World Endurance

Imola – Qualifica
Pole di Fuoco nella tripletta Ferrari

Da Imola - Michele Montesano La Ferrari ha infiammato Imola. Nelle qualifiche del FIA WEC il Cavallino Rampante ha monopolizz...

Leggi »
Rally

Rally di Croazia – 2° giorno
Neuville respinge gli attacchi di Evans

Michele Montesano Definito “The asphalt challenge” quello della Croazia si è rivelato, finora, il rally più combattuto della ...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Qualifica
Dominio Red Bull, Verstappen in pole

La gara Sprint aveva lasciato intuire che la qualifica per il Gran Premio sarebbe stata a senso unico, quello della Red Bull-...

Leggi »
formula 1

Alonso, inutile penalità
per il contatto con Sainz

Avevamo scritto nel precedente articolo riferito alla gara Sprint, che i commissari sportivi non erano intervenuti per dirime...

Leggi »
World Endurance

Peugeot debutta con la nuova 9X8 LMH
Jansonne: “La pista ci darà il verdetto”

Da Imola - Michele Montesano Peugeot è legata a un doppio filo con l’Italia nel FIA WEC. Se a Monza, quasi due anni fa, la C...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Gara Sprint
Verstappen di rimonta, poi Hamilton
Bagarre tra Sainz e Leclerc

E alla fine vince sempre lui. Max Verstappen, da quarto a primo nella prima gara Sprint del 2024. Pista asciutta ed ecco che ...

Leggi »
10 Mar [19:51]

St.Petersburg - Gara
Newgarden dall'inizio alla fine

Marco Cortesi

Vittoria di grande autorità per Josef Newgarden nel primo appuntamento della IndyCar 2024 a St. Petersburg. Il pilota del team Penske ha dominato dalla pole, riuscendo anche a riprenndere la testa di forza quando, al primo pit-stop, Felix Rosenqvist e Colton Herta erano riusciti a passarlo. Poi, ha gestito al meglio la benzina, in una gara in cui, per via delle gomme particolarmente dure scelte per questa stagione (per compensare l'ibrido che ancora non c'è) si è cercato solo di ridurre a due il numero selle soste.

Alla fine, ha preceduto Pato O'Ward. Mentre diversi rivali, a partire da Herta e Rosenqvist, faticavano a scaldare le gomme, il messicano a ogni re-start e sosta ha guadagnato, terminando secondo. A seguire, in un 1-3-4 di Pensk, anche Scott Mclaughlin e Will Power. 

Quinto alla fine Herta, mentre Rosenqvist si è visto anche beffare da Alex Palou. Il campione spagnolo ha fatto un ottimo lavoro in una gara non ottimale per il team Ganassi, senza commettere errori e guadagnando ogni posizione possibile. Lo scorso anno, nella prima gara a St.Pete, aveva chiuso ottavo: tutto un programma? Difficile da dire, anche perché se la forma di Newgarden sarà la stessa su tutti gli stradali della stagione, oltre sugli ovali dove è il favorito, le cose potrebbero farsi difficili. 

Poca fortuna invece per Marcus Ericsson, vincitore della gara lo scorso anno. Per lui un problema tecnico. In una giornata non facile per il team Ganassi, due dei suoi giovani alfieri sono finiti nelle barriere, Marcus Armstrong e Linus Lundqvist. Quest'ultimo è stato toccato da Romain Grosjean, estremamente positivo alla prima prova col team Juncos Hollinger. Prima, penalizzato, l'ex F1 ha a sua volta pagato una problematica meccanica. 

Domenica 10 marzo 2024, gara

1 - Josef Newgarden (Dallara-Chevy) - Penske - 100 giri
2 - Pato O’Ward (Dallara-Chevy) - McLaren - 1"6534
3 - Scott McLaughlin (Dallara-Chevy) - Penske - 2"6294
4 - Will Power (Dallara-Chevy) - Penske - 3"5552
5 - Colton Herta (Dallara-Honda) - Andretti - 4"2758
6 - Alex Palou (Dallara-Honda) - Ganassi - 5"7285
7 - Felix Rosenqvist (Dallara-Honda) - MSR - 7"2585
8 - Alex Rossi (Dallara-Chevy) - McLaren - 8"4008
9 - Scott Dixon (Dallara-Honda) - Ganassi - 9"033
10 - Rinus VeeKay (Dallara-Chevy) - ECR - 10"0413
11 - Santino Ferrucci (Dallara-Chevy) - Foyt - 15"0311
12 - Kyle Kirkwood (Dallara-Honda) - Andretti - 19"1302
13 - Callum Ilott (Dallara-Chevy) - McLaren - 19"9955
14 - Kyffin Simpson (Dallara-Honda) - Ganassi - 20"8064
15 - Pietro Fittipaldi (Dallara-Honda) - RLL - 23"7312
16 - Graham Rahal (Dallara-Honda) - RLL - 25"4288
17 - Tom Blomqvist (Dallara-Honda) - MSR - 30"349
18 - Agustin Canapino (Dallara-Chevy) - Juncos - 31"5354
19 - Jack Harvey (Dallara-Honda) - Coyne - 39"015
20 - Christian Lundgaard (Dallara-Honda) - RLL - 39"6527
21 - Christian Rasmussen (Dallara-Chevy) - ECR - 42"1787
22 - Colin Braun (Dallara-Honda) - Coyne - 47"5862
23 - Linus Lundqvist (Dallara-Honda) - Ganassi - 2 giri

Ritirati
Romain Grosjean
Marcus Ericsson
Sting Ray Robb
Marcus Armstrong