16 Gen [15:55]

Hughes torna in GP3
Accordo con il team ART

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Jake Hughes fa il suo ritorno in GP3: il britannico sarà al via con la ART Grand Prix, dove continuerà a essere compagno di squadra (e "chioccia") di Nikita Mazepin, come accaduto durante la passata stagione vissuta alla Hitech nel FIA F3. Il britannico ha già gareggiato in GP3 nel 2016, conquistando sotto le insegne DAMS due vittorie, altri due arrivi sul podio e una pole-position a Barcellona. Adesso per lui c'è l'accordo con la formazione più titolata della griglia, che lo scorso anno ha piazzato i suoi quattro alfieri ai primi quattro posti della classifica generale: il campione George Russell, Jack Aitken, Nirei Fukuzumi e Anthoine Hubert.

"Sono contento di unirmi a un team come la ART, che ha avuto prestazioni incredibili. Quando si è presentata l'opportunità di guidare una delle loro macchine era impossibile dire di no", ha raccontato il 23enne Hughes. "Ho provato per tre giorni ad Abu Dhabi e mi sono sentito subito a mio agio. L'obiettivo è ovvio quando si corre per una scuderia di questo livello, non vedo l'ora di cominciare".

Il direttore sportivo Sebastien Philippe ha aggiunto: "Lo scorso anno Jake era il pilota di punta in F3 per la Hitech, con cui collaboriamo da alcune stagioni. Siamo contenti di offrirgli una seconda chance in GP3, è un grande talento che deve soltanto esprimersi al massimo".

La compagine francese, che aveva annunciato anche Callum Ilott (nuovo "acquisto" della Ferrari Driver Academy), ha già tre sedili assegnati su quattro, rivelandosi anche questa volta la più rapida sul mercato.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone