formula 1

Briatore chiama, Domenicali risponde
Per l'ex team principal, un incarico?

Ci voleva Stefano Domenicali per riportare in F1 Flavio Briatore. L'ex team principal di Benetton e Renault, campione del...

Leggi »
formula 1

Per il GP dell'Arabia Saudita
arrivano le regole su come vestirsi...

Il circuito è ancora in via di definizione, i lavori sono clamorosamente in ritardo, ma intanto gli organizzatori del GP di J...

Leggi »
formula 1

Mazepin non fa sconti a se stesso
"L'autostima scende agli inizi in F1"

E' molto interessante l'intervista che Nikita Mazepin ha rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il pilota russo del te...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC a Indianapolis
Vittoria Audi, tre italiani a podio

Vittoria marchiata Audi alla 8 Ore di Indianapolis, secondo appuntamento valido per l'Intercontinental GT Challenge 2021 ...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – Finale
Neuville vince, Evans tiene aperti i giochi

Michele Montesano Si è confermato un vero specialista dell’asfalto Thierry Neuville. Dopo aver dominato nella sua Ypres, il...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – 2° giorno finale
Neuville 1°, Ogier risponde a Sordo

Michele Montesano Non è cambiata la musica nel secondo giro pomeridiano del Rally di Spagna, undicesima prova del WRC 2021....

Leggi »
8 Set [21:30]

BMW entra in LMDh con il
telaio Dallara. Obiettivo Daytona 2023

Michele Montesano

BMW M Motorsport ha annunciato che la sua vettura LMDh si baserà sul telaio della Dallara LMP2. Come già scritto in precedenza (leggi l’articolo QUI) mancava solamente l’ufficialità fra la casa bavarese e il costruttore di Varano de’ Melegari. L’obiettivo è di creare una sinergia per sviluppare e costruite il prototipo che scenderà in pista nel campionato IMSA targato 2023. Per ora in BMW il programma prioritario Endurance resta quello sul suolo americano, ma non è escluso un possibile sbocco nel FIA WEC.

Un ulteriore tocco tricolore sarà dato da Maurizio Leschiutta che, dopo essere stato il responsabile del programma DTM per la casa di Monaco di Baviera, ora dirigerà il progetto LMDh. Proprio l’ingegnere, ex Ferrari e Maserati, ha raccontato com’è maturata la decisione di affidarsi al costruttore di Varano: “Senza dubbio Dallara è il produttore di auto da corsa di maggior successo al mondo. Inoltre vanta una vasta esperienza nella produzione di telai, engineering, simulazioni e galleria del vento, proprio l’aerodinamica rivestirà un ruolo importante sui prototipi della LMDh. Stiamo già lavorando a stretto contatto, ma siamo ancora in una fase embrionale dello sviluppo”.

La vettura verrà interamente progettata e costruita in Italia, con un team composto da ingegneri della BMW che affiancheranno i colleghi della Dallara, quest’ultimi lavoreranno in esclusiva su questo progetto. Infatti il costruttore parmense sarà anche partner tecnico della Cadillac proprio nel programma LMDh. Il prototipo BMW scenderà in pista, per la prima volta, l’anno prossimo sul vicino Autodromo Riccardo Paletti di Varano, con l’obiettivo di conquistare la 24 Ore di Daytona 2023.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone