formula 1

23 Gran Premi per il 2023
Imola se la gioca con Le Castellet

Circola già una prima bozza del calendario del Mondiale F1 2022. I Gran Premio potrebbero essere 23, di cui due in Italia. Il...

Leggi »
formula 1

Mercedes lancia un assist al gruppo
Volkswagen: "Eliminare la MGU-H"

Come fare per coinvolgere in F1 un maggior numero di motoristi e che magari travolti dall'entusiasmo decidano di entrare ...

Leggi »
indycar

Laguna Seca - Gara
Herta non sbaglia, Palou vede il titolo

Colton Herta si è preso la rivincita per il difficile finale di Nashville nella "sua" Laguna Seca. Il californiano ...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 3
Øgaard firma la doppietta

1 - Sebastian Øgaard - Campos - 16 giri2 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 0”2363 - Filip Jenic - Teo Martin - 2”2094...

Leggi »
dtm

Assen - Gara 2
Vince Auer, Lawson secondo

Lucas Auer festeggia la sua prima vittoria stagionale nel DTM: l'austriaco ha fatto sua gara 2 ad Assen dopo essere parti...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 2
Macia penalizzato, primo Van’t Hoff

È stata una corsa davvero bella e combattuta quella che ha aperto la seconda giornata di gare dell’appuntamento di Valencia d...

Leggi »
25 Giu [20:37]

A Silverstone filming day Red Bull:
con l'auto 2020 ha girato solo Albon

Jacopo Rubino

Anche la Red Bull è tornata in pista in attesa della stagione 2020 di Formula 1: la squadra anglo-austriaca ha organizzato un filming day a Silverstone con la vettura di quest'anno, la RB16, allo stesso modo della Racing Point. A differenza delle dirette rivali Mercedes e Ferrari, infatti, la Red Bull non ha potuto sfruttare il modello 2018, che era ancora spinto dalla power unit Renault.

Al volante il solo Alex Albon, che ha dovuto rispettare il limite di 100 chilometri imposto dal regolamento, mentre il personale della squadra ha sperimentato le direttive anti-contagio da seguire durante i Gran Premi. Proprio le restrizioni dovute al Coronavirus non hanno consentio di esserci a Max Verstappen: l'olandese, che abita a Montecarlo, avrebbe dovuto sottostare a una quarantena di 14 giorni al suo ingresso nel Regno Unito. Impossibile da gestire.

Tutto sommato, poco male: era un test quasi "simbolico", visto il tetto di chilometraggio e l'utilizzo dei pneumatici Pirelli dimostrativi, meno performanti di quelli montati in gara. A conti fatti Albon ha potuto percorrere meno di venti giri, giusto per riprendere confidenza verso il round d'apertura a Spielberg del 5 luglio. Se ci fosse stato anche Verstappen, la distanza sarebbe stata addirittura dimezzata.

"È bello tornare in macchina", ha comunque commentato il pilota thailandese, che ha trovato condizioni meteo ideali. "Sembra un po' strano, ma siamo soltanto all'inizio", ha inoltre ammesso a caldo, dopo la lunga inattività causata dalla pandemia.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone