World Endurance

Imola – Qualifica
Pole di Fuoco nella tripletta Ferrari

Da Imola - Michele Montesano La Ferrari ha infiammato Imola. Nelle qualifiche del FIA WEC il Cavallino Rampante ha monopolizz...

Leggi »
Rally

Rally di Croazia – 2° giorno
Neuville respinge gli attacchi di Evans

Michele Montesano Definito “The asphalt challenge” quello della Croazia si è rivelato, finora, il rally più combattuto della ...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Qualifica
Dominio Red Bull, Verstappen in pole

La gara Sprint aveva lasciato intuire che la qualifica per il Gran Premio sarebbe stata a senso unico, quello della Red Bull-...

Leggi »
formula 1

Alonso, inutile penalità
per il contatto con Sainz

Avevamo scritto nel precedente articolo riferito alla gara Sprint, che i commissari sportivi non erano intervenuti per dirime...

Leggi »
World Endurance

Peugeot debutta con la nuova 9X8 LMH
Jansonne: “La pista ci darà il verdetto”

Da Imola - Michele Montesano Peugeot è legata a un doppio filo con l’Italia nel FIA WEC. Se a Monza, quasi due anni fa, la C...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Gara Sprint
Verstappen di rimonta, poi Hamilton
Bagarre tra Sainz e Leclerc

E alla fine vince sempre lui. Max Verstappen, da quarto a primo nella prima gara Sprint del 2024. Pista asciutta ed ecco che ...

Leggi »
2 Apr [14:06]

Test a Montmelò – 1° e 2° turno
Ugochukwu e Domingues i più veloci

Luca Basso - Dutch Photo

È scattata ufficialmente questa mattina la nuova stagione del Formula Regional European Championship by Alpine, sebbene con i test collettivi a Barcellona. In totale sono dieci squadre, per un totale di 32 piloti, impegnate sul circuito spagnolo, anche se spicca l’assenza di Arden – che ha deciso di abbandonare il campionato – e Monolite.

La mattinata ha visto i protagonisti della categoria dividersi in due turni da 55 minuti ciascuno, vista anche la presenza di alcuni dei partecipanti all’Italian F4 Championship certified by FIA. Nel primo turno hanno svettato le due Prema di Ugo Ugochukwu e James Wharton, gli unici ad abbattere il muro dell’1’37”. Ivan Domingues, con la vettura di VAR, si è piazzato terzo, seguito da un ottimo Romain Andriolo (quarto lo scorso anno nella F4 francese) con G4 e dal nostro Valerio Rinicella con MP.

Più staccato Rafael Camara, considerato il principale candidato al titolo di quest’anno, 14esimo con Prema e preceduto da Alessandro Giusti, 13esimo con ART. Una bandiera rossa è intervenuta per un’uscita di pista di Nikita Bedrin.

Nella seconda sessione, Domingues è balzato in testa con la miglior prestazione della giornata (1’36”343), mentre Matteo De Palo si è messo in luce con il secondo tempo, conseguito al volante della monoposto marchiata Saintéloc. Bene Tuukka Taponen al terzo posto, al debutto con R-Ace, davanti a Théophile Naël (Saintéloc) e a Zachary David (R-Ace).

Giusti è risalito fino alla sesta posizione, al contrario di Ugochukwu e Wharton che sono scivolati rispettivamente 12esimo e 18esimo. Camara è rimasto nel fondo, 24esimo. Da segnalare uno stop in pista per Evan Giltaire a dieci minuti dal termine.

Martedì 2 aprile 2024, turno 1

1 – Ugo Ugochukwu – Prema – 1’36”551 – 16
2 – James Wharton – Prema – 1’36”616 – 17
3 – Ivan Domingues – VAR – 1’37”000 – 16
4 – Romain Andriolo – G4 – 1’37”028 – 13
5 – Valerio Rinicella – MP – 1’37”331 – 20
6 – Noah Strømsted – RPM – 1’37”420 – 16
7 – Jesse Carrasquedo Jr – G4 – 1’37”520 – 10
8 – Théophile Naël – Saintéloc – 1’37”589 – 18
9 – Zachary David – R-Ace – 1’37”591 – 22
10 – Tuukka Taponen – R-Ace – 1’37”602 – 20
11 – Enzo Deligny – R-Ace – 1’37”612 – 22
12 – Marta Garcia – Prema – 1’37”627 – 18
13 – Alessandro Giusti – ART – 1’37”650 – 17
14 – Rafael Camara – Prema – 1’37”651 – 16
15 – Matteo De Palo – Saintéloc – 1’37”753 – 19
16 – Nikita Bedrin – MP – 1’37”786 – 17
17 – Evan Giltaire – ART – 1’37”836 – 15
18 – Brando Badoer – VAR – 1’37”857 – 18
19 – Léna Bühler – ART – 1’37”953 – 14
20 – Pedro Clerot – VAR – 1’38”149 – 19
21 – Costa Toparis – KIC – 1’38”184 – 20
22 – Nicola Lacorte – Trident – 1’38”192 – 12
23 – Enzo Peugeot – Saintéloc – 1’38”269 – 16
24 – Roman Bilinski – Trident – 1’38”347 – 13
25 – Nikhil Bohra – MP – 1’38”430 – 15
26 – Ruiqi Liu – Trident – 1’39”409 – 9
27 – Edgar Pierre – RPM – 1’43”050 – 11
28 – Yaroslav Veselaho – ART – 1’59”351 – 4
29 – Giovanni Maschio – RPM – 2’08”929 – 5
30 – Kanato Le – G4 – senza tempo – 0
31 – Enzo Scionti – KIC – senza tempo – 0
32 – Nandhavud Bhirombhakdi – KIC – senza tempo – 0

Martedì 2 aprile 2024, turno 2

1 – Ivan Domingues – VAR – 1’36”343 – 18 giri
2 – Matteo De Palo – Saintéloc – 1’36”585 – 17
3 – Tuukka Taponen – R-Ace – 1’36”645 – 17
4 – Théophile Naël – Saintéloc – 1’36”766 – 17
5 – Zachary David – R-Ace – 1’36”920 – 17
6 – Alessandro Giusti – ART – 1’36”987 – 20
7 – Romain Andriolo – G4 – 1’37”019 – 15
8 – Roman Bilinski – Trident – 1’37”022 – 15
9 – Noah Strømsted – RPM – 1’37”031 – 22
10 – Jesse Carrasquedo Jr – G4 – 1’37”034 – 15
11 – Pedro Clerot – VAR – 1’37”132 – 19
12 – James Wharton – Prema – 1’37”141 – 18
13 – Costa Toparis – KIC – 1’37”198 – 19
14 – Brando Badoer – VAR – 1’37”330 – 20
15 – Nikita Bedrin – MP – 1’37”364 – 19
16 – Ruiqi Liu – Trident – 1’37”382 – 16
17 – Nicola Lacorte – Trident – 1’37”461 – 17
18 – Ugo Ugochukwu – Prema – 1’37”472 – 18
19 – Enzo Deligny – R-Ace – 1’37”512 – 16
20 – Enzo Peugeot – Saintéloc – 1’37”759 – 17
21 – Nikhil Bohra – MP – 1’37”915 – 17
22 – Valerio Rinicella – MP – 1’37”935 – 19
23 – Evan Giltaire – ART – 1’37”947 – 20
24 – Rafael Camara – Prema – 1’37”968 – 17
25 – Marta Garcia – Prema – 1’38”059 – 18
26 – Giovanni Maschio – RPM – 1’38”181 – 17
27 – Léna Bühler – ART – 1’38”258 – 21
28 – Edgar Pierre – RPM – 1’38”258 – 14
29 – Kanato Le – G4 – senza tempo – 0
30 – Enzo Scionti – KIC – senza tempo – 0
31 – Nandhavud Bhirombhakdi – KIC – senza tempo – 0
32 – Yaroslav Veselaho – ART – senza tempo – 0