8 Lug [18:39]

Scoppia la polemica
tra Mercedes e Ferrari

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Silverstone - Massimo Costa

È polemica in casa Mercedes per il contatto innescato da Kimi Raikkonen alla curva 3 e che ha costretto Lewis Hamilton ad affrontare tutta la gara in rimonta. Toto Wolff ha riportato le parole di James Allison, direttore tecnico Mercedes ed ex Ferrari, che l'ha sparata grossa arrivando a chiedersi se si tratta di incompetenza o di manovre deliberate. Riferendosi anche all'incidente al 1° giro tra Sebastian Vettel e Valtteri Bottas a Le Castellet alla prima curva.

Ma il fresco vincitore di Silverstone non ci sta e in conferenza stampa ha dichiarato: "È sciocco pensare che creiamo volutamente degli incidenti. Sono fatti che accadono durante le gare. Con Bottas in Francia ho rotto l'ala anteriore e anche la mia corsa è stata rovinata per quell'incidente". Serafico, al suo fianco, Kimi Raikkonen: "Trovo buffo che adesso inizino queste accuse nei nostri confronti. Ho semplicemente bloccato la ruota anteriore ed ho urtato Hamilton. Ogni tanto capitano queste cose, ora è facile accusarci dopo gli eventi della Francia e di oggi, ma anche noi siamo stati in passato coinvolti in incidenti di cui non avevamo colpe".

Hamilton, calatosi nel ruolo della vittima come solo lui sa fare, ha invece rincarato la dose: "Tutto quello che posso dire è che ora sono due le gare in cui una delle Ferrari ha eliminato una Mercedes. Una penalità di cinque secondi o di 10 secondi non sembrano efficaci se pensiamo che alla fine si rovina la gara a qualcuno. Io e Valtteri abbiamo perso molti punti per questi contatti. L'unica è posizionarci davanti alle macchine rosse, bloccare la prima fila, per evitare che questi episodi si verifichino di nuovo".


Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone