12 Mar [16:38]

Phoenix, gara: Harvick fa tre su tre

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Non è stato un inizio settimana facile quello di Kevin Harvick. Il pilota californiano dello Stewart-Haas Racing, vincitore di due gare di fila tra Las Vegas e Atlanta, è stato penalizzato per un’irregolarità tecnica, con anche perdita di punti e multa, oltre che la squalifica del capo macchina. La colpa, aver realizzato supporti del lunotto cedevoli (che si abbassavano creando una depressione aerodinamica) e per un materiale non autorizzato al posteriore. Nel quarto appuntamento della Nascar a Phoenix, Harvick ha però messo a tacere tutti con una performance straordinaria, piazzando la terza affermazione consecutiva quasi senza colpoferire. E’ ora a 40 successi in carriera. Sul “desert mile”, che verrà modificato prima dell’autunno portandolo allo stato dell’arte del motorsport americano, non c’è stato quasi nulla da fare contro di lui.

Lo scenario non è stato molto diverso da quello del round precedente, anche se con un po’ più di variabili. Nessuno veramente ha mai messo in difficoltà Harvick e non c’era altro da fare che sperare in un suo errore, e anche la mossa disperata di ritardare l’ultima sosta, fatta da qualcuno, non ha ovviamente pagato. Alla fine, Kyle Busch si è dovuto accontentare del secondo posto, giocandosi tutte le chance con un problema col sollevatore all’ultima sosta. Chase Elliott, anche lui facilmente piegato nel finale da Harvick, ha completato la corsa in terza posizione. Elliott è stato l’unico rappresentante di Hendrick nei primi 10. William Byron, Alex Bowman e Jimmie Johnson hanno terminato rispettivamente dodicesimo, tredicesimo e quattordicesimo. Per il pluricampione californiano la strada, a livello tecnico, sembra in salita.

A completare la top-5 sono stati Denny Hamlin e Martin Truex Jr, veloce ma non quanto lo scorso anno. Clint Bowyer e Aric Almirola, compagni di Harvick, hanno occupato sesta e settima posizione seguiti da altri due alfieri di Joe Gibbs, Daniel Suarez ed Eric Jones. In difficoltà anche il team Penske, con Brad Keselowski 15° dopo aver vinto la prova della Xfinity Series al sabato. Alle sue spalle ha terminato Ryan Blaney, con Joey Logano poco lontano.

Domenica 11 marzo 2018, gara

1 - Kevin Harvick (Ford) – Stewart-Haas - 312 giri
2 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 312
3 - Chase Elliott (Chevrolet) – Hendrick - 312
4 - Denny Hamlin (Toyota) – Gibbs - 312
5 - Martin Truex Jr. (Toyota) - Furniture Row - 312
6 - Clint Bowyer (Ford) – Stewart-Haas - 312
7 - Aric Almirola (Ford) – Stewart-Haas - 312
8 - Daniel Suarez (Toyota) – Gibbs - 312
9 - Erik Jones (Toyota) – Gibbs - 312
10 - Kurt Busch (Ford) – Stewart-Haas - 312
11 - Ryan Newman (Chevrolet) – Childress - 312
12 - William Byron (Chevrolet) – Hendrick - 312
13 - Alex Bowman (Chevrolet) – Hendrick - 312
14 - Jimmie Johnson (Chevrolet) – Hendrick - 312
15 - Brad Keselowski (Ford) – Penske - 312
16 - Ryan Blaney (Ford) – Penske - 311
17 - Austin Dillon (Chevrolet) – Childress - 311
18 - Kyle Larson (Chevrolet) – Ganassi - 311
19 - Joey Logano (Ford) – Penske - 311
20 - Trevor Bayne (Ford) – Roush - 311
21 - AJ Allmendinger (Chevrolet) – JTG - 311
22 - David Ragan (Ford) - Front Row - 311
23 - Ricky Stenhouse Jr. (Ford) – Roush - 311
24 - Kasey Kahne (Chevrolet) – Leavine - 311
25 - Matt DiBenedetto (Ford) – GoFas - 311
26 - Jamie McMurray (Chevrolet) – Ganassi - 310
27 - Ross Chastain (Chevrolet) – Premium - 310
28 - Darrell Wallace Jr. (Chevrolet) – Petty - 309
29 - Chris Buescher (Chevrolet) – JTG - 309
30 - Ty Dillon (Chevrolet) – Germain - 309
31 - DJ Kennington (Toyota) - Gaunt Brothers - 309
32 - Michael McDowell (Ford) - Front Row - 308
33 - Timmy Hill (Chevrolet) – Rick Ware - 306
34 - Gray Gaulding (Toyota) – BK - 304
35 - Jeffrey Earnhardt (Chevrolet) – Cope - 292
36 - Paul Menard (Ford) - Wood Brothers - 189
37 - Corey LaJoie (Chevrolet) – TriStar - 23

Il campionato
1. Harvick 168; 2. Kyle Busch e Truex 156; 4. Blaney e Logano 152; 6. Hamlin 137; 7. Keselowski 134; 8. Larson 131; 9. Bowyer 124; 10. Almirola 123.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone