formula 1

Doppietta con pasticcio per la McLaren
Hamilton che grinta, Verstappen infantile

La prima vittoria in F1 di Oscar PIastri è arrivata dopo un anno e mezzo di presenza nel Mondiale, 35 Gran Premi. Terzo e sec...

Leggi »
formula 1

Budapest - La cronaca
Piastri e Norris, dominio con polemica

Ultimo giro - Piastri vince il suo primo GP di F1, secondo Norris ed è doppietta McLaren. Bella gara di Hamilton terzo con la...

Leggi »
Formula E

Londra – Gara 2
Wehrlein campione, disfatta Jaguar

Michele Montesano Non poteva esserci finale più avvincente. La decima stagione di Formula E si è decisa negli ultimi giri del...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet – Gara 3
Nakamura-Berta vince di strategia

1 – Kean Nakamura-Berta – Prema – 13 giri in 32’35”5972 – Gustav Jonsson – Van Amersfoort – 0”8703 – Tomass Stolcermanis – Pr...

Leggi »
Regional by Alpine

Le Castellet - Gara 2
Giusti domina sul bagnato

Con una splendida prova di forza su asfalto bagnato, Alessandro Giusti è riuscito a ripetere sul circuito Paul Ricard di Le C...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Finale
Rovanperä 1°, a Tänak il Super Sunday

Michele Montesano Ancora una doppietta Toyota, ancora una vittoria da parte di Kalle Rovanperä. Conquistando il Rally di Lett...

Leggi »
21 Mag [16:28]

Terza Ferrari per il Double TT
A Imola al via con Locke-Ercoli

Dopo l’esordio di Misano nel campionato GT Sprint per la coppia Colavita-Maggi sulla Ferrari 488 GT3 e quello del belga Gilles Renmans sulla Ferrari 488 Challenge Evo, il team guidato da Titì Veneziani schiererà da Imola una terza vettura nella GT Cup. Precisamente, una Ferrari 488 Challenge Evo che sarà affidata all’esordiente britannico Marck Locke, affiancato dal pilota romano Giamarco Ercoli, campione in carica della Nascar Eurosperies. Locke, quarantenne imprenditore britannico, è alla prima esperienza assoluta nell’automobilismo. “Sono molto felice di questo nuovo arrivo – ha commentato Titì Veneziani – Mark durante i test invernali si è adattato subito alla Ferrari migliorando costantemente, e questo grazie anche al supporto del suo coach Gianmarco Ercoli. Per lui invece, posso dire che per me è una grande soddisfazione vederlo guidare una Ferrari, ho iniziato a collaborare con lui fin da quando correva in kart, e anche in un campionato di alto lvello come il GT italiano saprà farsi valere”.