4 Mar [15:35]

WS a Le Castellet – 2° giorno
Hahn-Kodhair brillano

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Le Castellet – Antonio Caruccio – Foto Speedy

Una bellissima, soleggiata giornata ha concluso la stagione invernale del GT Open al Paul Ricard. Il clima mite e le buone temperature hanno permesso a tutti i team di svolgere il lavoro preventivato, senza nessun imprevisto degno di nota.

In queste condizioni, le prestazioni più rapide sono state registrate tutte nell’ultima delle otto sessioni complessive. Come a Barcellona, i brasiliani Allam Khodair e Marcelo Hahn, con la Mercedes AMG GT3 di casa Drivex, hanno firmato il miglior tempo in 2’01”709, battendo nettamente la concorrenza, su tutte la Ferrari 488 del neonato Luzich Racing affidata al campione del mondo Endurance, Alessandro Pier Guidi e Mikkel Mac. Ottima performance per la Lamborghini Huracán dell’Ombra Racing con Damiano Fioravanti e Fernando Rees al volante, entrambe con nove decimi di ritardo.

Il guatemalteco del Teo Martín Motorsport Andrés Saravia, leader del primo giorno, ha chiuso quarto, precedendo la Ferrari Rinaldi Racing di Dominik Schwager-Rinat Salikhov, più veloci invece nel turno iniziale sotto la pioggia. Bene anche la Ferrari Luzich di Alexander West-Michele Rugolo e quella del Kessel Racing con Andrea Piccini.

Sabato 3 marzo 2018, 2° giorno

1 – Kodhair-Hann (Mercedes AMG GT3) – Drivex – 2’01”709
2 – Mac-PierGuidi (Ferrari 488) – Luzich – 2’02”646
3 – Rees-Fioravanti (Lamborghini Huracan) – Ombra – 2’02”648
4 – Saravia (BMW M6 GT3) – TMM – 2’02”854
5 – Salikhov- Schwager (Ferrari 488) – Rinaldi – 2’02”985
6 – West-Rugolo (Ferrari 488) – Luzich – 2’03”014
7 – Schiavoni-Piccini (Ferrari 488) – Kessel – 2’03”215
8 – Borlengui-Costa-Ling (Lamborghini Huracan) – VSR – 2’03”574
9 – Kogay-Perel (Ferrari 488) – Rinaldi – 2’03”589
10 – Hartshorne-Hancock (Ferrari 488) – Kessel – 2’03”701
11 – Basso-Mauro (BMW M6) – TMM – 2’03”943
12 – Plachutta-Jaeger (Mercedes AMG GT3) – Lechner – 2’04”039
13 – Ulrich-Montermini-Mediani (Ferrari 488) – Spirit – 2’04”733
14 – Mann-Cressoni (Ferrari 488) – Spirit – 2’05”166
15 – Sultanov-Seefried (Ferrari 488) – Spirit – 2’06”003
16 – Earle (Ferrari 488) – Kessel – 2’07”856

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone