28 Nov [11:42]

Yas Marina - 3° turno
Leclerc-Gasly, il nuovo che avanza...

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Nel turno mattutino del secondo giorno dei test Pirelli a Yas Marina, i due giovani piloti, nuovi arrivati, di Ferrari e Red Bull si sono subito messi in luce. Charles Leclerc ha colto il primo tempo in 1'36"559 mentre Pierre Gasly si è piazzato alle sue spalle con 1'37"976. Continua a stupire Lance Stroll che dopo il purgatorio vissuto quest'anno con la Williams, al volante della Force India si sta scatenando. Il canadese è terzo in 1'38"044 ed ha preceduto la Mercedes di Valtteri Bottas.

Quinta posizione per il rientrante Daniil Kvyat. Il russo con la Toro Rosso-Honda ha subito convinto nonostante il lungo periodo sabbatico al quale è stato costretto. Sesto un altro russo, Artem Markelov, che con la Renault ha svolto un buon lavoro stamane. Peccato che il suo futuro in F1 sia stato bloccato dai guai giudiziari del padre. Se ieri Pietro Fittipaldi ha fatto il suo debutto assoluto con una monoposto di F1, oggi è toccato a Louis Deletraz rompere il ghiaccio. A farsi carico della "prima volta", il team Haas.

Debutto con la McLaren per Carlos Sainz mentre sulla Sauber lasciata libera da Kimi Raikkonen ha guidato Antonio Giovinazzi, finalmente nelle vesti di pilota ufficiale del team. Chiude la classifica Robert Kubica con la Williams, con tempi non significativi in quanto si è dedicato a una serie di long-run e a prove con un nuovo fondo.

Mercoledì 28 novembre 2018, 3° turno

1 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'36"559
2 - Pierre Gasly (Red Bull-Renault) - 1'37"976
3 - Lance Stroll (RP Force India-Mercedes) - 1'38"044
4 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'38"590
5 - Daniil Kvyat (Toro Rosso-Honda) - 1'38"862
6 - Artem Markelov (Renault) - 1'39"240
7 - Louis Deletraz (Haas-Ferrari) - 1'40"154
8 - Carlos Sainz (McLaren-Renault) - 1'40"383
9 - Antonio Giovinazzi (Sauber-Ferrari) - 1'40"435
10 - Robert Kubica (Williams-Mercedes) - 1'44"208

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone