World Endurance

Imola – Qualifica
Pole di Fuoco nella tripletta Ferrari

Da Imola - Michele Montesano La Ferrari ha infiammato Imola. Nelle qualifiche del FIA WEC il Cavallino Rampante ha monopolizz...

Leggi »
Rally

Rally di Croazia – 2° giorno
Neuville respinge gli attacchi di Evans

Michele Montesano Definito “The asphalt challenge” quello della Croazia si è rivelato, finora, il rally più combattuto della ...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Qualifica
Dominio Red Bull, Verstappen in pole

La gara Sprint aveva lasciato intuire che la qualifica per il Gran Premio sarebbe stata a senso unico, quello della Red Bull-...

Leggi »
formula 1

Alonso, inutile penalità
per il contatto con Sainz

Avevamo scritto nel precedente articolo riferito alla gara Sprint, che i commissari sportivi non erano intervenuti per dirime...

Leggi »
World Endurance

Peugeot debutta con la nuova 9X8 LMH
Jansonne: “La pista ci darà il verdetto”

Da Imola - Michele Montesano Peugeot è legata a un doppio filo con l’Italia nel FIA WEC. Se a Monza, quasi due anni fa, la C...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Gara Sprint
Verstappen di rimonta, poi Hamilton
Bagarre tra Sainz e Leclerc

E alla fine vince sempre lui. Max Verstappen, da quarto a primo nella prima gara Sprint del 2024. Pista asciutta ed ecco che ...

Leggi »
6 Mar [8:33]

A Ginevra la nuova Spark
nei colori della Nissan

Marco Cortesi

E’ stata presentata in forma reale, dopo le anticipazioni in 3d dei mesi passati, la vettura della Formula E per la quinta stagione della categoria diretta da Alejandro Agag. La nuova Spark avrà una vita di tre stagioni ed è realizzata ancora in collaborazione con Dallara.

Ad impressionare, l’assenza di una vera ala posteriore, in un concept che vede solo due alette sopra le due ruote posteriori. Se il maggior passo avanti sarà la durata della batteria, anche in termini prestazionali ci saranno balzi in avanti, con una potenza portata a 200 kw (250 di picco) contro i 180 e 200 attuali. La velocità massima passerà da 250 a 280 chilometri orari.

Come per l’attuale vettura, ai costruttori verrà fornito il telaio e la batteria, con la possibilità di sviluppare tutto il retrotreno a partire dal motore fino all’inverter, il “cuore” di una vettura con questa tecnologia.

“Questa è una vettura che sembra venire dal futuro” ha spiegato Agag, “La sfida più grande è ovviamente stata quella di estendere la durata della batteria, e voglio ringraziare McLaren e Zak Brown per la tecnologia avanzatissima in questo campo, che ci porterà a completare un’intera gara senza cambio vettura.”

Parallelamente, Nissan (il marchio nipponico prenderà il posto della Renault) ha anche mostrato la vettura nella livrea Nismo, che permette di apprezzare ancora meglio le linee.