formula 1

Schumacher-Mazepin anche nel 2022,
la Haas conferma i suoi piloti

Mick Schumacher e Nikita Mazepin saranno i piloti Haas anche nel campionato di Formula 1 2022: l'ufficialità è arrivata a...

Leggi »
formula 1

Ibrido aggiornato sulla Ferrari,
ma Leclerc in Russia parte dal fondo

Charles Leclerc potrà contare su una potenza extra a partire dal Gran Premio di Russia di questo weekend. La Ferrari del mone...

Leggi »
formula 1

Il weekend di Monaco "normalizzato":
dal 2022 basta prove libere al giovedì

Anche le tradizioni non sono per sempre, e nel 2022 in Formula 1 ne sparirà una tipica del Gran Premio di Monaco: il weekend ...

Leggi »
formula 1

Honda al massimo fino alla fine:
da Spa batterie evolute per la Red Bull

Il mantra lo conosciamo da mesi: la Honda lascerà la Formula 1 a fine stagione, ma sta dando sempre il massimo per uscire di ...

Leggi »
formula 1

Whitmarsh torna in Formula 1:
ruolo dirigenziale in Aston Martin

Martin Whitmarsh rientra nel giro della Formula 1, e lo fa con il team Aston Martin: sarà responsabile della nuova divisione ...

Leggi »
F3 FIA Asia

È pronto il calendario 2022
Cinque eventi tra Yas Marina e Dubai

La bella e avvincente stagione 2021 della F3 Asia organizzata dalla Top Speed dell'italiano Davide De Gobbi è alle spalle...

Leggi »
26 Gen [16:14]

Daytona - 20 ore
JDC Miller ancora al comando

Marco Cortesi

Al termine delle 20 ore di gara, il leader della 24 Ore di Daytona è... lo stesso delle 12 ore: il team JDC Miller con la Cadillac numero 5 al momento condotta da Joao Barbosa. Anche se la vettura della scuderia di John Church e John Miller non è veloce come le altre di casa GM, l'affidabilità di auto e piloti ha fatto la differenza. Anche in questo caso, a dare una mano è stato un errore del Wayne Taylor Racing, con Ryan Briscoe che ha "bruciato" il rosso alla fine della pit-lane durante una full-course yellow. L'australiano è stato fermato per 60" di penalità. Una safety-car per un principio d'incendio sulla Lamborghini tutta "al femminile" di Christina Nielsen l'ha poi per sua fortuna aiutato a tornare a pieni giri. Briscoe, è poi andato alla carica ed è secondo davanti alle due Mazda. Altra news di peso, il problema al cambio della Cadillac ActionExpress con Filipe Albuquerque al volante. Sotto di un giro gli altri, a partire dall'Acura Penske numero 6 con al volante Juan Pablo Montoya.

BMW al vertice in GTLM
In classe GTLM, la battaglia è più aperta che mai, e nella 20a ora si è arrivati al confronto diretto tra la BMW numero 24 di John Edwards, e la Porsche numero 912 con Mathieu Jaminet. Per il terzo posto, sfida tra la Corvette superstite, con Nicky Catsburg, e la seconda Porsche. Attenzione anche alla Ferrari Risi, tornata a pieni giri grazie alla caution di cui sopra. In GT Daytona, conduce l'Audi di Vanthoor-Ineichen-Bortolotti-Morad, con il belga che, dopo la rimonta di Mirko Bortolotti, ha preso il comando nei confronti della Lamborghini GRS-Magnus e dell'altra vettura di Sant'Agata condotta da Andrea Caldarelli.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone