formula 1

Imola - Libere 2
Bottas leader, Leclerc sbatte

Valtteri Bottas è il dominatore della prima giornata di prove libere del GP dell'Emilia Romagna a Imola. Il finlandese ha...

Leggi »
formula 1

Imola - Libere 1
Mercedes davanti, Ferrari vicina

Prima sessione libera molto combattuta a Imola per il Gran Premio dell'Emilia Romagna. I piloti non si sono risparmiati, ...

Leggi »
formula 1

Weekend F1 ridotti a due giorni,
il boss Domenicali ha detto no

Weekend Formula 1 di due giorni, il piano è ormai nel cestino. Lo ha confermato il nuovo boss Stefano Domenicali, in un video...

Leggi »
indycar

L'IndyCar al via
Tanto talento, in cerca di personalità

L'IndyCar 2021 partirà dal Barber Motorsports Park questo weekend, con la tappa d'apertura della stagione in programm...

Leggi »
Super Trofeo Lamborghini

Parte da Monza con il pieno
di iscritti la stagione 2021

Sei doppi appuntamenti, 12 gare e una entry list di 16 team, con oltre 30 equipaggi al via e 15 rookie. Sono alcuni dei numer...

Leggi »
formula 1

AlphaTauri, aria di casa a Imola:
si punta al 5° posto nel Mondiale

L'autodromo di Imola dista solo 15 chilometri dalla sede di Faenza: l'AlphaTauri gioca davvero in casa al Gran Premio...

Leggi »
2 Mar [16:44]

Wolff avverte: "Abbiamo ancora fame"
Hamilton: "Punto alla vittoria e ..."

Massimo Costa - XPB Images

Toto Wolff non fa sconti e non ce ne sarebbe il motivo. Non abbassa la guardia, del resto non lo ha mai fatto, e si ripartirà con la stessa determinazione del 2014, nonostante la pancia piena di mondiali e gare vinte: "Siamo orgogliosi della livrea nera usata l’ano scorso, anche e soprattutto per il messaggio sociale che c’era dietro, ma anche contenti che quest’anno torni a vedersi l’argento che è un segno distintivo della Mercedes... Stabilire aspettative è sempre pericoloso e lo trovo difficile, anche perché ci sono delle modifiche alle vetture che possono sembrare piccole, ma potranno avere un impatto sulle prestazioni, quindi non possiamo basarci sui buoni risultati nel 2020, ma nel team vedo lo stesso fuoco, la stessa fame e la stessa passione di sempre. Questo scetticismo e questa fame ci motivano e ci entusiasmano ad ogni nuova stagione. Mi piace questo periodo dell’anno, quando ricalibriamo il nostro obiettivo e stabiliamo i traguardi da raggiungere. Può sembrare semplice, ma è dannatamente difficile, perché possono accadere così tante cose e poi è molto facile e naturale abituarsi al successo e quindi non lottare così duramente per questo. Ma questa squadra non ha mostrato nulla di tutto ciò”.

Sulla stessa linea Lewis Hamilton che all'orizzonte vede la possibilità di vincere l'ottavo mondiale, record assoluto per la F1: “È stupendo avere l’opportunità di  essere in Mercedes, vivere grandi esperienze, relazioni, insegnamenti, è una bella storia ed è bello che continui. Sono orgoglioso che Mercedes mi supporti nella carriera e che questo viaggio continui e che credano in me. È stato un periodo particolare, abbiamo lavorato insieme per messaggi sociali importanti come l’inclusione. Ma non dimentico che siamo una squadra di F1 e siamo qui per vincere, e questo è il mio obiettivo. Ho firmato per un anno così da poter ragionare con calma cosa fare in futuro. La priorità nelle scorse stagioni era vincere il campionato, mentre ora il target è spostato anche sull’inclusione e l’uguaglianza tra le persone, voglio lottare per questo, ma ovviamente punto anche a vincere. Non sarà facile quest’anno con la Ferrari e tutti gli altri team”.

Valtteri Bottas è pronto per una nuova sfida e vedremo se riuscirà a essere più convincente rispetto al 2020: “È il mio quinto anno col team, la pausa invernale è andato bene, mi sono completamente rigenerato, ho lavorato per il meglio e ora vedere la macchina mi fa venire voglia di guidarla. Lezioni 2020 da portare nella nuova stagione? Molte, si impara molto in questo sport, contano i dettagli. Ho lavorato su questo per arrivare in Bahrain migliore sia fisicamente che mentalmente. Lewis è un compagno di squadra difficile? E' motivante, è una sfida, siamo compagni, ma anche rivali e vogliamo vincere entrambi, batterci, ma quello che ha ottenuto lui è il meglio di sempre e questo mi carica e mi fa lavorare su me stesso. Penso che dovremo guardarci dalla Red Bull, ma chi può dirlo, potrebbe anche esserci una sorpresa, la McLaren con il motore Mercedes, la Ferrari che ha voglia di riscatto, vedremo”.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone