Rally

Rovanperä festeggia il 1° titolo WRC
al Rallylegend fra una parata di stelle

Michele Montesano La ventesima edizione del Rallylegend vedrà le più grandi stelle del traverso dare spettacolo sulle strade...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 2
Piove sempre, Mercedes davanti

Piove sempre a Suzuka. Il secondo turno libero ha rispecchiato il meteo della prima sessione, ma ci sono stati alcuni cambiam...

Leggi »
formula 1

Atteso per sabato l'annuncio
Alpine dell'ingaggio di Gasly

E alla fine sarà Pierre Gasly il sostituto di Fernando Alonso nel team Alpine 2023. Tutto come era stato previsto nelle scors...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 1
Alonso comanda con la pioggia

Torna la F1 in Giappone e il primo impatto sulla bellissima pista di Suzuka, seconda soltanto a quella belga di Spa, è compli...

Leggi »
Rally

Hyundai e Solberg si separano
Quale sarà il futuro del team coreano?

Michele Montesano Cambio di rotta in casa Hyundai Motorsport nel WRC. Il team coreano ha deciso di non rinnovare il contrat...

Leggi »
formula 1

Il caso budget cap - Hamilton:
"Red Bull aveva sempre aggiornamenti..."

In attesa di conoscere l'esito della FIA riguardo la documentazione 2021 relativa al budget cap consegnata entro lo scors...

Leggi »
15 Lug [13:13]

Nurburgring, qualifica 2
Palou si ripete in pole

Jacopo Rubino

Alex Palou al Nurburgring ci ha già preso gusto. Nel weekend di debutto in World Series Formula V8 3.5, il nuovo acquisto del team Teo Martin si è aggiudicato la pole-position anche per gara 2 in programma domani. Lo spagnolo è stato protagonista della Q2 sotto ogni aspetto: innanzitutto rischiando di saltare la sessione, quando ha spento il motore ed è stato trainato in pit-lane da un veicolo di servizio (con le scuderie ospiti nel paddock del Mondiale Endurance, qui i piloti sfruttano un varco secondario per immettersi sul circuito). Dopodiché Palou si è installato al comando provvisorio, ma ha visto cancellato quello che era il suo best lap (1'42"080) per track limits. Poco male, perché il secondo crono personale (1'42"228) era ancora sufficiente a mantenere la vetta. Restava però da affrontare il rush finale dopo il cambio gomme. I riferimenti sono calati vertiginosamente, ma Palou non si è fatto intimidire rompendo il muro del minuto e 41 per il decisivo 1'40"840.

Le prestazioni dell'iberico qui in Germania stanno senza dubbio offuscando la concorrenza, ma questa volta brilla anche un altro rookie, Diego Menchaca: il messicano è tornato sui livelli delle prove libere conquistando la prima fila, a tre decimi e mezzo dalla pole. A seguire ci saranno Matevos Isaakyan e Roy Nissany, con AVF e RP Motorsport, poi Egor Orudhzev e Pietro Fittipaldi.

Per il brasiliano, leader del campionato e già autore di ben otto pole in questa stagione, è venuta fuori la peggior qualifica dell'anno: soltanto sesto, "travolto" dai miglioramenti dei colleghi, anche se in realtà la mattinata sembra essere stata storta soprattutto per lo squadrone Lotus. Il compagno René Binder, infatti, è addirittura nono proseguendo sul trend di scarsa forma già evidenziato ieri. In mezzo alle due monoposto nero-oro, Alfonso Celis e Yu Kanamaru.

La griglia di partenza di gara 2

1. fila
Alex Palou - Teo Martin - 1'40"840
Diego Menchaca - Fortec - 1'41"185
2. fila
Matevos Isaakyan - SMP by AVF - 1'41"257
Roy Nissany - RP Motorsport - 1'41"262
3. fila
Egor Orudzhev - SMP by AVF - 1'41"415
Pietro Fittipaldi - Lotus - 1'41"602
4. fila
Alfonso Celis - Fortec - 1'41"793
Yu Kanamaru - RP Motorsport - 1'41"831
5. fila
René Binder - Lotus - 1'41"895
Konstantin Tereschenko - Teo Martin - 1'41"973
6. fila
Damiano Fioravanti - RP Motorsport - 1'42"112
Giuseppe Cipriani - Barone Rampante - 1'44"006

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone