formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 1
Maloney centra la prima vittoria

La stagione 2024 della Formula 2 si apre nel segno di Zane Maloney. Il barbadiano è stato praticamente perfetto nella Sprint ...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Qualifica
Campbell porta la Porsche in Hyperpole

Michele Montesano Reduce dal trionfo nella recente 24 Ore di Daytona, Porsche ha proseguito la sua striscia positiva conquis...

Leggi »
1 Feb [21:34]

Sainz, quali alternative per il '25?
Red Bull, Mercedes, Sauber-Audi...

Massimo Costa - XPB Images

"Facendo seguito alle notizie di oggi, Scuderia Ferrari ed io non continueremo insieme alla fine del 2024. Abbiamo ancora una lunga stagione davanti a noi e, come sempre, darò tutto per la squadra er per i Tifosi di tutto il mondo. Annunceremo notizie sul mio futuro quando sarà il momento". Così si è espresso Carlos Sainz sui suoi social per definire il suo stato d'animo.

Tutti si chiedevano, dopo il rinnovo del contratto di Charles Leclerc dei giorni scorsi, perché la Ferrari tentennava sul futuro dello spagnolo, in scadenza a fine 2024. Se ne sono sentite di tutti i colori, si era arrivati anche a dare colpe allo staff di Sainz, reo di avere alzato la richiesta economica. Fandonie. La realtà è che la Ferrari stava tramando dietro le quinte per portare a Maranello Lewis Hamilton e la vittima sacrificale è stato Sainz.

Dispiace certamente per colui che ha portato a Maranello l'unica vittoria 2023, ma questa è la F1, non c'è spazio per i sentimenti. Sainz vivrà un 2024 sicuramente di grande impatto perché oltre ai 24 Gran Premi da affrontare con la Ferrari, dovrà darsi da fare per trovare una sistemazione per il 2025. Sarà curioso vedere come si comporterà nei confronti del compagno Leclerc qualora si presentassero situazioni di strategia delicate: Sainz non avrà nulla da perdere e dovrà pensare a se stesso. E sarebbe certamente curioso se al termine del campionato Carlos si ritrovasse davanti a Charles nella classifica generale.

Sainz è arrivato in Ferrari nel 2021 e si è piazzato quinto in campionato con 164,5 punti e quattro podi ottenuti. Leclerc, settimo con 159 punti e due pole. L'anno seguente, Carlos ha terminato nuovamente quinto con una vittoria (la prima in carriera) a Silverstone, tre pole, e un totale di 246 punti mentre Leclerc è risultato vice campione con in tasca 208 punti, tre primi posti e otto pole, infine, questa stagione lo ha visto chiudere settimo con 200 punti e il successo di Singapore a cui si aggiungono due pole. Per Leclerc, quinto, 206 punti, cinque pole e nessuna vittoria.

Dove potrebbe approdare nel 2025 Sainz? Le possibilità per il 29enne di Madrid, in F1 dal 2015, possono essere diverse. Prima tra tutte, la Red Bull. Se Horner e Marko hanno ripescato un Daniel Ricciardo in crisi con la speranza di poter mettere pepe a Sergio Perez, per poi portarlo al fianco di Max Verstappen il prossimo anno, ecco che la possibilità di avere un Sainz certamente più in forma dell'australiano potrebbe far rivedere i piani di Horner-Marko. E Sainz tornerebbe così nel gruppo che lo aveva lanciato nel Mondiale con la Toro Rosso. Si è parlato anche di Audi che entra in Sauber dal 2026. Quindi, il team svizzero potrebbe portarlo in squadra la prossima stagione per preparare al meglio l'arttivo del costruttore tedesco.

Poi, perché no, c'è il sedile che Hamilton lascerà libero alla Mercedes, certamente stuzzicante per un pilota come Sainz che sente di poter offrire ancora molto. Toto Wolff si starà già attivando per verificare il profilo ideale da affiancare a George Russell nel 2025. Tra le opzioni, Mick Schumacher, attuale riserva Mercedes, e come dicevamo sopra, magari c'è proprio Sainz. Liberi da contratto saranno anche Pierre Gasly ed Esteban Ocon, Alexander Albon e Sergio Perez oltre che a Fernando Alonso. Verrebbe da pensare anche al nostro Andrea Antonelli, ma vogliamo pensare che Wolff non lo brucerà subito, dopo un anno di F2, e magari lo parcheggerà in Williams.

Insomma, le alternative per un dopo Ferrari non mancheranno a Sainz.