formula 1

Schumacher-Mazepin anche nel 2022,
la Haas conferma i suoi piloti

Mick Schumacher e Nikita Mazepin saranno i piloti Haas anche nel campionato di Formula 1 2022: l'ufficialità è arrivata a...

Leggi »
formula 1

Ibrido aggiornato sulla Ferrari,
ma Leclerc in Russia parte dal fondo

Charles Leclerc potrà contare su una potenza extra a partire dal Gran Premio di Russia di questo weekend. La Ferrari del mone...

Leggi »
formula 1

Il weekend di Monaco "normalizzato":
dal 2022 basta prove libere al giovedì

Anche le tradizioni non sono per sempre, e nel 2022 in Formula 1 ne sparirà una tipica del Gran Premio di Monaco: il weekend ...

Leggi »
formula 1

Honda al massimo fino alla fine:
da Spa batterie evolute per la Red Bull

Il mantra lo conosciamo da mesi: la Honda lascerà la Formula 1 a fine stagione, ma sta dando sempre il massimo per uscire di ...

Leggi »
formula 1

Whitmarsh torna in Formula 1:
ruolo dirigenziale in Aston Martin

Martin Whitmarsh rientra nel giro della Formula 1, e lo fa con il team Aston Martin: sarà responsabile della nuova divisione ...

Leggi »
F3 FIA Asia

È pronto il calendario 2022
Cinque eventi tra Yas Marina e Dubai

La bella e avvincente stagione 2021 della F3 Asia organizzata dalla Top Speed dell'italiano Davide De Gobbi è alle spalle...

Leggi »
12 Set [21:55]

Sugo, gara
Il ritorno del team Impul dopo 5 anni

Marco Cortesi

Gara ricca di sorprese quella del Super GT giapponese a Sugo. La tortuosa pista della prefettura di Miyagi ha visto prevalere ancora una Nissan, quella di Matsushita-Hiramine e del team Impul, che nelle prime fasi, con solo 16 kg di zavorra, era risultata veloce ma ha anche approfittato di una serie di problemi.

Da segnalare, prima di tutto, che su diverse vetture sono stati montati nuovi motori più aggiornati, e in particolare in Toyota qualcosa è andato storto. La sorpresa decisiva ha però riguardato la Honda Arta partita in pole con Tomoki Nojiri. Il team di Aguri Suzuki ha preso una penalità per un’infrazione al pit-stop, e ha tentato di assolverla durante una safety car. La cosa è però vietata, e la vettura numero 8 si è dovuta così femare. Matsushita e Hiramine hanno preso il comando senza più mollarlo. Per Impul è stata la prima vittoria in 5 anni.

Tornando a parlare di motori, i problemi hanno riguardato diverse scuderia, principalmente Toyota ma anche la Nissan numero 3 del team B-Max, che poteva lottare per il terzo posto. Motore KO per le Supra dei team Cerumo (sia Tachikawa-Ishiura che Oshima-Yamashita) e Bandoh (Kunimoto-Miyata), mentre sempre in Toyota, una lotta a sportellate tra i team Sard e Tom’s ha messo KO Hirakawa-Sakaguchi.

Al secondo posto alle spalle dei vincitori si sono così issati i campioni in carica Yamamoto-Makino, che hanno allungato in classifica nonostante gli 80 chili di zavorra. Terzo posto per la Honda Real di Bertrand Baguette e Koudai Tsukakoshi. Top-5 per le Toyota di Sekiguchi-Tsuboi e Kovalainen-Nakayama, sopravvissuti al contatto citato.

Al settimo posto, hanno recuperato punti Tsugio Matsuda e Ronnie Quintarelli. Avendo rotto un motore nelle prime fasi del campionato, hanno utilizzato il terzo propulsore dell’anno e questo è costato loro uno stop and go addizionale. Nonostante tutto però, la coppia nippo-tricolore ha approfittato dei vari problemi in pista girando su tempi competitivi.

Domenica 12 settembre 2021, gara

1 - Matsushita-Hiramine (Nissan GTR) – Impul - 78 giri
2 - Yamamoto-Makino (Honda NSX)– Kunimitsu - 8"511
3 - Tsukakoshi-Baguette (Honda NSX)– Real - 11"145
4 - Sekiguchi-Tsuboi (Toyota Supra) – Tom’s - 12"437
5 - Nakayama-Kovalainen (Toyota Supra) - Sard - 12"596
6 - Takaboshi-Sasaki (Nissan GTR) – Kondo - 24"626
7 - Matsuda-Quintarelli (Nissan GTR) – Nismo - 28"532
8 - Izawa-Otsu (Honda NSX)– Nakajima - 30"822
9 - Oyu-Sasahara (Honda NSX)– Mugen - 42"921

Ritirati
82° giro - Nojiri-Fukuzumi
76° giro - Hirakawa-Sakaguchi
63° giro Oshima-Yamashita
58° giro- Tachikawa-Ishiura
46° giro - Kunimoto-Miyata
38° giro - Hirate-Chiyo

Il campionato
1. Yamamoto 55; 2. Makino 52; 3. Tsukakoshi-Baguette 41; 4. Sekiguchi-Tsuboi 40; 5. Oshima/Yamashita 35.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone