formula 1

Test a Sakhir – 1° giorno finale
Verstappen e Red Bull fanno paura a tutti

La prima giornata di test collettivi della Formula 1 in Bahrain ci ha già anticipato quello che probabilmente sarà il corso d...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 1° giorno mattina
Verstappen e Red Bull già imprendibili

Terminate tutte le presentazioni delle monoposto, la Formula 1 torna finalmente in azione a Sakhir, in Bahrain, per i tradizi...

Leggi »
World Endurance

La Ferrari 499P Hypercar
di AF Corse si tinge di giallo

Alla vigilia del Prologo, la due giorni di test collettivi che darà ufficialmente il via alla stagione 2024 del FIA World End...

Leggi »
Rally

Anticipato a ottobre il
Rally d’Europa Centrale

Michele Montesano Il Rally d’Europa Centrale, penultimo appuntamento stagionale del WRC, cambia data. La prova del Mondiale...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC, 12 Ore di Bathurst
Porsche torna al successo

È arrivata al termine di una gara segnata da ben 11 ingressi della safety car e da un torrenziale scroscio di pioggia, la sec...

Leggi »
24 ore le mans

Svelato l’elenco delle 62 vetture iscritte
23 le Hypercar pronte a darsi battaglia

Michele Montesano È ufficialmente iniziato il conto alla rovescia per la 92ª edizione della 24 Ore di Le Mans. L’ACO ha svel...

Leggi »
13 Ott [15:33]

SRO ridisegna le categorie dei piloti,
i giovani ex formula saranno Gold

Jacopo Rubino

SRO vuole ridisegnare la categorizzazione dei piloti al via del GT World Challenge Europe, per riequilibrare le varie classi. In particolare, lo schema proposto alla FIA sposta i giovani talenti provenienti dal karting e dalle gare in monoposto dal livello Silver a Gold. "Scalando" in alto, il grado top Platinum vedrà invece inseriti gli attuali Gold, per comprendere così tutti i corridori professionisti o legati alle case ufficiali. La classe Silver, quindi, resterà riservata ai gentleman più veloci e ai giovani con ridotta esperienza pregressa nelle competizioni, lasciando il livello Bronze agli amatori Over 35.

A illustrare i cambiamenti è stato il boss Stephane Ratel nella conferenza di fine anno che si è svolta a Barcellona, sede dell'ultimo appuntamento del 2021. "Stiamo aspettando indicazioni dei team su un ripensamento delle categorizzazioni, che riteniamo abbiano bisogno di essere totalmente riviste", ha affermato il manager francese. "Oggi abbiamo due categorie, Platinum e Gold, che includono gli stessi piloti, poi c'è una classe Silver enorme, che va dai giovani professionisti agli amatori più affermati. Sono due tipologie diverse, questo non ha senso".

"Proponiamo la classe Gold per i giovani con una carriera precedente in monoposto, mentre i Silver dovrebbero essere i migliori amatori e alcuni nomi più anziani che sono stati declassati. Questo era l'obiettivo iniziale, che poi è sfuggito". Del resto nell'ultimo decennio sempre più piloti hanno scelto di misurarsi in giovane età nel mondo Gran Turismo, alzando l'asticella delle prestazioni.

Quest'anno il GT World Challenge Europe ha visto sparire la classe Am, mentre per il 2022 verrà creata la Gold Cup con equipaggi formati da un pilota Gold o Platinum, assieme a compagni Silver e Bronze, senza toccare la classe Pro-Am (che richiede due Bronze in macchina).

"Stiamo inoltre considerando di imporre che ogni vettura Pro nella Sprint Cup sia guidata da almeno un pilota Gold o Silver, sapendo che la maggioranza degli attuali Gold sarà promossa a livello Platinum", ha concluso Ratel.