formula 1

Hamilton e la penalità mal digerita:
ma era giusta, nonostante le accuse

Jacopo Rubino - XPB Images

"Stanno cercando di fermarmi", ha sostenuto a caldo Lewis...

Leggi »
Mondiale Rally

Evans rimane calmo
"Il mio approccio non cambia"

Mattia Tremolada

Nonostante sia tornato in testa al mondiale con soli due appuntamenti al termine della ...

Leggi »
2 Ago [11:06]

Silverstone - Gara 2
Il riscatto di Smolyar

Mattia Tremolada

È arrivato il riscatto di Alex Smolyar. Poleman in Ungheria, il pilota russo era stato messo fuori gioco alla prima curva da un errore di Logan Sargeant, risalendo dall'ultima alla settima piazza in gara 2. Oggi l'alfiere di ART Grand Prix ha potuto rifarsi, scattando dalla pole grazie all'inversione della griglia. Smolyar è stato impeccabile, gestendo la pressione di David Beckmann dal primo all'ultimo giro senza mai commettere una sbavatura. Nulla ha potuto il tedesco, rimasto nella scia del rivale per tutta la corsa senza riuscire ad affondare l'attacco decisivo.

Discorso simile anche per Clement Novalak e Alex Peroni, che hanno formato il trenino di testa per tutta la corsa. Il pilota inglese di Carlin conquista il secondo podio stagionale sulla pista di casa, mentre l'australiano torna in top-5 dopo la prima corsa di Spielberg. Buona prestazione da parte di Frederik Vesti, che dopo aver risposto con decisione ad un attacco di Liam Lawson ha ripreso Peroni, senza tuttavia riuscire nel sorpasso. Finale in rimonta per Logan Sargeant, che dopo una partenza poco felice ha recuperato la sesta piazza, facendo anche segnare il giro più veloce nel corso dell'ultima tornata. L'americano guadagna così punti preziosi nei confronti di Oscar Piastri, spinto sulla ghiaia nelle prime fasi e scivolato sedicesimo. Il leader di campionato è stato poi costretto alla resa, rientrando ai box con il DRS aperto. 

Settima posizione per Liam Lawson, partito benissimo dalla decima posizione e subito in grado di potarsi sesto. Il neozelandese ha poi ceduto una piazza ai danni di Sargeant, precedendo sul traguardo Theo Pourchaire, tornato in zona punti dopo un inizio di fine settimana in salita. Chiudono la top-10 Richard Verschoor e Jake Hughes. Bella prova di Ben Barnicoat, dodicesimo in rimonta alla seconda corsa nella categoria.

Bravo anche Federico Malvestiti, tredicesimo. Il pilota italiano ha vissuto un weekend in grande crescita, recuperando ben sedici posizioni rispetto alla qualifica. Matteo Nannini è ventiquattresimo, mentre Alessio Deledda è stato costretto a sostituire l'ala anteriore dopo un contatto con Jack Doohan, in cui l'australiano ha subito una foratura alla posteriore sinistra. Ritiro anche per Igor Fraga, fermato per l'ennesima volta da un problema tecnico. Il brasiliano, grande protagonista in Formula Regional e vincitore della Formula Toyota in gennaio, sta pagando a caro prezzo le difficoltà tecniche di Charouz e i numerosi ritiri per guasti al motore. Stop&go di 10" per Sebastian Fernandez, reo di essere stato fuori dalla propria posizione durante il giro di formazione.

Domenica 2 agosto 2020, gara 2

1 - Alex Smolyar - ART - 39'09"312
2 - David Beckmann - Trident - 0"740
3 - Clement Novalak - Carlin - 1"166
4 - Alex Peroni - Campos - 1"725
5 - Frederik Vesti - Prema - 2"240
6 - Logan Sargeant - Prema - 2"632
7 - Liam Lawson - Hitech - 6"448
8 - Theo Pourchaire - ART - 6"991
9 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 7"601
10 - Jake Hughes - HWA Racelab - 7"889
11 - Lirim Zendeli - Trident - 8"358
12 - Ben Barnicoat - Carlin - 11"738
13 - Federico Malvestiti - Jenzer - 13"763
14 - Calan Williams - Jenzer - 14"357
15 - David Schumacher - Charouz - 14"646
16 - Bent Viscaal - MP Motorsport - 17"334
17 - Dennis Hauger - Hitech - 18"592
18 - Roman Stanek - Charouz - 19"096
19 - Enzo Fittipaldi - HWA Racelab - 19"338
20 - Max Fewtrell - Hitech - 21"261
21 - Sophia Floersch - Campos - 21"994
22 - Sebastian Fernandez - ART - 22"288
23 - Lukas Dunner - MP Motorsport - 22"863
24 - Matteo Nannini - Jenzer - 23"364
25 - Cameron Das - Carlin - 25"996
26 - Olli Caldwell - Trident - 28"478
27 - Jack Doohan - HWA Racelab - 29"674 
28 - Alessio Deledda - Campos - 33"872

Ritirati
Oscar Piastri
Igor Fraga

Giro più veloce: Logan Sargeant 1'45"968

Il campionato
1.Piastri 94; 2.Sargeant 76; 3.Beckmann 61.5; 4.Lawson 54; 5.Vesti 53,5; 6.Pourchaire 51; 7.Verschoor 47; 8.Peroni 40; 9.Smolyar 30; 10.Novalak 29; 11.Zendeli 26; 12.Fernandez 25; 13.Viscaal 15, 14.Hauger 14, 15.Hughes 13,5; 16.Caldwell 10; 17.Fewtrell 5; 18.Fittipaldi 4.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone