formula 1

La corsa Sprint di Shanghai?
I piloti bocciano tale scelta

Non l'hanno mandata a dire. Il campione del mondo Max Verstappen e il ferrarista Carlos Sainz, hanno criticato apertament...

Leggi »
Rally

Rally di Ungheria
Tempestini vince tra i colpi di scena

Michele Montesano Non poteva che esserci avvio di stagione più intenso ed emozionante per l’European Rally Championship. Il R...

Leggi »
Formula E

Misano – Gara 2
Wehrlein 1°, finale amaro Nissan

Da Misano - Michele Montesano Ciò che la FIA toglie, la pista restituisce. Pascal Wehrlein ha vendicato la Porsche, privata d...

Leggi »
Formula E

Misano – Qualifica 2
Hughes firma la pole del riscatto

Da Misano - Michele Montesano L’adrenalina della Formula E ha letteralmente stregato il pubblico di Misano accorso ancora pi...

Leggi »
Formula E

Squalificato da Costa
Rowland eredita la vittoria di Misano

Da Misano - Michele Montesano Dalla gioia del podio alla delusione della squalifica, succede anche questo in Formula E. Il p...

Leggi »
Formula E

Misano – Gara 1
Da Costa li fulmina tutti

Da Misano - Michele Montesano Sorpassi a ogni curva, numerosi cambi di posizione, gara serrata e risultato incerto fino all’u...

Leggi »
28 Mag [9:49]

Spa, gara 2
Aron respinge Leon

Da Spa - Mattia Tremolada - Foto Speedy 

Con una bella difesa nelle fasi finali di gara 2 Bryce Aron è riuscito a conquistare la propria prima vittoria in Euroformula Open. Il pilota americano, un successo e tre podi nella GB3 2022, ha contenuto in volata il rientro di Noel Leon, che fino alla bandiera a scacchi ha tentato in tutti i modi di sorprenderlo. Aron, che aveva già vinto un acceso duello con Francesco Simonazzi nelle prime fasi di gara, ha così potuto festeggiare sul gradino più alto del podio nella doppietta Motopark.

Scattato dalla sesta posizione, Leon ha risalito il gruppo passo dopo passo, liberandosi nell’ordine di Jakob Bergmeister, Cian Shields e Josh Mason. Da quel momento si è messo all’inseguimento del duo di testa, distante 2”4. Il messicano ha perso tempo alle spalle di Simonazzi, che complice un errore all’uscita della Brussels non è riuscito a tenere il passo di Aron.

Una volta scavalcato il portacolori di BVM, Leon ha così dovuto rimettersi all’inseguimento, ricucendo il gap di 1”8 nei giri finali. Dopo una gara 1 complicata, Simonazzi è riuscito a tornare sul podio nella seconda manche, precedendo Shields, Mason e Bergmeister, autore di uno scatto a rilento dalla pole position ottenuta in virtù dell’inversione dei primi sei classificati della corsa inaugurale.

Domenica 28 maggio 2023, gara 2

1 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 13 giri in 28’42”905
2 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 0”253
3 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 2”147
4 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark -7”534
5 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 10”676
6 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 17”503
7 - Juju Noda (Dallara-Spiess) - Noda - 24”115
8 - Gerrard Xie (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 34”526
9 - Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing - 52”277
10 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 54”426

Il campionato
1.Leon 102 punti; 2.Simonazzi 77; 3.Aron 76; 4.Tramnitz 55; 5.Trulli, Shields 50; 7.Noda 32; 8.Bergmeister 30; 9.Mason 22; 10.Xie 8; 11.Netusil 7; 12.Brajnik 6.