F4 Italia

Mugello - Qualifica 1
Bohra e Slater conquistano le pole

Prima la doppietta di US Racing, poi il pareggio del team Prema. E' finita 2 a 2, a decidere il tutto saranno i tempi sup...

Leggi »
World Endurance

A Interlagos arrivano i primi
aggiornamenti sulla Ferrari 499P

Michele Montesano - XPB Images Vettura che vince non si cambia, si evolve. Reduce dal trionfo della 24 Ore di Le Mans, la Fe...

Leggi »
formula 1

Nel 2025 restano sei
le Sprint Race in calendario

22 marzo - Shanghai3 maggio - Miami26 luglio - Spa18 ottobre - Austin8 novembre - San Paolo29 novembre - Lusail

Leggi »
formula 1

La rinascita della Mercedes W15
passa dalla sospensione anteriore

Michele Montesano - XPB Images La Formula 1 è fatta di piccoli dettagli. Basta un nulla, una regolazione errata o un aggiorn...

Leggi »
formula 1

Lawson a Silverstone con la Red Bull
E Perez comincia a tremare...

Domani, 11 luglio, Liam Lawson sarà a Silverstone per guidare la Red Bull RB20 di questa stagione. L'occasione che si pre...

Leggi »
formula 1

McLaren e Norris, ancora troppi
errori per poter pensare al Mondiale

Avere la monoposto attualmente più veloce del paddock F1, ma non riuscire mai a concretizzare il massimo risultato nei Gran P...

Leggi »
PrevPage 1 of 2Next
30 Giu [14:42]

Mogi Guaçu, gara 3
Successo di Cho al cardiopalma

Davide Attanasio

Il weekend del terzo round della F4 brasiliana sull'autodromo di Velocitta in Mogi Guaçu si è concluso con la seconda vittoria stagionale per Álvaro Cho (TMG), che ha tenuto la testa dalla partenza all'arrivo, malgrado la pressione effettuata da Arthur Pavie (TMG) negli ultimi dieci minuti di corsa.

Neanche oggi la safety-car ha abbandonato i piloti, a causa di un incidente che ha visto coinvolti Cecília Rabelo (Bassani) e Lucca Zucchini (Cavaleiro). Rientrata la vettura di sicurezza, è iniziata la rimonta di Rafaela Ferreira (TMG), che partita male era scivolata all'ottavo posto.

La vincitrice di gara 2 ha superato Guilherme Favarete (TMG) e Gino Trappa (Bassani), ma all'ultimo giro, nel tentativo di scavalcare Ciro Sobral (TMG), lo ha tamponato. Nonostante ciò, è riuscita a terminare la corsa in ottava posizione, con Sobral che ha mantenuto la quinta piazza.

Il rientro di Pavie è stato senza dubbio positivo; ciò che lo ha impressionato è stata la sua velocità pura, con a corollario tre giri veloci su tre gare. Terzo posto per Matheus Comparatto (Bassani), sempre in testa alla classifica con una quarantina di punti su Ethan Nobels (Cavaleiro), quarto con grande tranquillità.

Infine, hanno concluso la zona punti Rogério Grotta (Cavaleiro) e João Pedro Souza (Cavaleiro), che con diciassette punti chiude anche la classifica piloti.

Domenica 30 giugno 2024, gara 3

1 - Álvaro Cho - TMG - 21 giri in 32'14"637
2 - Arthur Pavie - TMG - 0"785
3 - Matheus Comparatto - Bassani - 6"137
4 - Ethan Nobels - Cavaleiro - 11"425
5 - Ciro Sobral - TMG - 17"078
6 - Guilherme Favarete - TMG - 17"532
7 - Gino Trappa - Bassani - 18"636
8 - Rafaela Ferreira - TMG - 24"846
9 - Rogério Grotta - Cavaleiro - 25"329
10 - João Pedro Souza - Cavaleiro - 28"856

Ritirati
Cecília Rabelo
Lucca Zucchini

Il campionato
1.Comparatto 136 punti; 2.Nobels 97; 3.Cho 87; 4.Ferreira 83; 5.Trappa 75; 6.Sobral, Grotta 56; 8.Zucchini 50; 9.Pavie 43; 10.Favarete 34; 11.Fiorentino 33; 12.Rabelo 27; 13.Souza 17.

29 Giu [20:28]

Mogi Guaçu, gara 2
Rafaela Ferreira prima donna vittoriosa
nella storia della categoria

Davide Attanasio - Photo by Victor Eleutério/Vicar

Dodici piloti al via, undici sulla griglia di partenza: la vettura di Ciro Sobral (TMG) è fuori dai giochi sin dal giro di formazione. Poi, allo spegnimento dei semafori, tre Tatuus stallano: due sono gestite dal team TMG, e sono quelle di Arthur Pavie e Guilherme Favarete, con la macchina del team Bassani di Gino Trappa protagonista della medesima dinamica.

Rafaela Ferreira (TMG), partita dalla pole grazie all'ottavo posto di gara 1, ha messo le cose in chiaro sin da subito, con Lucca Zucchini (Cavaleiro) precipitato dal secondo al quinto posto. Seconda posizione dove si è inserito Álvaro Cho (TMG), seguito da Ethan Nobels (Cavaleiro) e Matheus Comparatto (Bassani). 

I primi quattro menzionati sono così stati i primi quattro giunti sotto la bandiera a scacchi. La Ferreira, vincendo la gara odierna, è stata la prima donna a trionfare nella storia della serie, mentre per Cho si tratta del terzo podio su cinque gare fin qui disputate. Il terzo posto di Nobels ha fortificato la sua posizione come miglior rookie e primo degli inseguitori di Comparatto.

Da sottolineare le rimonte di Trappa - ottimo quinto dopo l'ultima manovra effettuata su Lucca Zucchini - e Pavie, districatosi in sorpassi decisi su João Pedro Souza (Cavaleiro), Rogério Grotta (Cavaleiro) e Lucca Zucchini (Cavaleiro). Ritirati Guilherme Favarete e Cecília Rabelo, con il primo che ha speronato la seconda portando all'ingresso dell'unica safety-car della corsa.

Sabato 29 giugno 2024, gara 2

1 - Rafaela Ferreira - TMG - 14 giri in 22'33"858
2 - Álvaro Cho - TMG - 3"257
3 - Ethan Nobels - Cavaleiro - 4"230
4 - Matheus Comparatto - Bassani - 5"775
5 - Gino Trappa - Bassani - 6"619
6 - Arthur Pavie - TMG - 6"759
7 - Lucca Zucchini - Cavaleiro - 14"473
8 - João Pedro Souza - Cavaleiro - 18"042
9 - Rogério Grotta - Cavaleiro - 19"436

Ritirati
Cecília Rabelo
Guilherme Favarete

Non partito
Ciro Sobral

Il campionato
1.Comparatto 121 punti; 2.Nobels 85; 3.Ferreira 79; 4.Trappa 69; 5.Cho 60; 6.Grotta 54; 7.Zucchini 50; 8.Sobral 46; 9.Fiorentino 33; 10.Rabelo 30; 11.Favarete 26; 12.Pavie 24; 13.Souza 16.

29 Giu [16:20]

Mogi Guaçu, gara 1
Comparatto con autorevolezza

Davide Attanasio - Photo by Victor Eleutério/Vicar

Non ce n'è per nessuno, nella prima corsa del terzo round della F4 brasiliana, in programma questo fine settimana sull'autodromo di Velocitta in Mogi Guaçu. Non era partito benissimo, Matheus Comparatto (Bassani), che dalla pole position era stato scalzato dalla testa per qualche istante da Álvaro Cho (TMG), che però non ha dato seguito alla sua prontezza di riflessi nel rilascio frizione, scivolando fino al settimo posto.

Scampato pericolo, Comparatto ha tronfato con un paio di secondi su Arthur Pavie (TMG), tallonato senza successo da Ethan Nobels (Cavaleiro), bravo a superare nelle prime fasi di gara Lucca Zucchini (Bassani) e Gino Trappa (Cavaleiro) per conquistare il terzo podio stagionale. 

Cho è poi riuscito a rimontare fino al quarto posto, in una corsa contraddistinta da qualche incidente ma nessuna safety-car, un drive through per Rafaela Ferreira (TMG) (errato posizionamento in griglia) e una partenza stallata da parte di João Pedro Souza (Cavaleiro), mentre Ciro Sobral (TMG) è stato costretto a rientrare ai box perché senza ala anteriore, staccatasi dalla sua Tatuus per un contatto con Nobels.

Il poleman di gara 3 Cho ha confezionato la sua rimonta sorpassando in pista Guilherme Favarete (TMG), Zucchini (protagonista di un testacoda prontamente evitato da Cho) e Trappa, alla fine quinto sul traguardo ma bravo a rendere la vita difficile ad Álvaro.

Sesta posizione per Favarete, seguito dallo stesso Zucchini e da Cecília Rabelo (Bassani), che non dovrebbe passarla liscia per uno speronamento ai danni di Rogério Grotta (Cavaleiro), decimo sul traguardo. La Ferreira, infine, ha rimontato fino alla nona posizione: sempre nei punti dall'inizio dell'anno.

Aggiornamento: Cho e Rabelo sono stati penalizzati rispettivamente di 5 e 10 secondi per aver causato delle collisioni con, nell'ordine, Trappa e Grotta.

Sabato 29 giugno 2024, gara 1

1 - Matheus Comparatto - Bassani - 22 giri in 32'13"636
2 - Arthur Pavie - TMG - 2"074
3 - Ethan Nobels - Cavaleiro - 2"787
4 - Gino Trappa - Bassani - 26"747
5 - Guilherme Favarete - TMG - 30"476
6 - Álvaro Cho - TMG - 25"826 *
7 - Lucca Zucchini - Cavaleiro - 34"018
8 - Rafaela Ferreira - TMG - 45"752
9 - Rogério Grotta - Cavaleiro - 47"429
10 - Cecília Rabelo - Bassani - 48"430 **
11 - João Pedro Souza - Cavaleiro - 53"712
12 - Ciro Sobral - TMG - 1'16"817

* 5" di penalità
** 10" di penalità

Il campionato
1.Comparatto 113 punti; 2.Nobels 75; 3.Ferreira 64; 4.Trappa 63; 5.Grotta 54; 6.Cho, Zucchini 48; 8.Sobral 46; 9.Fiorentino 33; 10.Rabelo 27; 11.Favarete 26; 12.Pavie 19; 13.Souza 15.

28 Giu [22:20]

Mogi Guaçu, qualifica
Cho riprende da dove aveva lasciato

Davide Attanasio

A circa due mesi dall'ultimo appuntamento, la F4 brasiliana è tornata in azione per la sua terza tappa, in programma - come nel caso della prima - sull'autodromo di Velocitta, sito nella municipalità di Mogi Guaçu.

Rispetto alle corse dell'autodromo José Carlos Pace, sede della seconda tappa, ci sono delle novita che è opportuno segnalare: gli iscritti sono dodici, con il rientro di Álvaro Cho (TMG) e il debutto, se si parla di 2024, di Arthur Pavie (TMG), mentre non è presente Filippo Fiorentino, vincitore della gara 1 di San Paolo.

Si vede che Mogi Guaçu piace al neodiciassettenne Cho, che tre mesi fa aveva ottenuto 40 punti, frutto di una vittoria (gara 1), un terzo posto (gara 2), due giri veloci e due pole position, issandosi al comando del campionato per poi saltare il secondo round.

Nella qualifica odierna, il pilota con il numero 21 ha ottenuto una delle due partenze dal palo, grazie a un crono di 1'26"383, limite di quattro decimi inferiore rispetto a quello fatto segnare a fine marzo.

L'altra pole position è stata ottenuta dal capoclassifica Matheus Comparatto (Bassani), per merito di un secondo miglior crono di quattro millesimi inferiore rispetto alla prestazione di Cho, il quale si dovrà accontentare del secondo posto.

Si ricorda che la griglia di gara 1 viene composta dai migliori secondi tempi di ciascun partecipante, mentre le migliori prestazioni in assoluto fanno fede per la terza corsa, con lo schieramento della seconda formato dai risultati rovesciati dei primi 8 al traguardo di gara 1. 

A ogni modo, si è trattato di una qualifica al cardiopalma, con tutti i dodici piloti entro gli otto decimi di secondo. Il più vicino alla prestazione di Cho è stato Pavie, secondo a diciotto millesimi, seguito da Comparatto e da Rafaela Ferreira (TMG), che quest'anno ha due pole all'attivo, tutte ottenute a Interlagos. 

Il migliore della classifica riservata ai rookie, Ethan Nobels (Cavaleiro), si è piazzato quinto, con il secondo della medesima classifica Gino Trappa (Bassani) al sesto posto. Ad aprire la quarta fila è Ciro Sobral (TMG), a chiuderla è Lucca Zucchini (Cavaleiro). 

Le ultime quattro posizioni sono riservate a Guilherme Favarete (TMG) - ultimo dei piloti ad essere sceso sotto il muro dell'1'27" -Cecília Rabelo (Bassani) e, infine, a due dei quattro piloti del team Cavaleiro, João Pedro Souza e Rogério Grotta, quarto nella classifica piloti con un terzo posto nella seconda gara di San Paolo.

Venerdì 28 giugno 2024, qualifica

1 - Álvaro Cho - TMG - 1'26"383
2 - Arthur Pavie - TMG - 1'26"401
3 - Matheus Comparatto - Bassani - 1'26"431
4 - Rafaela Ferreira - TMG - 1'26"436
5 - Ethan Nobels - Cavaleiro - 1'26"533
6 - Gino Trappa - Bassani - 1'26"618
7 - Ciro Sobral - TMG - 1'26"677
8 - Lucca Zucchini - Cavaleiro - 1'26"764
9 - Guilherme Favarete - TMG - 1'26"947
10 - Cecília Rabelo - Bassani - 1'27"085
11 - João Pedro Souza - Cavaleiro - 1'27"105
12 - Rogério Grotta - Cavaleiro - 1'27"170

19 Giu [12:07]

Arthur Pavie con TMG
per il resto del campionato

Davide Attanasio

Aveva effettuato dei
test il 29 maggio sul circuito di Velocitta, ora è ufficiale il suo ritorno. Arthur Pavie, diciottenne di Brasília prossimo ai diciannove a fine mese, disputerà il resto del campionato con la Tatuus F4 T-421 gestita dal team TMG. Con la suddetta squadra aveva già fatto il suo debutto in quel di Goiânia nel 2022, per poi passare in casa Bassani per tutto il 2023, terminando decimo in classifica con un secondo posto a Interlagos come miglior risultato.

Di seguito le dichiarazioni di rito per Pavie e Filipe Forti, boss di TMG:

"È bello essere tornati in TMG Racing, la squadra che mi ha accolto nella categoria nel 2022. Sono impaziente di vedere come andranno le cose, tra gare molto combattute e nuove piste da imparare. È una nuova opportunità per mostrare il mio meglio e imparare nel mondo della F4".

"Conosciamo il suo potenziale. L'anno scorso aveva già corso in questo campionato, dunque porta con sé un bagaglio di esperienza in vista delle prossime sfide. Ci aspettiamo possa contribuire significativamente in termini di risultati".

21 Apr [20:56]

San Paolo, gara 3
Comparatto vince e allunga

Davide Attanasio

A Matheus Comparatto piace gareggiare di domenica, e dopo gara 3 a Velocitta si è aggiudicato anche la terza corsa a San Paolo, che insieme alla prima gara assegna 25 punti al vincitore, allungando con decisione in classifica. La corsa ha vissuto il suo momento clou quando Rafaela Ferreira, la polesitter, ha perso la sfida con il pilota di Bassani, e nel rispondere a un attacco alla curva Descida do Lago, ha spinto fuori pista - e successivamente a muro - il sopraggiungente Filippo Fiorentino, che non si è potuto così ripetere dopo il successo di gara 2. A causa della collisione, i commissari hanno ritenuto di dover penalizzare la ragazza di TMG con un drive through, che ha compromesso ogni velleità di trionfo. Il ritiro di Fiorentino ha portato la safety car in pista per la terza volta su tre in questo fine settimana.

La stessa penalità è stata comminata a Lucca Zucchini, reo di aver superato Ciro Sobral prima della linea di safety car proprio nel corso della ripartenza. Zucchini, ultimo a tagliare il traguardo, si è anche girato da solo nel corso del giro 11 dei 18 completati. Il pilota di Cavaleiro, squadra campione nei costruttori l'anno scorso, aveva rimontato fino alla terza posizione prima della brutta novella.

Secondo è terminato Ethan Nobels, che con la sua ormai proverbiale consistenza acquisisce de facto il ruolo di primo inseguitore di Comparatto con i suoi 60 punti in classifica, a pari merito con Ferreira. Dietro il rookie di Cavaleiro, in terza posizione si è issato Genaro Trappa, che ha approfittato delle giornate no altrui per conquistare il terzo podio su sei gare all'attivo.

Giù dal podio Ciro Sobral, che a ogni modo si può ritenere compiaciuto del piazzamento ottenuto, che ha preceduto un Rogério Grotta di rimonta: partito undicesimo, il ventiduenne di Sinop sta crescendo prestazione dopo prestazione, e il quarto posto nella classifica piloti lo conferma abbondantemente. Hanno chiuso, in conclusione, la classifica il trio Favarete-Souza-Rabelo, con quest'ultima - che ha tra l'altro stallato al via - staccata dai primi due. Essi sono costantemente in lotta per le ultime piazze dello schieramento, e questa volta non hanno chiuso in quei lidi per i fatti descrittovi in precedenza. 

La F.4 brasiliana vedrà il suo ritorno tra circa due mesi, con la terza tappa in programma dal 28 al 30 di giugno, per la seconda volta, sull'Autódromo Velocittà in Mogi Guaçu, nella municipalità di San Paolo.

Domenica 21 aprile 2024, gara 3


1 - Matheus Comparatto - Bassani - 18 giri in 32'17"689
2 - Ethan Nobels - Cavaleiro - 4"240
3 - Genaro Trappa - Bassani - 5"792
4 - Ciro Sobral - TMG - 9"413
5 - Rogério Grotta - Cavaleiro - 11"334
6 - Guilherme Favarete - TMG - 12"613
7 - João Pedro Souza - Cavaleiro - 14"310
8 - Cecília Rabelo - Bassani - 18"885
9 - Rafaela Ferreira - TMG - 31"375
10 - Lucca Zucchini - Cavaleiro - 40"750

Ritirati
Filippo Fiorentino

Il campionato
1.Comparatto 88 punti; 2.Nobels, Ferreira 60; 4.Grotta 52; 5.Trappa 51; 6.Sobral 46; 7.Zucchini 42; 8.Cho 40; 9.Fiorentino 33; 10.Rabelo 26; 11.Favarete 16; 12.Souza 15.

20 Apr [23:26]

San Paolo, gara 2
Trappa fa lo scherzetto ai brasiliani

Davide Attanasio

Genaro Trappa, detto Gino, primo partecipante non brasiliano "a tempo pieno" nella storia della categoria (Francisco Soldavini nel 2022 e Carl Bennett nel 2023 non hanno disputato l'intera annata), è diventato il primo vincitore straniero della giovane storia di questo campionato, giunto alla sua quarantunesima gara. Lo ha fatto superando Ciro Sobral al via e tenendo la leadership della corsa senza troppi patemi nella seconda gara di San Paolo. Dal canto suo, Sobral ha pagato un via non brillante - così come nella gara corta, quella con l'inversione di griglia dei primi otto di gara 1, di Mogi Guaçu (dove partiva sempre dalla prima posizione) - scivolando al terzo posto prima di perdere altre piazze con il passare dei giri.

Secondo è quindi terminato Matheus Comparatto, protagonista di un ottimo abbrivio dalla quinta posizione per poi difendersi con le unghie e con i denti dalle ambizioni di Grotta, buon terzo al traguardo. Con questo risultato Comparatto si è portato in testa alla classifica per la prima volta nel 2024, ma non sarebbe stato così se Rafaela Ferreira avesse terminato la corsa senza penalità, e però alla diciannovenne di TMG sono stati comminati cinque secondi per una collisione con Ethan Nobels nelle "esse" di Senna, e così da quinta è scivolata settima, con la magra consolazione di aver ottenuto il punticino del giro veloce.

La gara ha vissuto la sua prima fase di rilievo - partenza esclusa - in una delle tante battaglie che hanno coinvolto la Ferreira stessa, in questo caso con Lucca Zucchini: i due si sono toccati nel terzo giro, Lucca si è girato ed è andato a baciare le barriere di curva 3, terminando mestamente la sua gara. A seguito di ciò la safety car, immancabilmente, si è data da fare per un paio di giri, prima di passare la palla ai piloti, che hanno risposto presenti con sorpassi e controsorpassi. Segnaliamo, tra le tante mosse, un sorpasso di Nobels su Sobral nella zona tortuosa e ondulata del tracciato; Ethan si è contraddistinto, ancora una volta, per tenacia e forza di volontà. 

All'ultimo giro, da rimarcare un contatto tra João Pedro Souza e Guilherme Favarete, con quest'ultimo che non è riuscito a concludere nessuna delle due corse fin qui disputate a Interlagos, non che Souza se la stia passando meglio. I due sono senza dubbio, almeno fino a questo momento, i piloti meno brillanti del campionato. Per dovere di cronaca, anche Lucca Zucchini è stato vittima di una penalizzazione da parte del collegio dei commissari: come nel caso della Ferreira la pena è stata di cinque secondi, per una collisione con Filippo Fiorentino.

Infine, un ultimo commento sul vincitore di gara 1, che con scaltrezza si è fatto strada dall'ottava posizione fino alla quarta senza sbagliare una virgola (o quasi): non possiamo dire che sia partito con il piede sbagliato.

Aggiornamento: nel dopo gara Rafaela Ferreira e João Pedro Souza sono stati penalizzati di 20 secondi per gli incidenti con, rispettivamente, Lucca Zucchini, e Guilherme Favarete. A causa di ciò la prima perde anche la settima posizione (ai danni di Cecília Rabelo), mentre il secondo resta nono in quanto ultimo a tagliare il traguardo a pieni giri.

Sabato 20 aprile 2024, gara 2

1 - Genaro Trappa - Bassani - 13 giri in 22'47"625
2 - Matheus Comparatto - Bassani - 1"280
3 - Rogério Grotta - Cavaleiro - 1"387
4 - Filippo Fiorentino - TMG - 2"134
5 - Ethan Nobels - Cavaleiro - 3"396
6 - Ciro Sobral - TMG - 4"258
7 - Cecília Rabelo - Bassani - 11"368
8 - Rafaela Ferreira - TMG - 27"689 ***
9 - João Pedro Souza - Cavaleiro - 37"047 **
10 - Guilherme Favarete - TMG - +1 giro

** 20" di penalità
*** 25" di penalità (in totale)

Ritirati
Lucca Zucchini

Il campionato
1.Comparatto 62 punti; 2.Ferreira 56; 3.Nobels, Grotta 42; 5.Zucchini 41; 6.Cho 40; 7.Trappa 36; 8.Sobral 34; 9.Fiorentino 33; 10.Rabelo 22; 11.Souza 9; 12.Favarete 8.

PrevPage 1 of 2Next

News

F4 Brazilian
v