19 Dic [14:46]

F4 UAE ad Abu Dhabi
Weerts parte meglio di tutti

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Nello scorso weekend è scattata da Abu Dhabi la seconda edizione della Formula 4 degli Emirati Arabi Uniti, altra serie (oltre a quella tricolore, tedesca, spagnola e nordeuropea) animata dalle apprezatissime Tatuus motorizzate Abarth. La tappa di apertura ha visto quattro vincitori diversi nelle quattro manches in programma, con il belga Charles Weerts a emergere come leader della classifica.

Il portacolori del team locale Dragon, che ha unito le forze con Motopark, ha dominato gara 1 in notturna dopo essere partito dalla pole, precedendo Tom Beckhauser, alfiere dell'italiana Cram, e Lucas Pettersson. Lo svedese dell'Energy Dubai ha poi conquistato gara 2 battendo il compagno di squadra Olli Caldwell con un sorpasso al giro 9, mentre Petr Ptacek (in pole grazie alla griglia invertita) ha completato il podio: il ceco fa esperienza nella F4 UAE in vista dell'esordio nell'Italian F4 2018, dopo aver già firmato con la Bhai Tech che qui lo ha seguito inviando personale dedicato.

Caldwell si è però rifatto in gara 3, approfittando della brutta partenza dalla pole di Beckhauser (quinto in rimonta), e per il britannico è maturata la prima affermazione della carriera in auto resistendo alla pressione di Weerts e Petersson. Beckhauser non ha però fallito in gara 4, vincendo insieme alla Cram davanti a Weerts, con Ptacek giunto terzo in volata su Petersson.

Ai nastri di partenza era presente anche una ragazza: la 16enne kartista Logan Hannah, ko in in gara 3 dopo aver tentato un attacco su Mikhail Spiridinov, schierato dall'altra scuderia italiana GDL Racing. Quinto in gara 1, il gentleman Ollie Smith (classe 1980, con trascorsi nelle ruote coperte) ha poi dato forfait per motivi personali.

Il prossimo appuntamento è in programma di nuovo a Yas Marina il 19-20 gennaio, ma verrà utilizzato il tracciato Nord nella configurazione più breve da 3,15 chilometri, probabilmente più adatto alle caratteristiche delle monoposto di F4.

Giovedì 14 dicembre 2017, gara 1

1 - Charles Weerts - Dragon - 14 giri 31'42"126
2 - Tom Beckhauser - Cram - 6"485
3 - Lucas Petersson - Energy Dubai - 7"309
4 - Olli Caldwell - Energy Dubai - 15"054
5 - Ollie Smith - Dream - 17"938
6 - Petr Ptacek - Rasgaira - 20"449
7 - Mikhail Spiridinov - GDL - 1m18"375
8 - Logan Hannah - Dream - 2m13"966

Giro più veloce: Charles Weerts 2'14"287

Ritirati
9° giro - Lucas Alecco Roy

Venerdì 15 dicembre 2017, gara 2

1 - Lucas Petersson - Energy Dubai - 14 giri 31'29"063
2 - Olli Caldwell - Energy Dubai - 0"672
3 - Petr Ptacek - Rasgaira - 13"649
4 - Lucas Alecco Roy - Dragon - 13"832
5 - Tom Beckhauser - Cram - 14"904
6 - Charles Weerts - Dragon - 16"675
7 - Logan Hannah - Dream - 1'05"259
8 - Mikhail Spiridinov - GDL - 1'06"335

Giro più veloce: Lucas Petersson 2'13"611

Venerdì 15 dicembre 2017, gara 3

1 - Olli Caldwell - Energy Dubai - 13 giri 31'45"120
2 - Charles Weerts - Dragon - 0"335
3 - Lucas Petersson - Energy Dubai - 0"962
4 - Petr Ptacek - Rasgaira - 2"352
5 - Tom Beckhauser - Cram - 6"495
6 - Lucas Alecco Roy - Dragon - 12"868
7 - Mikhail Spiridinov - GDL - 1'21"171

Giro più veloce: Lucas Petersson 2'13"920

Ritirati
10° giro - Logan Hannah

Venerdì 15 dicembre 2017, gara 4

1 - Tom Beckhauser - Cram - 14 giri 31'27"488
2 - Charles Weerts - Dragon - 2"142
3 - Petr Ptacek - Rasgaira - 12"002
4 - Lucas Petersson - Energy Dubai - 12"194
5 - Lucas Alecco Roy - Dragon - 18"347
6 - Mikhail Spiridinov - GDL - 1'15"381
7 - Logan Hannah - Dream - 1'15"813
8 - Olli Caldwell - Energy Dubai - 1 giro

Giro più veloce: Charles Weerts 2'13"622

Il campionato
1.Weerts 69 punti; 2.Petersson 67; 3.Beckhauser 63; 4.Caldwell 59 ; 5.Ptacek 50 6.Roy 30; 7.Spiridinov 22; 8.Hannah 16; 9.Smith 10

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone