfazione per il pilota lombardo, unico italiano titolato della stagione 2020. Beffati, al secondo posto in gara, i piloti del team Kessel Cadei-Perel-Broniszewski, penalizzati anche da un testacoda del secondo. Alla fine, la lotta per il campionato si è decisa con un incredibile spareggio. Entrambe le squadre hanno incamerato gli stessi risultati: due vittorie, due secondi posti, un quarto posto (Kessel in realtà aveva un sesto posto ma con due equipaggi "trasparenti"). Si è quindi assegnato il titolo alla squadra che aveva conquistato la vittoria per prima, ovvero il team Proton. Il terzo posto in gara è andato all'equipaggio del team Iron Lynx partito in pole col team principal Andrea Piccini. Rivincita dopo il contatto di Monza anche per Rino Mastronardi e Sergio Pianezzola.

Domenica 1 novembre 2020, gara

1 - Rusinov/Jensen/De Vries (Aurus 01-Gibson) - G-Drive Racing - 147 giri
2 - Gommendy/Hirschi/Tereschenko (Oreca 07-Gibson) - Duqueine Team - 35”360
3 - Hanson/Albuquerque/ (Oreca 07-Gibson) - United Autosports - 56”411
4 - Owen/Brundle/Van Uitert (Oreca 07-Gibson) - United Autosports - 1'08”919
5 - Canal/Jamin/Stevens (Oreca 07-Gibson) - Panis Racing - 1'09”296
6 - Fjordbach/Andersen/ (Oreca 07-Gibson) - High Class Racing - 1 giro
7 - Allen/Laurent/Cougnaud (Oreca 07-Gibson) - Graff - 1 giro
8 - Falb/Aubry/Maini (Oreca 07-Gibson) - Algarve Pro Racing - 1 giro
9 - Lapierre/Borga/Coigny (Oreca 07-Gibson) - Cool Racing - 1 giro
10 - Lafargue/Chatin/Bradley (Oreca 07-Gibson) - IDEC Sport - 1 giro
11 - Calderon/Floersch/Visser (Oreca 07-Gibson) - Richard Mille - 1 giro
12 - Enqvist/Duval/Lancaster (Oreca 07-Gibson) - Algarve Pro Racing - 2 giri
13 - Dracone/Campana/ (Oreca 07-Gibson) - BHK Motorsport - 4 giri
14 - Boyd/Gamble/Wheldon (Ligier JS P320-Nissan) - United Autosports - 10 giri
15 - Gerbi/Droux/ (Ligier JS P320-Nissan) - Realteam Racing - 10 giri
16 - Hippe/Lunardi/ (Ligier JS P320-Nissan) - Inter Europol - 11 lap
17 - Tappy/Bentley/Mcguire (Ligier JSP320-Nissan) - United Autosports - 11 lap
18 - Hodes/Grist/Crews (Duqueine M30-Nissan) - Nielsen Racing - 11 lap
19 - Kari/Maulini/Baratto (Ligier JS P320-Nissan) - Eurointernational - 12 giri
20 - Capillaire/Robin/Robin (Ligier JS P320-Nissan) - Graff - 12 giri
21 - Cloet/Adomavicius/Fontana (Ligier JS P320-Nissan) - BHK - 12 giri
22 - Ried/Beretta/Picariello (Porsche 911 RSR) - Proton Competition - 13 giri
23 - Broniszewski/Perel/Cadei (Ferrari 488 GTE Evo) - Kessel Racing - 13 giri
24 - Mastronardi/Pianezzola/Piccini (Ferrari 488 GTE Evo) - Iron Lynx - 13 giri
25 - Fassbender/Laser/Lietz (Porsche 911 RSR) - Proton Competition - 13 giri
26 - Cameron/Griffin/Scott (Ferrari 488 GTE Evo) - Spirit of Race - 14 giri
27 - Gostner/Gatting/Frey (Ferrari 488 GTE Evo) - Iron Lynx - 14 giri
28 - Trouillet/Page/ (Duqueine M30-Nissan) - Graff - 14 giri
29 - Jeannette/Sales/Hutchison (Ferrari 488 GTE Evo) - JMW Motorsport - 17 giri
30 - Perrodo/Collard/Rovera (Ferrari F488 GTE) - AF Corse - 17 giri
31 - Hörr/Kirmann/Triller (Duqueine M30 - D08-Nissan) - DKR Engineering - 18 giri
32 - Wells/Noble/ (Duqueine M30 - D08-Nissan) - Nielsen Racing - 32 giri

Non classificati
33 - Smiechowski/Binder/ (Ligier JSP217-Gibson) - Inter Europol - 6 giri
34 - Jakobsen/Dayson/Veglia (Ligier JS P320-Nissan) - RLR MSport - 18 giri
35 - Wainwright/Barker/Watson (Porsche 911 RSR) - Gulf Racing - 72 giri
36 - Ulrich/West/Görig (Ferrari 488 GTE Evo) - AF Corse - 77 giri

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone