World Endurance

Imola – Qualifica
Pole di Fuoco nella tripletta Ferrari

Da Imola - Michele Montesano La Ferrari ha infiammato Imola. Nelle qualifiche del FIA WEC il Cavallino Rampante ha monopolizz...

Leggi »
Rally

Rally di Croazia – 2° giorno
Neuville respinge gli attacchi di Evans

Michele Montesano Definito “The asphalt challenge” quello della Croazia si è rivelato, finora, il rally più combattuto della ...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Qualifica
Dominio Red Bull, Verstappen in pole

La gara Sprint aveva lasciato intuire che la qualifica per il Gran Premio sarebbe stata a senso unico, quello della Red Bull-...

Leggi »
formula 1

Alonso, inutile penalità
per il contatto con Sainz

Avevamo scritto nel precedente articolo riferito alla gara Sprint, che i commissari sportivi non erano intervenuti per dirime...

Leggi »
World Endurance

Peugeot debutta con la nuova 9X8 LMH
Jansonne: “La pista ci darà il verdetto”

Da Imola - Michele Montesano Peugeot è legata a un doppio filo con l’Italia nel FIA WEC. Se a Monza, quasi due anni fa, la C...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Gara Sprint
Verstappen di rimonta, poi Hamilton
Bagarre tra Sainz e Leclerc

E alla fine vince sempre lui. Max Verstappen, da quarto a primo nella prima gara Sprint del 2024. Pista asciutta ed ecco che ...

Leggi »
3 Apr [12:47]

Test a Montmelò – 5° e 6° turno
Wharton e Prema salgono in cattedra

Luca Basso – Dutch Photo

Secondo e ultimo giorno di test collettivi per il Formula Regional European Championship by Alpine a Barcellona. Il team Prema ha aperto il primo turno odierno conquistando la vetta con James Wharton, che è stato in assoluto il più veloce anche rispetto alle classifiche di ieri con un tempo di 1’35”614. Tuttavia, l’australiano non è stato l’unico a scendere sotto l’1’36”: infatti, ci sono riusciti anche Brando Badoer (VAR), Noah Strømsted (RPM) ed Enzo Deligny (R-Ace), immediatamente alle sue spalle.

Il più rapido di tutta la giornata di martedì, Pedro Clerot si è posizionato quinto con la vettura di VAR, seguito da Nikita Bedrin (MP) e da Alessandro Giusti (ART), sesto e settimo. Bene l’italiano Valerio Rinicella, ottavo con MP. Invece, Ivan Domingues (VAR) e Ugo Ugochukwu (Prema) hanno chiuso più indietro, rispettivamente 11esimo e 13esimo.

La seconda sessione ha visto svettare davanti a tutti Strømsted, oggi particolarmente in forma per quanto riguarda i tempi sul giro secco. Giusti è salito fino alla seconda posizione, mentre Wharton è rimasto ai piani alti della graduatoria con il terzo posto, appena davanti al compagno di squadra Ugochukwu, quarto.

Hanno dimostrato una notevole costanza anche Badoer e Rinicella, i due italiani più in risalto in questi test, quinto e sesto. Rafael Camara ha strappato l’11esimo tempo, dopo essersi classificato 15esimo nel turno precedente. Più arretrato Domingues, 16esimo. Addirittura Clerot non è andato oltre il 19esimo posto.

Mercoledì 3 aprile 2024, 5° turno

1 – James Wharton – Prema – 1’35”614 – 16 giri
2 – Brando Badoer – VAR – 1’35”680 – 22
3 – Noah Strømsted – RPM – 1’35”862 – 18
4 – Enzo Deligny – R-Ace – 1’35”888 – 14
5 – Pedro Clerot – VAR – 1’36”000 – 21
6 – Nikita Bedrin – MP – 1’36”029 – 17
7 – Alessandro Giusti – ART – 1’36”065 – 19
8 – Valerio Rinicella – MP – 1’36”150 – 19
9 – Théophile Naël – Saintéloc – 1’36”159 – 17
10 – Evan Giltaire – ART – 1’36”166 – 18
11 – Ivan Domingues – VAR – 1’36”208 – 22
12 – Tuukka Taponen – R-Ace – 1’36”217 – 16
13 – Ugo Ugochukwu – Prema – 1’36”226 – 16
14 – Zachary David – R-Ace – 1’36”302 – 14
15 – Rafael Camara – Prema – 1’36”444 – 15
16 – Jesse Carrasquedo Jr – G4 – 1’36”523 – 16
17 – Kanato Le – G4 – 1’36”560 – 18
18 – Romain Andriolo – G4 – 1’36”609 – 16
19 – Marta Garcia – Prema – 1’36”619 – 17
20 – Nikhil Bohra – MP – 1’36”713 – 18
21 – Nicola Lacorte – Trident – 1’36”724 – 17
22 – Matteo De Palo – Saintéloc – 1’36”767 – 17
23 – Giovanni Maschio – RPM – 1’36”876 – 15
24 – Enzo Peugeot – Saintéloc – 1’36”894 – 18
25 – Costa Toparis – KIC – 1’37”143 – 24
26 – Edgar Pierre – RPM – 1’37”249 – 19
27 – Roman Bilinski – Trident – 1’37”263 – 18
28 – Nandhavud Bhirombhakdi – KIC – 1’37”396 – 20
29 – Léna Bühler – ART – 1’37”594 – 21
30 – Ruiqi Liu – Trident – 1’38”120 – 16
31 – Yaroslav Veselaho – 1’38”827 – 13
32 – Enzo Scionti – KIC – senza tempo – 0

Mercoledì 3 aprile 2024, 6° turno

1 – Noah Strømsted – RPM – 1’36”291 – 13 giri
2 – Alessandro Giusti – ART – 1’36”690 – 18
3 – James Wharton – Prema – 1’36”757 – 19
4 – Ugo Ugochukwu – Prema – 1’36”782 – 17
5 – Brando Badoer – VAR – 1’36”889 – 16
6 – Valerio Rinicella – MP – 1’36”946 – 17
7 – Evan Giltaire – ART – 1’36”986 – 19
8 – Enzo Deligny – R-Ace – 1’36”991 – 19
9 – Costa Toparis – KIC – 1’37”003 – 12
10 – Nikhil Bohra – MP – 1’37”066 – 17
11 – Rafael Camara – Prema – 1’37”084 – 17
12 – Nikita Bedrin – MP – 1’37”129 – 16
13 – Tuukka Taponen – R-Ace – 1’37”147 – 17
14 – Kanato Le – G4 – 1’37”179 – 18
15 – Roman Bilinski – Trident – 1’37”187 – 17
16 – Ivan Domingues – VAR – 1’36”202 – 17
17 – Théophile Naël – Saintéloc – 1’37”250 – 13
18 – Jesse Carrasquedo Jr – G4 – 1’37”253 – 17
19 – Pedro Clerot – VAR – 1’37”301 – 20
20 – Nandhavud Bhirombhakdi – KIC – 1’37”428 – 15
21 – Zachary David – R-Ace – 1’37”466 – 19
22 – Marta Garcia – Prema – 1’37”655 – 17
23 – Edgar Pierre – RPM – 1’37”686 – 22
24 – Nicola Lacorte – Trident – 1’37”811 – 11
25 – Léna Bühler – ART – 1’37”914 – 18
26 – Matteo De Palo – Saintéloc – 1’36”958 – 14
27 – Ruiqi Liu – Trident – 1’38”129 – 8
28 – Romain Andriolo – G4 – 1’38”161 – 5
29 – Enzo Peugeot – Saintéloc – 1’38”355 – 14
30 – Giovanni Maschio – RPM – 1’38”502 – 15
31 – Yaroslav Veselaho – ART – 1’39”738 – 12
32 – Enzo Scionti – KIC – senza tempo – 0