2 Dic [18:31]

Yas Marina, 6° turno
Latifi si prende la 'pole' assoluta

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

L'ultimissimo turno della lunga tre giorni di test collettivi della GP2, che tra gare e prove ha fatto base ad Abu Dhabi per una decina di interminabili giorni, porta la firma di Nicholas Latifi. Il canadese del team DAMS ha aspettato la sessione finale per piazzare il colpo del KO acchiappando il miglior tempo assoluto delle sei sessioni. Latifi ha infatti concluso in 1'48"929 che batte di un soffio, 8 millesimi, la "pole" che deteneva Raffaele Marciello in 1'48"937, segnato nel secondo turno di mercoledì.

Ancora una grande prestazione per Johnny Cecotto e il team Rapax, capaci di siglare il secondo crono in 1'49"141, sette millesimi meglio di Jordan King della MP Motorsport, il più veloce stamane. Chiude nelle zone alte della classifica Oliver Rowland con l'altra Dallara della DAMS, quarto in 1'49"188. Per l'inglese del Renault Academy, tre giorni di alta qualità. Quinto Artem Markelov con la "sua" Russian Time, poi Antonio Fuoco della Prema, bravo a cogliere il sesto tempo in 1'49"345 davanti al compagno Charles Leclerc con 1'49"384.

Rimane fuori dalla top 10 Luca Ghiotto che ha incontrato difficoltà ad essere rapido con la vettura della Arden. Si vocifera di problemi al telaio. Non si è ripetuto sui livelli di giovedì Alexander Albon mentre in due giorni non ha fatto molti progressi Callum Ilott, decimo. Sarà interessante vedere se l'inglese tornerà nel FIA F.3 dove lo aspetta la Prema o se cambierà idea...

Venerdì 2 dicembre 2016, 6° turno

1 - Nicholas Latifi - DAMS - 1'48"929 -
2 - Johnny Cecotto - Rapax - 1'49"141 -
3 - Jordan King - MP Motorsport - 1'49"148 -
4 - Oliver Rowland - DAMS - 1'49"188 -
5 - Artem Markelov - Russian Time - 1'49"226 -
6 - Antonio Fuoco - Prema - 1'49"345 -
7 - Charles Leclerc - Prema - 1'49"384 -
8 - Sean Gelael - Arden - 1'49"385 -
9 - Alexander Albon - ART - 1'49"405 -
10 - Callum Ilott - ART - 1'49"421 -
11 - Nyck De Vries - Rapax - 1'49"573 -
12 - Luca Ghiotto - Arden - 1'49"585 -
13 - Gustav Malja - Racing Engineering - 1'49"775 -
14 - Louis Deletraz - Racing Engineering - 1'49"941 -
15 - Sergio Camara - Carlin - 1'50"036 -
16 - Patric Armand - Trident - 1'50"254 -
17 - Daniel Juncadella - Campos - 1'50"665 -
18 - Chris Hoher - Russian Time - 1'50"668 -
19 - Nabil Jeffri - Trident - 1'50"719 -
20 - Egor Orudzhev - Campos - 1'51"600 -
21 - Mahaveer Raghunathan - Carlin - 1'52"189 -

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone