F4 Nel mondo

La F4 UAE per prima schiererà le
Tatuus di seconda generazione con halo

Il FIA Formula 4 UAE Championship powered by Abarth sarà la prima serie per monoposto di Formula 4 a schierare per la stagion...

Leggi »
indycar

VeeKay in forse per Road America
Ware debutta con Coyne

Infortunio alla clavicola per Rinus VeeKay, che è ora in dubbio per la tappa IndyCar a Road America. Il giovane pilota olande...

Leggi »
formula 1

Il "nuovo" Tsunoda funziona:
in Francia per confermarsi

In Formula 1 ci sono fatti non casuali, e casuale, forse, non è stato nemmeno il settimo posto di Yuki Tsunoda a Baku. Messo ...

Leggi »
formula 1

Più spettacolo a Le Castellet?
Il nuovo asfalto come speranza

Quando il Gran Premio di Francia è stato cancellato dal calendario 2020 a causa della pandemia, probabilmente, sono stati in ...

Leggi »
formula 1

Primo GP di casa per l'Alpine,
che deve crescere sul passo-gara

Si avvicina il Gran Premio di Francia, quello di casa per l'Alpine, il marchio scelto dal gruppo Renault per identificare...

Leggi »
formula 1

Dosare le risorse fra 2021 e 2022:
il dilemma di Red Bull e Mercedes

Da un lato c'è da preparare la rivoluzione tecnica 2022, ormai dietro l'angolo, dall'altro c'è il presente, c...

Leggi »
11 Mar [21:36]

Test al Mugello, 1° giorno
Smal leader, bene Braschi-Fornaroli

Dal Mugello - Massimo Costa e Mattia Tremolada - Foto Contu

Intensa giornata di test al Mugello per diciannove piloti della Formula 4 Italia. Il vento freddo non ha fermato il lavoro delle squadre che non hanno lesinato gomme e chilometri per allenarsi in vista della stagione che scatterà tra un paio di mesi. Nella sessione del mattino, davanti a tutti si è portato Santiago Ramos del team Jenzer che ha realizzato il tempo di 1'47"744 precedendo Leonardo Fornaroli di Iron Lynx, subito veloce con 1'47"846. Poi, Sebastian Montoya (Prema) e Francesco Braschi di Jenzer.

Nel pomeriggio, i tempi sono scesi e i piloti Prema Kirill Smal e Montoya hanno cominciato a recitare il ruolo dei protagonisti. Dopo una prima fase che ha visto Braschi raggiungere la vetta della classifica, è stato il colombiano a portarsi in testa, poi superato dal compagno di squadra russo. Alla bandiera a scacchi finale, Smal è risultato primo con 1'47"189 davanti a Montoya in 1'47"265. Anche nel pomeriggio, molto bene gli italiani Braschi e Fornaroli: Francesco ha concluso in terza posizione con 1'47"785, Leonardo lo ha seguito in scia con 1'47"788, appena tre millesimi di differenza. Rimane però evidente il distacco dalla coppia Prema, mezzo secondo. Ramos nel pomeriggio è uscito di pista e non ha migliorato il tempo del mattino, che però gli permette di essere terzo assoluto di giornata.

Bene anche Francesco Simonazzi, in forza alla BVM, autore del sesto crono totale di 1'47"846. Brava Hamda Al Qubaisi (Prema) , che col suo 1'48"044 si issa in settima piazza assoluta, di poco davanti al rookie Nikita Bedrin (VAR) e a Conrad Laursen (Prema). A seguire, Nicolas Baptiste (Cram), due uscite nella sabbia, e la brava Maya Weug, la ragazza spagnola scelta dopo una dura selezione dal Ferrari Driver Academy, che con la Tatuus Iron Lynx ha ottenuto il tempo di 1'48"716 compiendo un notevole progresso nel corso della giornata, conclusa con un incidente nel quale ha danneggiato la ruota posteriore sinistra. Ai box, come coach di Maya, Dino Beganovic, che quest'anno debutterà nel Regional European by Alpine. Altra curiosità, nel box BVM nel ruolo di telemetrista si è visto Gastone Sampieri, che nel 2018 aveva disputato qualche gara di F4 proprio con la squadra ravennate ottenendo risultati interessanti.

Giovedì 11 marzo 2021, 1° giorno

1 - Kirill Smal - Prema - 1'47"189
2 - Sebastian Montoya - Prema - 1'47"265
3 - Santiago Ramos - Jenzer - 1'47"744
4 - Francesco Braschi - Jenzer - 1'47"785
5 - Leonardo Fornaroli - Iron Lynx - 1'47"788
6 - Francesco Simonazzi - BVM - 1'47"846
7 - Hamda Al Qubaisi - Prema - 1'48"044
8 - Nikita Bedrin - VAR - 1'48"100
9 - Conrad Laursen - Prema - 1'48"294
10 - Nicolas Baptiste - Cram - 1'48"509
11 - Maya Weug - Iron Lynx - 1'48"716
12 - Pedro Perino - DR Formula - 1'48"786
13 - Leonardo Bizzotto - BVM - 1'49"134
14 - Pietro Armanni - Iron Lynx - 1'49"147
15 - Elia Sperandio - Jenzer - 1'49"238
16 - Levi Revesz - AKM - 1'49"792
17 - Jorge Garciarce - Jenzer - 1'50"606
18 - Eron Rexhepi - BVM - 1'50"978
19 - Niccolò Roda - AKM - 1'52"193

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone