formula 1

La F1 piange Tambay, da
tempo malato di Parkinson

Se ne è andato, in silenzio, Patrick Tambay. Da tempo il 73enne pilota francese nato il 25 giugno 1949 a Parigi, soffriva di ...

Leggi »
World Endurance

Villeneuve ha provato la Vanwall LMH
a Montmelò, obiettivo Le Mans 2023?

Michele Montesano La voglia di rimettersi costantemente in discussione non è mai mancata a Jacques Villeneuve. Dopo aver vi...

Leggi »
FIA Formula 3

Fornaroli nuovo pilota Trident
Nel 2022 miglior rookie Alpine

Leonardo Fornaroli è il secondo pilota italiano dopo Gabriele Minì che parteciperà al campionato di F3. Il 18enne piacentino ...

Leggi »
formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
3 Lug [11:10]

Silverstone - Gara 2
Leclerc entra in gioco per il titolo

Massimo Costa

Prima vittoria stagionale per Arthur Leclerc e per il team Prema nel campionato di F3. Il fratello di Charles, inserito nel programma del Ferrari Driver Academy, aveva ottenuto due successi nel 2021 (Le Castellet e Zandvoort), ma questo primo posto siglato a Silverstone ha decisamente un sapore particolare. Leclerc infatti, balza al secondo posto in classifica generale entrando nella corsa per il titolo che fino ad ora lo aveva visto ai margini. Tutto ha girato al meglio per Arthur in quanto il leader di campionato, Victor Martins, si è piazzato settimo mentre Roman Stanek (secondo in classifica generale prima del via di gara 2) è stato eliminato da una manovra poco intelligente di Gregoire Saucy, compagno di Martins nel team ART.

Leclerc è il sesto vincitore su otto corse della F3, segnale di grande equilibrio. Martins conduce il campionato con 77 punti ed ora il pilota Prema lo insegue con 71, poi il terribile rookie Isack Hadjar è terzo con 68, Stanek 61, Jak Crawford 59. Tutto può ancora accadere in questo categoria piena di interessanti giovani talenti. Leclerc ha costruito il suo successo nei primi giri, tallonando come un'ombra il poleman Zak O'Sullivan, rivelazione del weekend. L'attacco perfetto e pulito è arrivato al 5° giro, ma O'Sullivan non ha mai mollato la presa costringendo Leclerc ad affrontare una gara durissima, durante la quale non doveva commettere la minima sbavatura. E così è stato.

Leclerc è riuscito a respirare nei chilometri finali grazie ad Oliver Bearman, suo compagno in Prema e in FDA. L'inglese campione 2021 della F4 Italia, ha occupato a lungo la quarta posizione finché al 21° giro ha portato a compimento un coraggioso sorpasso su Caio Collet. Scatenato, Bearman ha poi tentato lo sgambetto a O'Sullivan, ma il pilota di Carlin si è difeso bene. I due rookie sono arrivati appaiati alla curva finale, ma ha prevalso il campione 2021 della GB3 per un soffio. Bravo O'Sulilvan, che ora deve confermarsi su questi livelli anche sulle altre piste e non solo su quella di casa, e bravo Bearman che doop il secondo posto di Sakhir gara 1, si era un po' perso tra errori e risultati sotto tono.



Collet che sperava di acciuffare il secondo podio stagionale dopo il terzo posto di Montmelò, si è dovuto accodare a Bearman piazzandosi quarto davanti ad Hadjar, buon quinto e autore di un duro sorpasso alla Copse su Crawford. Il vincitore di gara 1 era all'interno del pilota Prema (i due sono entrambi Junior Red Bull), ma l'americano ha chiuso proprio come fece Max Verstappen lo scorso anno con Lewis Hamilton, senza considerare che il rivale era completamente al suo fianco. Hadjar ha alzato il piede quel tanto per evitare un disastro, ma la sua ruota anteriore ha leggermente toccato la posteriore destra di Crawford che ha perso la linea e un paio di posizioni. Di certo, Crawford (al secondo anno di F3) non sta rispondendo alle attese in questa fase della stagione, al contrario del debuttante Hadjar e questa valutazione in casa Red Bull avrà un peso non indifferente a fine anno.

Il rientrante Jonny Edgar è stato l'unico pilota Trident a punti. Detto di Stanek, Zane Maloney ha deciso anche in gara 2 di andare ai ferri corti con Bearman, ma questa volta ha avuto la peggio finendo in testacoda dopo che le due vetture si sono toccate. Certamente sono tanti i punti che Maloney sta buttando via. Bel recupero per gli italiani. Federico Malvestiti ha colto il 13esimo posto, suo miglior risultato stagionale, superando nel finale Francesco Pizzi, 14esimo. Il pilota di Frascati al 1° giro, per un errore alla prima curva era precipitato 25esimo. Enzo Trulli ha invece concluso 18esimo. Da segnalare il pericoloso contatto, all'imbocco della Copse, tra Nazim Azman e Rafael Villagomez, col primo che ha colpito il messicano al suo fianco.

Domenica 3 luglio 2022, gara 2

1 - Arthur Leclerc - Prema - 22 giri 45'23"209
2 - Zak O'Sullivan - Carlin - 0"913
3 - Oliver Bearman - Prema - 0"964
4 - Caio Collet - MP Motorsport - 1"273
5 - Isack Hadjar - Hitech - 1"658
6 - Jak Crawford - Prema - 2"349
7 - Victor Martins - ART - 4"012
8 - Jonny Edgar - Trident - 4"658
9 - David Vidales - Campos - 5"847
10 - Reece Ushijima - VAR - 6"616
11 - Zane Maloney - Trident - 8"011
12 - Kaylen Frederick - Hitech - 9"878
13 - Federico Malvestiti - Jenzer - 14"364
14 - Francesco Pizzi - Charouz - 15"097
15 - Ido Cohen - Jenzer - 15"591
16 - William Alatalo - Jenzer - 16"562
17 - Enzo Trulli - Carlin - 17"102
18 - Brad Benavides - Carlin - 17"522
19 - Filip Ugran - MP Motorsport - 17"957
20 - Kush Maini - MP Motorsport - 20"179
21 - Hunter Yeany - Campos - 20"445
22 - Laszlo Toth - Charouz - 24"304
23 - Gregoire Saucy - ART - 27"328
24 - Josep Maria Marti - Campos - 29"432
25 - Zdenek Chovanec - Charouz - 30"100

Ritirati
Nazim Azman
Rafael Villagomez
Roman Stanek
Juan Manuel Correa
Franco Colapinto

Il campionato
1.Martins 77; 2.Leclerc 71; 3.Hadjar 68; 4.Stanek 61; 5.Crawford 59; 6.Bearman 44; 7.O'Sullivan 33; 8.Collet 30; 9.Smolyar 28; 10.Colapinto 26; 11.Frederick 22; 12.Correa, Vidales 21; 14.Maloney 19; 15.Maini 17; 16.Saucy 15; 17.Ushijima 11; 18.Rasmussen, Edgar 4; 20.Alatalo 3; 21.Villagomez 2; 22.Pizzi 1.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone