formula 1

IL CASO
Wolff è sereno: "Regole non infrante,
Racing Point per noi è fonte di reddito"

Massimo Costa - XPB Images

Toto Wolff si sente sereno e non sembra essere d'accordo sulla ...

Leggi »
Europeo

Rally di Roma Capitale
L'ERC riparte da Lukyanuk

Jacopo Rubino

La stagione 2020 dell'European Rally Championship doveva cominciare a marzo, sugli sterrat...

Leggi »
1 Ago [17:15]

Sprint a Misano, qualifiche
In pole Spinelli e Rovera

Saranno Loris Spinelli (Mercedes AMG GT3) e il campione in carica della serie Sprint, Alessio Rovera (Ferrari 488 GT3), a partire dalla pole position nelle due gare del primo round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint in corso al Misano World Circuit.

Il portacolori dell’AKM Motorsport, con il tempo di 1’32.598, scatterà al palo in gara-1 in programma nel pomeriggio, e troverà al suo fianco la Ferrari 488 GT3 (RS Racing) di Daniele Di Amato (1’32.688), mentre dalla seconda fila andranno a posizionarsi l’Audi R8 LMS (Audi Sport Italia) di Daniel Mancinelli (1’32.772) e la BMW M6 GT3 (BMW Team Italia) di Stefano Comandini (1’33.169).

Dalla terza fila scatteranno il 17enne Mattia Michelotto (1’33.261), al volante della Ferrari 488 GT3 dell’Easy Race e il giapponese Yuki Nemoto (1’33.377) con la Lamborghini Huracan del VSR, precedendo le Lamborghini Huracan GT3 di Kikko Galbiati (1’33.489) con i colori Imperiale Racing e Lorenzo Marcucci (1’33.544), portacolori dell’LP Racing.

In gara-2, in programma domani, prima fila tutta Ferrari-AF Corse, con Rovera, che grazie al crono di 1’32.292, si andrà a posizionare in pole e sarà affiancato dal compagno di squadra Matteo Cressoni (1’32.392). Dalla seconda fila scatteranno il 17enne tedesco Marius Zug (BMW M6 GT3-BMW Team Italia) che ha fatto fermare i cronometri a 1’32.442, e l’altro campione in carica della serie Sprint, Riccardo Agostini (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia) accreditato del crono di 1’32.507.

Il singaporeano Sean Hudpseth (Ferrari 488-Easy Race) con il tempo di 1’32.832 andrà a posizionarsi in terza fila affiancato dal portacolori dell’Imperiale Racing, Giovanni Venturini, che al volante della Lamborghini Huracan ha staccato il tempo di 1’32.885, mentre alle loro spalle troveranno posto le due Lamborghini Huracan di Riccardo Cazzaniga (LP Racing) e Danny Kroes (VSR), accreditati, rispettivamente, di 1’33.179 e 1’33.589.

Le due pole della classe GT4 sono state firmate da Andrea Belicchi (1’41.362), che ha portato al debutto la Mercedes AMG GT4 della Scuderia Villorba Corse e da Riccardo Pera (Porsche Cayman GT4-Ebimotors) che ha fatto fermare i cronometri a 1’41.461, mentre nella GT Cup, bis della Ferrari 488 Challenge dell’Easy Race che in entrambe le sessioni ha prevalso con Matteo Greco (1’36.159) e il campione in carica della GT4 Endurance, Riccardo Chiesa.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone