24 ore le mans

Ferrari: il sogno Le Mans continua
Dopo il bis, si punta al titolo mondiale

Da Le Mans – Michele Montesano A distanza di un anno, il circuit de la Sarthe si è tinto nuovamente di rosso Ferrari. Ma qu...

Leggi »
24 ore le mans

Ferrari si ripete a Le Mans
Fuoco-Nielsen-Molina compiono l’impresa

Da Le Mans - Michele Montesano La Ferrari 499P LMH si è confermata nuovamente la vettura da battere nella 24 Ore di Le Mans. ...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 3
Tripudio Slater, tre su tre

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyTris di vittorie a Misano, tris di vittorie a Vallelunga, nel mezzo il suc...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 14
Torna la pioggia, Ferrari in testa

Da Le Mans - Michele Montesano Con sei Hypercar racchiuse in meno di un minuto, e a meno di due ore dal termine, quella del 2...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 12
Cadillac al comando,
Ferrari AF Corse KO

Da Le Mans - Michele Montesano È ancora tutto da scrivere l’esito finale della 24 Ore di Le Mans. Se fino a qualche ora fa la...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 2
Ancora Slater

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyGara condotta dall'inizio alla fine, giro più veloce e vittoria per dispers...

Leggi »
11 Mag [19:07]

Test a Montmelò – 1° e 2° giorno
Doohan inarrestabile con Virtuosi

Luca Basso

Dopo le prime quattro tappe extraeuropee, la Formula 2 affronterà nel Vecchio Continente il quinto appuntamento stagionale qui in Italia, sul tracciato di Imola, nel weekend del 20-21 maggio. Tuttavia, i protagonisti del campionato cadetto si stanno già scaldando in questi giorni a Barcellona, teatro dei secondi test collettivi previsti in questo 2023 e sul layout che non prevede più l’ultima chicane.

Al momento, nelle giornate di mercoledì e giovedì, il dominatore incontrastato è stato Jack Doohan. L'australiano di Virtuosi Racing, che non ha particolarmente brillato in questo inizio di stagione, è stato il più veloce ieri grazie al miglior riferimento ottenuto nel pomeriggio (1’24”177), poi si è ripetuto di nuovo oggi nonostante non sia riuscito a migliorarsi (1’24”318).

Dal canto suo, Kush Maini ha invece svettato nei turni mattutini, aprendo le danze nel primo con un riferimento di 1’24”943 e primeggiando nel terzo condizionato dalla pista bagnata, sfruttando le supersoft negli ultimi minuti.

L’unico che si è avvicinato ai tempi registrati da Doohan è stato Frederik Vesti nella quarta sessione di oggi, con un giro in 1’24”466. Il danese di Prema, assieme al suo compagno di squadra Oliver Bearman, hanno sempre scelto di concentrarsi sul chilometraggio al mattino, per poi attaccare il cronometro nel pomeriggio ma sempre con l’obiettivo di accumulare più tornate possibili.

L’attuale leader di campionato Théo Pourchaire è emerso solamente il giovedì, occupando la terza posizione dell’ultimo turno con 1’24”565. Stessa situazione anche il teammate Victor Martins, quinto, e pure per Jehan Daruvala, quarto con MP Motorsport.

Curiosità: in ogni sessione è intervenuta almeno una bandiera rossa, ma in quella del giovedì mattina è stata chiamata ben sei volte, con i piloti messi in difficoltà dalla pioggia.

Mercoledì 10 maggio 2023, 1° turno

1 – Kush Maini – Campos – 1’24”943 – 35
2 – Jehan Daruvala – MP Motorsport – 1’24”955 – 26
3 – Ralph Boschung – Campos – 1’25”048 – 33
4 – Jack Doohan – Virtuosi – 1’25”723 – 34
5 – Victor Martins – ART – 1’26”138 – 20
6 – Theo Pourchaire – ART – 1’26”169 – 19
7 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 1’26”235 – 30
8 – Ayumu Iwasa – DAMS – 1’26”270 – 28
9 – Richard Verschoor – VAR – 1’26”293 – 28
10 – Juan Manuel Correa – VAR – 1’26”352 – 31
11 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 1’26”378 – 20
12 – Emerson Fittipaldi – Carlin – 1’26”396 – 33
13 – Jak Crawford – Hitech – 1’26”438 – 24
14 – Isack Hadjar – Hitech – 1’26”541 – 25
15 – Clement Novalak – Trident – 1’26”606 – 42
16 – Arthur Leclerc – DAMS – 1’26”620 – 35
17 – Zane Maloney – Carlin – 1’26”741 – 26
18 – Roman Stanek – Trident – 1’26”762 – 43
19 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 1’27”267 – 32
20 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 1’27”363 – 31
21 – Frederik Vesti – Prema – 1’47”682 – 28
22 – Oliver Bearman – Prema – 2’06”909 – 31

Mercoledì 10 maggio, 2° turno

1 – Jack Doohan – Virtuosi – 1’24”177 – 41
2 – Oliver Bearman – Prema – 1’24”624 – 38
3 – Frederik Vesti – Prema – 1’24”742 – 36
4 – Enzo Fittipaldi – Carlin – 1’24”810 – 37
5 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 1’24”904 – 35
6 – Richard Verschoor – VAR – 1’25”058 – 47
7 – Kush Maini – Campos – 1’25”188 – 37
8 – Zane Maloney – Carlin – 1’25”290 – 31
9 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 1’25”325 – 59
10 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 1’25”434 – 26
11 – Arthur Leclerc – DAMS – 1’25”439 – 46
12 – Ayumu Iwasa – DAMS – 1’25”440 – 34
13 – Isack Hadjar – Hitech – 1’25”459 – 27
14 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 1’25”502 – 36
15 – Juan Manuel Correa – VAR – 1’25”647 – 47
16 – Jak Crawford – Hitech – 1’25”773 – 26
17 – Clement Novalak – Trident – 1’26”718 – 31
18 – Ralph Boschung – Campos – 1’26”893 – 31
19 – Roman Stanek – Trident – 1’26”938 – 32
20 – Jehan Daruvala – MP Motorsport – 1’27”458 – 51
21 – Victor Martins – ART – 1’29”118 – 50
22 – Theo Pourchaire – ART – 1’29”292 – 50

Giovedì 11 maggio, 3° turno

1 – Kush Maini – Campos – 1’28”049 – 29
2 – Arthur Leclerc – DAMS – 1’29”526 – 44
3 – Roman Staněk – Trident – 1’35”287 – 34
4 – Zane Maloney – Carlin – 1’36”145 – 41
5 – Enzo Fittipaldi – Carlin – 1’36”667 – 43
6 – Jack Doohan – Virtuosi – 1’37”626 – 33
7 – Jehan Daruvala – MP – 1’37”827 – 43
8 – Clement Novalak – Trident – 1’37”956 – 18
9 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 1’38”034 – 44
10 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 1’38”092 – 35
11 – Ralph Boschung – Campos – 1’38”293 – 23
12 – Richard Verschoor – VAR – 1’38”759 – 33
13 – Theo Pourchaire – ART – 1’38”945 – 22
14 – Juan Manuel Correa – VAR – 1’39”308 – 35
15 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 1’39”309 – 33
16 – Frederik Vesti – Prema – 1’39”629 – 31
17 – Ayumu Iwasa – DAMS – 1’39”764 – 34
18 – Victor Martins – ART – 1’39”969 – 21
19 – Jak Crawford – Hitech GP – 1’40”258 – 23
20 – Oliver Bearman – Prema – 1’40”258 – 23
21 – Isack Hadjar – Hitech – 1’40”640 – 32
22 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 1’41”947 – 14

Giovedì 11 maggio, 4° turno

1 – Jack Doohan – Virtuosi – 1’24”318 – 48
2 – Frederik Vesti – Prema – 1’24”466 – 55
3 – Theo Pourchaire – ART – 1’24”565 – 62
4 – Jehan Daruvala – MP Motorsport – 1’24”722 – 42
5 – Victor Martins – ART – 1’24”866 – 57
6 – Enzo Fittipaldi – Carlin – 1’24”872 – 40
7 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 1’24”880 – 23
8 – Zane Maloney – Carlin – 1’25”200 – 41
9 – Isack Hadjar – Hitech – 1’25”244 – 41
10 – Clement Novalak – Trident – 1’24”246 – 33
11 – Juan Manuel Corea – VAR – 1’25”251 – 48
12 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 1’25”356 – 57
13 – Richard Verschoor – VAR – 1’25”356 – 47
14 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 1’25”404 – 55
15 – Roman Staněk – Trident – 1’25”455 – 37
16 – Jak Crawford – Hitech – 1’25”491 – 38
17 – Oliver Bearman – Prema – 1’25”495 – 57
18 – Ayumu Iwasa – DAMS – 1’25”510 – 42
19 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 1’25”519 – 44
20 – Ralph Boschung – Campos – 1’26”721 – 33
21 – Arthur Leclerc – DAMS – 1’28”209 – 16
22 – Kush Maini – Campos – 1’30”794 – 43