formula 1

La McLaren è stufa di Ricciardo
E comincia a guardarsi attorno

Daniel Ricciardo sta deludendo. La McLaren pensava di aver fatto il miglior colpo di mercato possibile quando nel 2020, all&#...

Leggi »
Regional by Alpine

Monaco - Libere
Minì parte forte, bene Fornaroli

La sessione unica di prove libere della Formula Regional by Alpine ha aperto il fine settimana del Gran Premio di Monaco, dov...

Leggi »
formula 1

I piloti F1 all'esame di Montecarlo:
con le auto 2022 sarà ancora più duro

C'è chi la ama e chi la odia, ma Montecarlo per i piloti è comunque una sfida. Quest'anno, probabilmente, persino più...

Leggi »
formula 1

Sauber Alfa Romeo sopra le attese,
e a Monaco può anche stupire

È un bel momento per la Sauber Alfa Romeo-Ferrari, e potrebbe proseguire a Montecarlo, dove si corre già nel prossimo weekend...

Leggi »
formula 1

Progressi Mercedes evidenti,
ma Ferrari e Red Bull ancora lontane

Ha compiuto progressi la Mercedes grazie agli sviluppi portati nel GP di Spagna? La risposta è sì. Ha raggiunto il livelo di ...

Leggi »
formula 1

Il primo ko tecnico pesa,
ma questa Ferrari può rimediare

Al giro 27 del Gran Premio di Spagna per la Ferrari è cambiato tutto: il ritiro di Charles Leclerc, dovuto alla rottura di tu...

Leggi »
21 Gen [12:16]

Yas Marina - Qualifica 1-2
Minì velocissimo, Montoya sorprende

Mattia Tremolada

Due sessioni di qualifiche movimentate e divertenti hanno dato il via alla stagione 2022 della Formula Regional Asia, che ha subito regalato qualche sorpresa. La prima pole dell'anno è infatti andata al rookie Sebastian Montoya, che con un colpo di reni proprio sotto la bandiera a scacchi ha beffato i rivali più accreditati, come Jak Crawford, Isack Hadjar e Gabriele Minì. Quest'ultimo ha trovato il proprio riscatto nel Q2, stampando un tempo imprendibile in 1'51"657, mentre Montoya, nuovamente brillante in seconda posizione, ha perso il proprio miglior riferimento per track limits, scivolando in settima fila.

Per il colombiano in arrivo dalla Formula 4 rimane comunque una prestazione di altissimo livello con il team Mumbai Falcons, che gode del supporto tecnico di Prema. La squadra italiana ha monopolizzato la prima fila, con Crawford che è risultato due volte secondo in entrambi i turni. Hadjar scatterà due volte dalla terza piazza in gara 1 e gara 3 (per la prima volta la griglia di gara 2 sarà composta dall'inversione dell'ordine di arrivo di gara 1) dopo aver inizialmente dettato il passo nelle due sessioni. 



Bene anche gli altri piloti Prema, con Arthur Leclerc quinto e sesto, Dino Beganovic sesto e settimo e Paul Aron ottavo e quinto. Hanno invece faticato i portacolori di 3Y by R-Ace GP, con Gabriel Bortoleto quarto nel Q2 dopo aver chiuso decimo nel primo turno. L'esperto Hadrien David scatterà due volte dalla quarta fila, seguito da vicino dai compagni di squadra Lorenzo Fluxa, nono e decimo, e Oliver Goethe, due volte 11esimo. In top-10 ha anche trovato spazio Pepe Martí, buon nono nel secondo turno con la migliore vettura di Pinnacle.

Il suo compagno di squadra Dilano Van't Hoff non ha invece fatto segnare alcun riferimento. Gli altri piloti italiani hanno chiuso a centro gruppo, con Leonardo Fornaroli 16esimo e 14esimo assoluto, ma buon terzo rookie nella seconda sessione, mentre Nicola Marinangeli è risultato 15esimo e 17esimo. Assente Alister Yoong, che avrebbe dovuto correre al posto di Ido Cohen al team BlackArts.

Venerdì 21 gennaio 2022, qualifica 1

1 - Sebastian Montoya - Mumbai Falcons - 1’51”849
2 - Jak Crawford - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’51”886
3 - Isack Hadjar - Hitech - 1’51”911
4 - Gabriele Mini - Hitech - 1’51”976
5 - Arthur Leclerc - Mumbai Falcons - 1’52”126
6 - Dino Beganovic - Mumbai Falcons - 1’52”147
7 - Hadrien David - 3Y by R-Ace GP - 1’52”255
8 - Paul Aron - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’52”269
9 - Lorenzo Fluxa - 3Y by R-Ace GP - 1’52”471
10 - Gabriel Bortoleto - 3Y by R-Ace GP - 1’52”587
11 - Oliver Goethe - 3Y by R-Ace GP - 1’52”788
12 - Pepe Marti - Pinnacle - 1’52”789
13 - Cem Bolukbasi - Evans GP - 1’52”818
14 - Frederick Lubin - Evans GP - 1’52”881
15 - Nicola Marinangeli - Evans GP - 1’53”051
16 - Leonardo Fornaroli - Hitech - 1’53”097
17 - Joshua Dufek - Hitech - 1’53”162
18 - Hamda Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’53”170
19 - Levente Revesz - Evans GP Academy - 1’53”992
20 - Ayato Iwasaki - Pinnacle - 1’54”039
21 - Amna Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’54”055
22 - David Morales - Evans GP Academy - 1’54”585
23 - Brice Morabito - BlackArts - 1’54”614
24 - Salih Yoluc - Pinnacle - 1’54”953
25 - Khaled Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’55”028
26 - Thomas Luedi - BlackArts - 1’56”878
27 - Dilano van’t Hoff - Pinnacle - nessun tempo

Venerdì 21 gennaio 2021, qualifica 2

1 - Gabriele Mini - Hitech - 1’51”657
2 - Jak Crawford - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’51”734
3 - Isack Hadjar - Hitech - 1’51”748
4 - Gabriel Bortoleto - 3Y by R-Ace GP - 1’51”836
5 - Paul Aron - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’51”870
6 - Arthur Leclerc - Mumbai Falcons - 1’51”905
7 - Dino Beganovic - Mumbai Falcons - 1’51”908
8 - Hadrien David - 3Y by R-Ace GP - 1’51”922
9 - Pepe Marti - Pinnacle - 1’51”925
10 - Lorenzo Fluxa - 3Y by R-Ace GP - 1’52”000
11 - Oliver Goethe - 3Y by R-Ace GP - 1’52”093
12 - Cem Bolukbasi - Evans GP - 1’52”431
13 - Sebastian Montoya - Mumbai Falcons - 1’52”436
14 - Leonardo Fornaroli - Hitech - 1’52”560
15 - Joshua Dufek - Hitech - 1’52”741
16 - Frederick Lubin - Evans GP - 1’52”818
17 - Nicola Marinangeli - Evans GP - 1’52”881
18 - Hamda Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’53”158
19 - Levente Revesz - Evans GP Academy - 1’53”529
20 - Ayato Iwasaki - Pinnacle - 1’53”677
21 - Brice Morabito - BlackArts - 1’53”769
22 - David Morales - Evans GP Academy - 1’54”046
23 - Amna Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’54”337
24 - Salih Yoluc - Pinnacle - 1’54”604
25 - Khaled Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’54”654
26 - Thomas Luedi - BlackArts - 1’55”770
27 - Dilano van’t Hoff - Pinnacle - nessun tempo

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone