14 Giu [15:24]

Master Zandvoort, gara: Valtteri Bottas conquista la vittoria

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Ancora un rookie nell'albo d'oro del Master F.3 di Zandvoort. Nel 2008 Jules Bianchi, nel 2009 Valtteri Bottas. Il finlandese ha fatto una corsa solitaria. Partito dal palo dopo la penalizzazione inflitta al poleman Jules Bianchi, retrocesso sesto per avere ostacolato in qualifica alcuni suoi rivali, Bottas non ha fallito l'avvio. Ha tenuto duro nei primi chilometri quando il connazionale Mika Maki gli ha messo pressione, poi ha allungato fino a raggiungere i 3" di vantaggio. Gara lineare quindi, con Bottas davanti, e Maki che ha presto capito di non poter ambire a qualcosa di più del secondo posto.

Poi Stefano Coletti, che al via ha bruciato Roberto Merhi. Il monegasco della Prema ha raccolto un bel terzo posto che premia una volta di più la squadra italiana. Merhi si è innervosito ed ha commesso un paio di errori, poi ha recuperato fino al 10° posto. Bianchi non ha potuto fare meglio della quarta piazza. Ha tentato per tutta la gara di spingere all'errore Coletti, ma questi ha risposto prontamente ad ogni minaccia portata dal francese. Altra sorpesa del Master, il rookie inglese Alexander Sims, quinto.

Tra i partecipanti alla serie britannica della F.3, l'ha spuntata Renger Van der Zande, sesto. Da segnalare il contatto tra Henki Waldschmidt e Jean-Karl Vernay al 10° giro, il ritiro di Adrien Tambay urtato da Christopher Zanella. Daniel Ricciardo dopo il giro di ricognizione è rientrato ai box per un problema tecnico. Cesar Ramos è invece partito dai box. Ritiro per noie meccaniche per Atte Mustonen.

L'ordine di arrivo, domenica 14 giugno 2009

1 - Valtteri Bottas (Dallara-Mercedes) - ART - 25 giri 39'12"259
2 - Mika Maki (Dallara-Volkswagen) - Signature - 2"610
3 - Stefano Coletti (Dallara-Mercedes) - Prema - 18"248
4 - Jules Bianchi (Dallara-Mercedes) - ART - 18"749
5 - Alexander Sims (Dallara-Mercedes) - Mucke - 28"736
6 - Renger Van der Zande (Dallara-Mercedes) - Hitech - 32"838
7 - Christian Vietoris (Dallara-Mercedes) - Mucke - 33"678
8 - Sam Bird (Dallara-Mercedes) - Mucke - 36"181
9 - Tiago Geronimi (Dallara-Volkswagen) - Signature - 45"353
10 - Roberto Merhi (Dallara-Mercedes) - Manor - 46"165
11 - Matteo Chinosi (Dallara-Mercedes) - Prema - 55"767
12 - Basil Shaaban (Dallara-Mercedes) - Prema - 56"282
13 - Christopher Zanella (Dallara-Mercedes) - Motopark - 56"460
14 - Walter Grubmuller (Dallara-Mercedes) - Hitech - 56"866
15 - Laurens Vanthoor (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'00"630
16 - Riki Christodoulou (Dallara-Mercedes) - Carlin - 1'03"061
17 - Esteban Gutierrez (Dallara-Mercedes) - ART - 1'03"224
18 - Carlos Huertas (Dallara-Mercedes) - Raikkonen - 1'17"408
19 - Daisuke Nakajima (Dallara-Mercedes) - Raikkonen - 1'22"465
20 - Pedro Enrique (Dallara-Mercedes) - Manor - 1'23"729
21 - Daniel Zampieri (Dallara-Mugen) - BVM Target - 1'24"976
22 - Victor Garcia (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'25"128
23 - Andrea Caldarelli (Dallara-Mercedes) - SG - 1'25"486
24 - Max Chilton (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'25"783
25 - Henry Arundel (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'26"801
26 - Marco Wittmann (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'27"014
27 - Alexandre Marsoin (Dallara-Mercedes) - SG - 1'27"691
28 - Cesar Ramos (Dallara-Mercedes) - Manor - 1'28"235
29 - Jake Rosenzweig (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'28"738
30 - Francesco Castellacci (Dallara-Mercedes) - Manor - 1'29"552
31 - Samuele Buttarelli (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'32"488

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone