formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
FIA Formula 2

PHM si unisce a Charouz per i
campionati di Formula 2 e Formula 3

La notizia era nell’aria ormai da qualche mese. Il team PHM, che nel 2022 ha rilevato la struttura di Formula 4 di Mucke per ...

Leggi »
Rally

Extreme E a Punta del Este
Loeb-Gutierrez, rimonta da campioni

Michele Montesano Finale vietato ai deboli di cuore quello andato in scena a Punta del Este. Il Team X44 di Lewis Hamilton ...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 2
Magnus vince e chiude un capitolo

Michele Montesano Tagliando per primo il traguardo del tracciato cittadino di Jeddah, Gilles Magnus ha vinto l’ultima manche...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 1
Berthon mette la seconda

Michele Montesano Successo mai messo in discussione quello conquistato da Nathanaël Berthon a Jeddah. Scattato dalla pole di...

Leggi »
26 Set [21:22]

Ford fa retromarcia su ibrido
ed elettrificazione nel motorsport

Marco Cortesi

E’ cambiata la posizione della Ford sull’elettrificazione nel motorsport. La casa dell’ovale blu, una volta tra le più decise verso la strada dell’elettrificazione, anche nelle corse, ha deciso di modificare la propria impostazione e non perseguire più a tutti i costi l’uso di tecnologie ibride o full electric per i propri programmi.

Lo ha spiegato Mark Rushbrook, a capo della divisione Ford Performance, in occasione della presentazione della nuova Mustang: fino a due o tre anni fa, l’idea era di spingere tutte le categorie in cui la casa correva o voleva correre ad adottare soluzioni ibride o elettriche. Ora le condizioni sono cambiate evidentemente: “I motori a combustione interna continueranno a funzionare molto bene per noi nel futuro. Creano una connessione emozionale e appassionata con il veicolo che aiuta il nostro brand.” ha spiegato Rushbrook.

Questa nuova posizione non è una porta chiusa, ma secondo Ford, l’implementazione di componenti elettrificate deve avere un tangibile risultato positivo sull’aspetto competitivo. “Con le complessità dell’ibrido, se non aggiunge nulla alla gara, non pensiamo ci sia bisogno di averlo.” In particolare, ci si riferisce a NASCAR, Supercar australiane e ad alcuni dei programmi endurance. Questa decisione potrebbe aprire la strada a nuovi progetti? Ad esempio in IMSA, si dice che Ford avesse rinunciato ad entrare in quanto non era stata giudicata sufficiente la componente ibrida… che si voglia tornare ai fasti della GT?

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse