formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 1
Maloney centra la prima vittoria

La stagione 2024 della Formula 2 si apre nel segno di Zane Maloney. Il barbadiano è stato praticamente perfetto nella Sprint ...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Qualifica
Campbell porta la Porsche in Hyperpole

Michele Montesano Reduce dal trionfo nella recente 24 Ore di Daytona, Porsche ha proseguito la sua striscia positiva conquis...

Leggi »
14 Ott [20:09]

Vallelunga - Gara 2
Sztuka, vittoria che vale il titolo

Massimo Costa 

E' Kacper Sztuka il campione della F4 Italia giunta alla decima edizione. Prossimo a compiere 18 anni il 28 gennaio 2024, Sztuka del team tedesco US Racing è il primo polacco a conquistare una serie tricolore per monoposto. Ci era andato molto vicino il suo conanzionale, un certo Robert Kubica, nell'ormai lontano 2002 quando si era piazzato secondo nel campionato italiano di Formula Renault 2.0, battuto da José Maria Lopez. Sztuka arriva dalla cittadina di 40,000 abitanti di nome Cieszyn, Polonia del sud, che è proprio sul confine con la Repubblica Ceca.

Sztuka, terzo in gara 1 a Vallelunga, nella seconda corsa non si è fatto sorprendere come nei primi metri della frazione del mattino. Ha chiuso la porta a Tuukka Taponen e Ugo Ugochukwu, ed ha preso il largo vincendo con 5"3 sul finlandese. Ugochukwu non è salito sul podio, superato da Brando Badoer, ottimo terzo. Il veneto aveva sorpreso al tornantino l'americano, che poi lo aveva ripassato, Ma dopo poco, il figlio d'arte ha nuovamente beffato un distratto Ugochukwu prendendos definitivamente il podio.

Sztuka aveva vinto la prima gara stagionale a Imola, poi si era piazzato secondo a Spa gara 2 e Monza gara 3, In quella fase del campionato dopo 13 gare su 22, Sztuka aveva 108 punti ed era quarto. Davanti a tutti, Arvid Lindblad con 221,5 punti. Sembrava imprendibile l'inglese Junior Red Bull, e invece è andata diversamente. Da Le Castellet, Sztuka è parso imbattibile conquistando una tripletta poi ripetuta al Mugello. Al contrario, Lindblad è parso irriconoscibile non riuscendo più a salire sul podio. Un crollo inspiegabile, probabilmente mentale considerando la costante competitività del team Prema e i risultati conseguiti da Ugo Ugochukwu, secondo e terzo nelle prime due frazione di Le Castellet e tre volte secondo in Toscana.

Giunti a Vallelunga per la sfida finale, Sztuka ha piazzato tre pole stordendo Lindblad, sesto nella qualifica 1 e appena 12esimo in qualifica 2. Nella priam corsa, il polacco ha concluso terzo dietro le due vetture di Prema guidate da Ugochukwu e Taponen. Lindblad, ha terminato sesto, senza dare segni particolare, una prestazione sottotono. E si arriva alla gara 2, quella che ha definito Sztuka nuovo campione della F4 Italia. Ugochukwu non ha retto il passo, Lindblad è stato sfortunato venendo coinvolto in un contatto al primo giro ed è rimasto fuori dalla zona punti. Ed ora ha perso anche il secondo posto a vantaggio di Ugochukwu.

Va detto che Sztuka è al terzo anno di F4, ma poco importa, il titolo se l'è meritato. E la sua prima stagione l'ha vissuta con un piccolo team, AS Motorsport chiudendo l'anno con Iron Lynx. Il passaggio a US Racing nel 2022 ha cambiato tutto, sono arrivate due vittorie e il sesto posto finale oltre all'appoggio dell'azienda di stato polacca Orlen che sostiene Kubica. Con la squadra tedesca US (acronimo di Ungar e Schumacher Ralf) Sztuka ha svolto tutti i test, ha totalizzato chilometri e gomme, e al momento giusto ha travolto gli Junior dei programmi F1 del team Prema.

La corsa del pomeriggio di Vallelunga è stata fermata con bandiera rossa per numerosi minuti causa incidente multiplo che ha coinvolto fin da subito Akshay Bohra, Lindblad ed innescato da Alex Powell provocando un rallentamento improvviso tra chi arrivava dalle ultime file. Si è così scatenato il caos con un mega incidente che ha coinvolto Kabir Anurag, Finn Wiebelhaus, Tina Hausmann, Shimo Zang, Tom Kalender, Guido Luchetti e Diego De La Torre. Successivamente, nella parte finale della corsa, Nicola Lacorte al tornante ha centrato Matteo Quintarelli, ma è riuscito a concludere 12esimo. Al traguardo in top 20, 16esimo Alfio Spiina, 18esimo Davide Larini.

Aggiornamento
A motori spenti, penalità di 25" per Powell, Lacorte (vedi commento) e David, che ha mandato in testacoda Beeton. Anche 5" di penaità per il neo campione Sztuka per comportamento non corretto dietro la safety-car-

Sabato 14 ottobre 2023, gara 2 (classifica aggiornata dopo le penalità)

1 - Kacper Sztuka - US Racing - 15 giri 26'51"198 **
2 - Tuukka Taponen - Prema - 0"317
3 - Brando Badoer - Van Amersfoort - 0"711
4 - Ugo Ugochukwu - Prema - 1"081
5 - Freddie Slater - Van Amersfoort - 1"511
6 - James Wharton - Prema - 4"166
7 - James Egozi - PHM - 5"146
8 - Ariel Elkin - Jenzer - 5"368
9 - Arvid Lindblad - Prema - 6"415
10 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 11"334
11 - Raphael Narac - R-Ace - 11"991
12 - Matheus Ferreira - Van Amersfoort - 12"726
13 - Alfio Spina - BVM - 13"826
14 - Ruiqi Liu - US Racing - 14"170
15 - Davide Larini - PHM - 15"018
16 - Gianmarco Pradel - US Racing - 15"535
17 - Aurelia Nobels - Prema - 16"549
18 - Giacomo Pedrini - PHM - 17"628
19 - Ethan Ischer - Jenzer - 18"601
20 - Viktoria Blokhin - PHM - 19"195
21 - Kamal Mrad - AKM - 22"530
22 - Alex Powell - Prema - 27"173 ***
23 - Zachary David - US Racing - 27"752 ***
24 - Nicola Lacorte - Prema - 35"870 ***

** 5" di penalità
*** 25" di penalità

Ritirati
Matteo Quintarelli
Jack Beeton
Kabir Anurag
Akshay Bohra
Finn Wiebelhaus
Tina Hausmann
Shimo Zang
Tom Kalender
Guido Luchetti
Diego De La Torre

I campioni della F4 Italia

2023 - Kacper Sztuka
2022 - Andrea Antonelli
2021 - Oliver Bearman
2020 - Gabriele Minì
2019 - Dennis Hauger
2018 - Enzo Fittipaldi
2017 - Marcus Armstrong
2016 - Marcos Siebert
2015 - Ralf Aron
2014 - Lance Stroll

gdlracing