4 Mag [12:56]

Vallelunga - Qualifica 1-2
A Petecof e Krutten le pole

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Vallelunga - Massimo Costa - Photo 4

A Vallelunga, la carica dei 33 ha dato vita alle prime due sessioni di qualifica stagionali della F4 Italiana che si sono rivelate decisamente intense e combattute. Con pista umida, che giro dopo giro andava asciugandosi, le due pole sono andate a Gianluca Petecof del team Prema e a Niklas Krutten schierato da Van Amersfoort.

Nella prima qualifica, Petecof è stato l'unico a scendere sotto l'1'48" realizzando il tempo di 1'47"836. Un super giro il suo, che ha lasciato a 0"975 l'eccellente Robert Stanek, al debutto nella categoria con US Racing . Il ceco ha addirittura vinto all'esordio nella F4 tedesca a Oschersleben. Bene anche l'ingresso nel tricolore del russo Mikhail Belov che con la Tatuus di Bhaitech ha colto la terza prestazione davanti a Gregoire Saucy di R-Ace e Ido Cohen (Van Amersfoort) mentre Alessandro Famularo (Prema) ha confermato le ottime prestazioni delle prove libere ottenendo il sesto crono.

Primo degli italiani, Umberto Laganella (Bhaitech) che ha siglato il decimo tempo. Al debutto in F4, Andrea Rosso del team Antonelli ha conquistato una ottima quindicesima posizione. Bene anche i rookie Francesco Simonazzi di Cram e Nicola Marinanageli (Bhaitech), che nelle non facili condizioni del tracciato hanno concluso rispettivamente ventesimo e ventunesimo seguiti da Erwin Zanotti in forza al team Mucke. Bandiera rossa per l'uscita di Emilio Cipriani.

La seconda qualifica ha invece visto prevalere Krutten del team Van Amersfoort. Il 16enne tedesco, al secondo anno di F4 dopo una prima stagione trascorsa con Mucke, ha fermato i cronometri sull'1'43"084 precedendo un ancora strepitoso Stanek, secondo in 1'43"338 e Dennis Hauger, leader del secondo turno libero di venerdì. Prima squadra italiana, la DRZ Benelli, sesta con Ivan Berets che ha preceduto Petecof (Prema) mentre Belov (Bhaitech) è undicesimo.

In questa sessione, il migliore degli azzurri è stato il debuttante Lorenzo Ferrari (Antonelli) buon quindicesimo col suo compagno di squadra Rosso diciottesimo e davanti a Laganella . Questa volta più indietro gli altri italiani. Da rilevare l'uscita di Fabio Venditti.

Sabato 4 maggio 2019, qualifica 1

1 - Gianluca Petecof - Prema - 1'47"836
2 - Roman Stanek - US Racing - 1'48"811
3 - Mikhail Belov - Bhaitech - 1'48"910
4 - Gregoire Saucy - R Ace - 1'49"068
5 - Ido Cohen - Van Amersfoort - 1'49"131
6 - Alessandro Famularo - Prema - 1'49"278
7 - Oliver Rasmussen - Prema - 1'49"283
8 - Giorgio Carrara - Jenzer - 1'49"386
9 - Niklas Krutten - Van Amersfoort - 1'49"516
10 - Umberto Laganella - Bhaitech - 1'49"639
11 - Jonny Edgar - Jenzer - 1'49"763
12 - Dennis Hauger - Van Amersfoort - 1'49"829
13 - Paul Aron - Prema - 1'50"215
14 - William Alatalo - Mucke - 1'50"426
15 - Andrea Rosso - Antonelli - 1'50"804
16 - Jushua Durksen - Mucke - 1'51"127
17 - Roy Alecco - Van Amersfoort - 1'51"219
18 - Ivan Berets - DRZ Benelli - 1'51"293
19 - Axel Gnos - Jenzer - 1'51"320
20 - Francesco Simonazzi - Cram - 1'51"616
21 - Nicola Marinangeli - Bhaitech - 1'51"797
22 - Erwin Zanotti - Mucke - 1'51"879
23 - Jessie Salmenautio - DRZ Benelli - 1'51"897
24 - Lorenzo Ferrari - Antonelli - 1'51"949
25 - Daniel Vebster - Cram - 1'52"295
26 - Rose Meyuhas - Cram - 1'53"448
27 - Sebastian Freymuth - AS Motorsport - 1'53"462
28 - Felipe Ugran - BVM - 1'54"154
29 - Amna Al Qubaisi - Abu Dhabi - 1'54"652
30 - Fabio Venditti - DF by Corbetta - 1'57"086
31 - Laszlo Toth - R Ace - 1'57"638
32 - Emidio Pesce - Jenzer - 1'59"443
33 - Emilio Cipriani - Cram - 2'01"594

Sabato 4 maggio 2019, qualifica 2

1 - Niklas Krutten - Van Amersfoort - 1'43"084
2 - Roman Stanek - US Racing - 1'43"338
3 - Dennis Hauger - Van Amersfoort - 1'43"370
4 - Gregoire Saucy - R Ace - 1'43"445
5 - Ido Cohen - Van Amersfoort - 1'43"506
6 - Ivan Berets - DRZ Benelli - 1'43"508
7 - Gianluca Petecof - Prema - 1'43"531
8 - Oliver Rasmussen - Prema - 1'43"584
9 - Roy Alecco - Van Amersfoort - 1'43"593
10 - Paul Aron - Prema - 1'43"698
11 - Mikhail Belov - Bhaitech - 1'44"014
12 - Jushua Durksen - Mucke - 1'44"038
13 - Giorgio Carrara - Jenzer - 1'44"069
14 - Alessandro Famularo - Prema - 1'44"165
15 - Lorenzo Ferrari - Antonelli - 1'44"259
16 - Rose Meyuhas - Cram - 1'44"330
17 - William Alatalo - Mucke - 1'44"450
18 - Andrea Rosso - Antonelli - 1'44"942
19 - Umberto Laganella - Bhaitech - 1'45"018
20 - Axel Gnos - Jenzer - 1'45"106
21 - Jessie Salmenautio - DRZ Benelli - 1'45"140
22 - Erwin Zanotti - Mucke - 1'45"206
23 - Daniel Vebster - Cram - 1'45"318
24 - Nicola Marinangeli - Bhaitech - 1'45"438
25 - Jonny Edgar - Jenzer - 1'45"484
26 - Francesco Simonazzi - Cram - 1'45"893
27 - Felipe Ugran - BVM - 1'46"105
28 - Laszlo Toth - R Ace - 1'46"112
29 - Amna Al Qubaisi - Abu Dhabi - 1'46"280
30 - Sebastian Freymuth - AS Motorsport - 1'46"523
31 - Emidio Pesce - Jenzer - 1'46"538
32 - Emilio Cipriani - Cram - no time
33 - Fabio Venditti - DF by Corbetta - no time

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone