formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
formula 1

Brawn se ne va in pensione
Un gigante che ha vinto tutto

"Ora è il momento giusto per me di ritirarmi". Una frase chiara, che sembra non ammettere repliche. L'ha scritt...

Leggi »
formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
18 Nov [13:29]

Yas Marina - Qualifica
Doppietta DAMS con Iwasa e Nissany

Massimo Costa

Mancavano un paio di minuti al termine della qualifica di Yas Marina, l'ultima del 2022, e la battaglia per la pole sembrava ristretta a Theo Pourchaire e Felipe Drugovich, appena sceso dall'Aston Martin-Mercedes dopo aver partecipato al primo turno libero F1. Ma ecco che in rapida successione, sul traguardo sono transitati Roy Nissany e il compagno di squadra in DAMS, Ayumu Iwasa. E la classifica si è ribaltata con Nissany che è salito in prima posizione con 1'36"326, poi Iwasa lo ha scavalcato con 1'36"290. Poco dopo, Zane Maloney, al debutto assoluto in F2, è finito in testacoda con la vettura della Trident costringendo la direzione gara a chiamare la bandiera rossa e di conseguenza la fine del turno di qualifica.

Per il 21enne rookie giapponese pupillo della Honda e della Red Bull, si tratta della seconda pole stagionale dopo quella di Budapest mentre per l'israeliano ex tester Williams è il miglior risultato assoluto in una qualifica F2, categoria che frequenta dal 2020 dopo una prima stagione nel 2018 e un 2019 sabbatico per infortunio. Per Nissany la soddisfazione si estende al suo staff tutto italiano, dal manager Gianpaolo Matteucci al preparatore atletico Francesco Martines. I due piloti DAMS partiranno dalla quinta fila in gara 1, per la nota inversione dei primi dieci in qualifica, ma potranno occupare la prima fila in gara 2

Beffato Theo Pourchaire, terzo per la ART, e oramai certo di avere il titolo di vice campione della serie, e Felipe Drugovich, quarto per pochi millesimi davanti a Jack Doohan, anche lui come il brasiliano arrivato di corsa dal paddock F1 dove ha guidato la Alpine-Renault nel primo turno libero. Tutta l'attenzione però, è per Logan Sargeant (che come i suoi colleghi sopra citati ha condotto la Williams-Mercedes nella FP1) che nelle due gare di Abu Dhabi si gioca la chance di ricevere i punti che gli mancano per la super licenza F1. L'americano ha già firmato per correre con la Williams il prossimo anno e non avere la "patente" sarebbe una gran beffa. Ora è terzo in campionato e deve rimanere in top 5. La prima Dallara del team Prema è settima con Dennis Hauger, solo 12esimo Jehan Daruvala, mentre Trident ha Richard Verschoort decimo e dunque scatterà dalla posizione del poleman in gara 1 con a fianco Liam Lawson.

Venerdì 18 novembre 2022, qualifica

1 - Ayumu Iwasa - DAMS - 1'36"290
2 - Roy Nissany - DAMS - 1'36"326
3 - Theo Pourchaire - ART - 1'36"372
4 - Felipe Drugovich - MP Motorsport - 1'36"482
5 - Jack Doohan - Virtuosi - 1'36"510
6 - Logan Sargeant - Carlin - 1'36"514
7 - Dennis Hauger - Prema - 1'36"550
8 - Amaury Cordeel - VAR - 1'36"578
9 - Liam Lawson - Carlin - 1'36"588
10 - Richard Verschoor - Trident - 1'36"588
11 - Marcus Armstrong - Hitech - 1'36"619
12 - Jehan Daruvala - Prema - 1'36"630
13 - Enzo Fittipaldi - Charouz - 1'36"680
14 - Ralph Boschung - Campos - 1'36"685
15 - Juri Vips - Hitech - 1'36"794
16 - Frederik Vesti - ART - 1'37"023
17 - Clement Novalak - MP Motorsport - 1'37"045
18 - Juan Manuel Correa - VAR - 1'37"084
19 - Zane Maloney - Trident - 1'37"100
20 - Olli Caldwell - Campos - 1'37"208
21 - Tatiana Calderon - Charouz - 1'37"828
22 - Marino Sato - Virtuosi - 1'59"749

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone