formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
formula 1

Brawn se ne va in pensione
Un gigante che ha vinto tutto

"Ora è il momento giusto per me di ritirarmi". Una frase chiara, che sembra non ammettere repliche. L'ha scritt...

Leggi »
formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
17 Lug [14:25]

WSK Euro Series a Lonato
Lindblom sempre leader nella OKJ

La giornata di sabato della prova d’apertura della WSK Euro Series al South Garda Karting di Lonato, dopo 42 manches ha concluso la fase di qualificazione degli oltre 240 piloti presenti in questo evento che domenica 17 luglio propone la fase finale.

KZ2 – Nelle manches Iglesias soffia il primo posto ad Albanese
In KZ2, dopo il predominio iniziale dell’italiano Danilo Albanese (KR Motorsport/KR-Iame-LeCont) nelle prove e nelle prime due manches di stretta misura sul francese Jeremy Iglesias (CRG Racing Team/CRG-TM Racing), nella terza e ultima manche è stato il pilota francese ad imporsi installandosi così in testa alla classifica provvisoria grazie ai suoi ottimi piazzamenti nelle due manches iniziali. Alle spalle di Iglesias e Albanese si è inserito l’altro pilota CRG, lo svedese Viktor Gustavsson, costantemente nelle prime posizioni. Completano le prime posizioni lo spagnolo Genis Civico (Modena Kart/Birel ART-TM Racing) e Alex Irlando, anche questi con CRG, e il francese Tom Leuillet (Leclerc by Lennox Racing/Birel ART-TM Racing).
Classifica dopo le manches: 1. Iglesias; 2. Albanese; 3. Gustavsson; 4. Civico; 5. Irlando; 6. Leuillet; 7. Paparo; 8. Targett.

OK – Ippolito scivola indietro, Deligny passa in testa
All’inizio del weekend il maggior protagonista della OK era stato l’italiano Paolo Ippolito (KR Motorsport/KR-Iame-Vega), abitualmente protagonista della categoria con le marce, ma qui a Lonato impegnato nel kart in presa diretta. Ippolito, autore della pole position in prova e vincitore della prima manche, ha però accusato un ritiro per incidente perdendo così molte posizioni. Il testimone della leadership è passato nelle mani del francese Enzo Deligny (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing), che si è aggiudicato la seconda e la terza manche portandosi al comando della graduatoria. Al secondo posto si è inserito il lituano Tomass Stolcermanis (Energy Corse/Energy-TM Racing), terzo l’italiano Nicolò Cuman (Forza Racing/Exprit-TM Racing).
Classifica dopo le manches: 1. Deligny; 2. Stolcermanis; 3. Cuman; 4. Bergstrom; 5. Nakamura-Berta; 6. Modonese; 7. Carenini; 8. Pavan.

OKJ – Lindblom inseguito da tutti
Sono molti i pretendenti alla vittoria nella OK-Junior, a partire dall’autore della pole position, lo svedese Scott Lindblom (CRG Racing Team/CRG-TM Racing-Vega) vincitore di due manches. In gran forma si sta rivelando il polacco Jan Przyrowski (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) con 3 vittorie di manches, insieme all’inglese Lewis Wherrell (Forza Racing/Exprit-TM Racing) con 2 vittorie, all’olandese René Lammers (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) con 3 vittorie, all’ungherese Martin Molnar (Energy Corse/Energy-TM Racing) con 2 vittorie, ma attardato da una penalizzazione di 5 secondi. Fra i migliori anche Anatoly Khavalkin (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing), ma piuttosto indietro per una penalizzazione di 10 secondi in una manche.
Classifica dopo le manches: 1. Lindblom; 2. Lammers; 3. Przyrowski; 4. Wherrell; 5. Sambudla; 6. Molnar; 7. Go; 8. Cosma-Cristofor.

MINI – En-plein di Ivannikov con 6 successi
Alla pole position del turco Iskender Zulfikari (Team Driver/KR-Iame-Vega) hanno risposto in tanti per la leadership sui 110 piloti verificati in questa affollatissima categoria di giovani dagli 8 ai 12 anni. Su tutti è stato Vladimir Ivannikov (Gamoto/EKS-TM Racing) a imporre il ritmo vincente, a segno con un en-plein di 6 successi. Segue l’olandese Dean Hoogendoorn (Alonso Kart by Kidix/Alonso-Iame) con 5 vittorie e l’italiano Filippo Pancotti (BabyRace Driver Academy/Parolin-Iame) con 2 vittorie e diversi piazzamenti. Fra i candidati al successo anche lo spagnolo Christian Costoya (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing), sesto dopo le manches con 2 vittorie.
Classifica dopo le manches: 1. Ivannikov; 2. Hoogendoorn; 3. Pancotti; 4. Van Langendonk; 5. Kamyab; 6. Costoya; 7. Martinese; 8. Palocko

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse