formula 1

FIA e F1, missione compiuta:
approvate le regole sui motori 2026

Finalmente. Dopo mesi, per non dire un paio d'anni, di trattative e discussioni, sono ufficialmente confermate le regole ...

Leggi »
formula 1

Misure anti porpoising dal 2023:
la delibera FIA con un compromesso

Nel Consiglio Mondiale di oggi, oltre ad approvare le power unit 2026, la FIA ha deliberato le misure in vigore dal 2023 cont...

Leggi »
formula 1

Verstappen non ha dubbi: "La Ferrari
più competitiva della mia Red Bull"

Il suo ruolino di marcia è impeccabile, la stagione 2022 è senza dubbio una delle migliori della sua carriera. Otto le vitto...

Leggi »
World Endurance

Ferrari prosegue i test della LMH
Cosa nasconde la livrea mimetica

Michele Montesano È un’estate intensa e priva di soste quella del reparto Ferrari Competizioni GT. Gli uomini di Maranello ...

Leggi »
Regional by Alpine

Intervista a Dino Beganovic
“Tanto lavoro con Prema dietro i miei successi”

Una partenza eccezionale, con sette podi nelle prime sette gare della stagione. Quello di Dino Beganovic, pilota della Ferrar...

Leggi »
Formula E

Vandoorne, l'ennesimo campione che
la F1 ha snobbato con troppa fretta

Nelson Piquet, Sebastien Buemi, Lucas Di Grassi, Jean-Eric Vergne (due volte), Antonio Felix Da Costa, Nyck De Vries, Stoffel...

Leggi »
GB3 Snetterton, gare<br />Browning risupera Granfors
27 Giu [15:06]

Snetterton, gare
Browning risupera Granfors

Jacopo Rubino

Prosegue il confronto al vertice della GB3 fra Luke Browning e Joel Granfors. A Snetterton, quarta tappa del calendario 2022, il pilota della Hitech è tornato al comando del campionato, portandosi a +11 sullo svedese che ha battuto in tutte e tre le gare del weekend. Browning e Granfors si sono giocati in particolare la vittoria di gara 2, con l'inglese scattato dalla pole e subito chiamato a resistere all'attacco del portacolori Fortec, che non ha mai mollato la presa, tanto da arrivare anche a un leggero contatto nelle fasi finali. Sotto la bandiera a scacchi Browning ha prevalso di appena 235 millesimi, festeggiando il ritorno al successo che gli mancava dal round di apertura a Oulton Park.

Browning e Granfors avevano chiuso incollati anche gara 1, ma questa volta in seconda e terza piazza. A trionfare, come a Donington, è stato infatti Callum Voisin: l'alfiere Carlin è partito in pole e ha tenuto a bada i due principali pretendenti al titolo, con Browning che in avvio era riuscito subito a sorpassare Granfors.

Gara 3 ha visto imporsi l'altra vettura targata Fortec, quella di Mikkel Grundtvig: anche il danese era in pole, in questo caso beneficiando della griglia invertita, e ha dovuto controllare negli specchietti la costante minaccia di Marcos Flack (Douglas) e James Hedley (Hedley). Browning e Granfors, da 20esimo e 21esimo, hanno terminato 15esimo e 16esimo, entrambi con 5 punti bonus per le posizioni recuperate.

Roberto Faria non è andato oltre il quarto posto di gara 1, ma resta terzo nella generale. In gara 2, invece, ha festeggiato il primo podio nella categoria lo spagnolo Javier Sagrera, autore di un ottimo start, mentre Voisin è uscito di pista al sesto giro. A motori spenti, Bryce Aron è stato escluso dai risultati di gara 3, in quanto ritenuto colpevole dell'incidente con Branden Oxley che ha richiamato la safety-car.

Sabato 25 giugno 2022, gara 1

1 - Callum Voisin - Carlin - 12 giri 20'36"960
2 - Luke Browning - Hitech - 0"526
3 - Joel Granfors - Fortec - 0"942
4 - Roberto Faria - Carlin - 2"265
5 - Tom Lebbon - Elite - 8"333
6 - John Bennett - Elite - 8"504
7 - Javier Sagrera - Carlin - 9"070
8 - Alex Connor - Arden - 10"222
9 - McKenzy Cresswell - Dittmann - 11"669
10 - Max Esterson - Douglas - 11"864
11 - Bryce Aron - Hitech - 16"742
12 - Branden Oxley - Dittmann - 17"785
13 - Nico Christodoulou - Arden - 18"415
14 - Cian Shields - Hitech - 21"733
15 - Marcos Flack - Douglas - 21"965
16 - James Hedley - Elite - 30"139
17 - Mikkel Grundtvig - Fortec - 34"473

Giro più veloce: Roberto Faria 1'42"363

Ritirati
6° giro - David Morales
5° giro - Matthew Rees
2° giro - Tommy Smith
2° giro - Zak Taylor

Non partito
Nick Gilkes

Domenica 26 giugno 2022, gara 2

1 - Luke Browning - Hitech - 12 giri 20'42"159
2 - Joel Granfors - Fortec - 0"235
3 - Javier Sagrera - Carlin - 1"463
4 - Matthew Rees - JHR - 1"946
5 - Tom Lebbon - Elite - 6"864
6 - Alex Connor - Arden - 7"607
7 - Roberto Faria - Carlin - 7"844
8 - Nico Christodoulou - Arden - 8"226
9 - Branden Oxley - Dittmann - 10"467
10 - Max Esterson - Douglas - 10"790
11 - John Bennett - Elite - 11"232
12 - Nick Gilkes - Hillspeed - 13"928
13 - Bryce Aron - Carlin - 15"922
14 - James Hedley - Elite - 17"492
15 - Marcos Flack - Douglas - 22"778
16 - McKenzy Cresswell - Dittmann - 25"087
17 - Zak Taylor - Fortec - 27"850
18 - Tommy Smith - Douglas - 28"880
19 - Cian Shields - Hitech - 31"803
20 - Mikkel Grundtvig - Fortec - 32"815
21 - David Morales - Arden - 33"508

Giro più veloce: Javier Sagrera 1'41"885

Ritirati
6° giro - Callum Voisin

Domenica 26 giugno 2022, gara 3

1 - Mikkel Grundtvig - Fortec - 10 giri 20'58"789
2 - Marcos Flack - Douglas - 0"253
3 - James Hedley - Elite - 0"786
4 - Tommy Smith - Douglas - 1"753
5 - McKenzy Cresswell - Dittmann - 1"997
6 - Zak Taylor - Fortec - 4"335
7 - Max Esterson - Douglas - 5"883
8 - David Morales - Arden - 6"046
9 - Javier Sagrera - Carlin - 6"416
10 - Nico Christodoulou - Arden - 7"042
11 - Alex Connor - Arden - 7"902
12 - Matthew Rees - JHR - 8"779
13 - Roberto Faria - Carlin - 9"901
14 - Luke Browning - Hitech - 10"597
15 - Joel Granfors - Fortec - 10"948
16 - John Bennett - Elite - 11"596
17 - Callum Voisin - Carlin - 11"880
18 - Nick Gilkes - Hillspeed - 12"199
19 - Tom Lebbon - Elite - 12"885

Giro più veloce: Roberto Faria 1'43"301

Ritirati
1° giro - Cian Shields
1° giro - Branden Oxley

Squalificato
Bryce Aron

Il campionato
1.Browning 239 punti; 2.Granfors 228; 3.Faria 187; 4.Esterson 181; 5.Voisin 172; 6.Lebbon 165; 7.Rees 151; 8.Bennett 138; 9.Cresswell 129; 10.Hedley 126

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone