formula 1

È sempre Red Bull, Ferrari benino
Delusione Mercedes e Aston Martin

Nel Gran Premio del Bahrain del 2023, si era registrata la doppietta Red Bull-Honda proprio come quest'anno. Il terzo cla...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
1 Nov [15:15]

Rinicella, un anno da protagonista
"E adesso la Regional con obiettivo F3"

Massimo Costa

E' stata una stagione di alto spessore quella vissuta da Valerio Rinicella nel campionato spagnolo di Formula 4. Con ancora un appuntamento da disputare, sul circuito di Montmelò, il 16enne romano del team MP Motorsport occupa il quarto posto nella classifica generale, ma è in piena bagarre per conquistare la seconda posizione finale e, magari, tentare anche il colpaccio di raggiungere e superare il leader Theophile Nael, benché il francese abbia un consistente vantaggio sugli inseguitori.

Nelle 18 gare disputate fino ad ora, Rinicella (parte del Pro Racing di Cioci e Fisichella), al secondo anno nella categoria, ha conquistato la zona punti 16 volte ottenendo due vittorie (Navarra e Valencia), quattro secondi posti e per tre volte la terza posizione. Mancano, nel compendio generale, i 25 punti di Spa, gara 1, quando Valerio aveva tagliato per primo il traguardo, ma è stato penalizzato per track limits uscendo così dalla top 10. Il suo ruolino di marcia è stato quindi impeccabile e soltanto Nael ha fatto meglio di lui con un solo zero nella casella della classifica.

Nael guida il campionato con 281 punti, poi racchiusi in cinque lunghezze, ci sono Christian Ho (216), Enzo Deligny (213) e Rinicella con 211. Il gran finale sul circuito catalano nel fine settimana del 12 novembre sarà molto interessante.

Valerio, come giudichi la stagione 2023?
"Molto positiva. Ho ottenuto tanti punti, sono ancora in gioco per un risultato finale importante e la sfortuna mi ha portato via 25 punti della vittoria di Spa. Io e Matteo De Palo siamo arrivati in volata, ma all'ultima curva sono andato oltre i track limits e mi hanno penalizzato, così sono scivolato 13esimo. Ma è stata una bella annata e sono anche cresciuto come pilota".

Dove senti di avere compiuto progressi?
"In tanti aspetti. Prima di tutto le partenze e le fasi di restart dalla safety-car, poi sono migliorato nella bagarre e anche per quanto riguarda le conoscenze tecniche. La velocità, invece, c'è sempre stata ".

Sono anche arrivate le prime vittorie in F4 quest'anno...
"Quello di Navarra è stato il fine settimana in cui ho ottenuto più punti. Secondo in gara 1, terzo in gara 2 e la vittoria in gara 3. Poi, ho ottenuto nelle tre corse i tre giri più veloci e ho siglato due pole. E dire che Navarra è un circuito che non mi piaceva neanche tanto, ma come dicevo prima, i progressi compiuti a livello tecnico sono stati fondamentali".



Dopo i podi di Jerez ed Estoril, ecco la seconda vittoria a Valencia...
"Si è deciso tutto in partenza, nella prima gara. Sono scattato bene dalla prima fila, seconda piazzola, Christian Ho si è difeso e mi ha un po' stretto sul rettifilo, sono andato anche con due ruote sull'erba, ma ho tenuto giù e sono passato in testa alla prima curva. A quel punto ho gestito ogni situazione, mi sono difeso bene e dopo il secondo restart da una safety-car, mi sono concentrato più sulla corsa che su chi avevo dietro, ed ho allungato vincendo bene".

Nel 2022 hai anche disputato qualche gara nella F4 italiana. Che differenze hai trovato?
"A mio avviso lo scorso anno il campionato italiano era più competitivo, mentre questa stagione ritengo che sia stato lo spagnolo quello ad avere offerto una maggiore bagarre. Nella serie tricolore ho corso con AKM e mi è stato molto utile nel processo di crescita, una bella esperienza".

Dopo la tappa finale della F4 spagnola a Montmelò il 12 novembre, inizierà una nuova avventura nella Regional by Alpine...
"Sì, inizierò a svolgere test con la Tatuus della Regional by Alpine a partire dal Mugello, subito dopo Montmelò, e rimarrò con MP Motorsport. Mi trovo molto bene con la squadra olandese, sono di casa, e quando ho provato con loro lo scorso anno la monoposto della Regional, ho notato un metodo di lavoro notevole".

Cosa ti aspetti dal 2024? 
"Vorrei essere subito protagonista, per poi tentare nel 2025 il passaggio in Formula 3, in quanto arriverà la nuova monoposto e si partirà da zero. So bene che non sarà facile, la Regional by Alpine è molto competitiva, ma farò il possibile per disputare un anno al top e meritarmi l'ingresso nella F3".


gdlracing